Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 10 Agosto 2020

I viali della Fiera si animano della magia di Hell in the Cave

Vivere una esperienza sensoriale passeggiando tra i viali del quartiere fieristico. Ballerini, cantanti, artisti di strada approdano per la prima volta alla Fiera del Levante sorprendendo i visitatori con luci, colori e spettacoli aerei. La regia è di Enrico Romita, ideatore di Hell in the Cave, compagnia di successo che ha fatto rivivere l’inferno dantesco nelle Grotte di Castellana.

Una 77esima edizione quella della Fiera del Levante in cui gli eventi giocano un ruolo da protagonista. Così come le location scelte per ambientare gli spettacoli: ispirate ai protagonisti della commedia dantesca. Una formazione d’eccezione, eclettici artisti portabandiera dell’Italia alcuni dei quali parteciperanno al Contest internazionale di Hong Kong “Pole Paradise Studio’s Aereal Performance Tournament” previsto a novembre 2013.

Ogni sera intorno alle 19,30, un personaggio dantesco nuovo. Giuseppe De Trizio e Giusy Frallonardo accompagnano la coreografia aerea di Claudia Cavalli nello spazio antistante il nuovo padiglione. La voce di Frallonardo e la chitarra di De Trizio fa da sottofondo ai ballerini aerei che deliziano il pubblico con un passo a due su tessuto, versione coreografica ispirata a Paolo e Francesca, la celebre coppia di amanti della commedia dantesca.

La melodia mediterranea dei Radicanto è il sottofondo alla esibizione di ballerine aeree sospese a 30 metri da terra. Un evento unico, che sceglie Beatrice come protagonista, la musa ispiratrice della divina commedia.

Per i bambini più coraggiosi la possibilità di provare il brivido della tecnica aerea, con dimostrazioni a cura di Vito Cassano e Claudia Cavalli.

Da non perdere, giovedì, la gru allestita – nei pressi del planetario- con una originale illuminazione che vuole ricreare nella Fiera una atmosfera surreale della notte lunare, sotto la quale si esibiscono a cielo aperto i ballerini ispirati a Ulisse e Ugolino della divina commedia.

Fate attenzione, venerdì, se doveste incontrare Caronte, che ipnotizza il pubblico, traghettandolo a bordo di una ruota.

Tutti gli spettacoli hanno durata da 7 a 15 minuti e sono completamente gratuiti per il pubblico della Fiera.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI