Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 21 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:798 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2618 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2191 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2130 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1723 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1350 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1261 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1513 Crotone

Zannella Basket, il Milazzo è troppo forte

Zannella_basket


Esce sconfitta tra le proprie mura la Zannella Basket Cefalù. Al PalaIgnazioCefalù è stata una partita controllata fin dall’inizio dal Milazzo, guidato da Casisi e Li Vecchi in gran forma. Il primo quarto si apre molto male per i padroni di casa, che dopo 4 minuti si trovano già sotto di 10 e con 5 falli a referto. Con dieci punti da recuperare si chiude la prima frazione di gara, ma la Zannella Basket sembra non essere ancora in campo se non per le triple di Pirrone ed Ettaro. Dallo svantaggio di 10 punti, durante il secondo quarto, Ettaro e compagni vanno all’intervallo lungo con una sola distanza da recuperare. Proprio quest’ultimo quarto termina con una strepitosa azione di contropiede, l’unica a buon fine di tutta la partita della Zannella, portata avanti da Akeem Caddell che, partito dalla difesa, riesce a superare tre avversari per poi mettere a segno due punti importantissimi sulla sirena. La squadra ed il pubblico ci credono. Come già detto era il momento ideale per portarsi a questa distanza minima, ma qualcosa non va per il verso giusto. Il Cefalù crolla psicologicamente ed all’inizio del terzo quarto si va nuovamente sotto di 4 punti. La difesa del Milazzo è blindata. I suoi uomini non sbagliano niente, sia per l’esperienza e la bravura ma anche, e quella ci vuole sempre, per la fortuna in molte occasioni. Ma diciamolo, per avere fortuna bisogna anche creare, ed il Milazzo ha dimostrato che il primato in classifica non lo ha conquistato per caso. Trascinata da Casisi, un vero e proprio gladiatore, la squadra di coach Lucifero si riporta avanti, e così sarà fino al termine della partita, quando sul tabellone si leggerà il punteggio 55 a 67. Nessuno scampo quindi per la Zannella Basket contro il ciclone Milazzo che porta a casa una vittoria altamente meritata.

La prossima giornata vedrà il Cefalù giocare sul campo del Peppino Cocuzza, squadra sconfitta all’andata ma che si trova a sole due distanze in classifica.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI