Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 29 Novembre 2022

Le 4 Stagioni di Vivaldi …

Ott 29, 2022 Hits:1328 Crotone

La Maschera d’Argento di …

Ott 29, 2022 Hits:1374 Crotone

Marco Vincenzi virtuoso e…

Ott 21, 2022 Hits:1639 Crotone

Affidato realizza il nuov…

Ott 04, 2022 Hits:2317 Crotone

Successo per il pianista …

Set 30, 2022 Hits:2726 Crotone

Confindustria Crotone ha …

Set 23, 2022 Hits:2789 Crotone

Kiwanis insieme all'Unice…

Set 20, 2022 Hits:2562 Crotone

Santa Severina - Tre gior…

Set 15, 2022 Hits:3604 Crotone

Bellini: Bianco, “Nominare Consiglio d’amministrazione”

“Sono certo che quella  del presidente della Regione sia una soluzione ponte studiata per permettere al Bellini di ripartire sotto il profilo amministrativo risolvendo i problemi legati anche al pagamento degli stipendi. Ribadiamo comunque la richiesta a Rosario Crocetta di nominare il prima possibile il Consiglio d’amministrazione per tornare a una gestione normale di questo teatro lirico così importante”.
Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco commentando la notizia della nomina di Alessandra Di Liberto a commissario straordinario del Teatro Massimo Bellini di Catania.
“Da sindaco – ha aggiunto – sono automaticamente presidente del Teatro e intendo esercitare pienamente questo ruolo. Ma in questo momento la priorità è rappresentata dalla soluzione dei problemi dei lavoratori che non ricevono lo stipendio da tre mesi”.
“In queste condizioni – ha sottolineato il Sindaco –, fino a quando non ci saranno  prospettive concrete sugli aspetti finanziari, non posso certo chiedere ai dipendenti di lavorare a quel Festival Belliniano in calendario nei primi di settembre. E questo sarebbe un grave danno per la città, per il turismo, per l’immagine stessa della Regione Siciliana”.
“Finora,  nei nostri colloqui – ha concluso Bianco – il presidente Crocetta ha sempre mostrato, e sono sicuro che continuerà, di avere a cuore le sorti del Teatro Massimo di Catania, che deve restare un grande teatro lirico patrimonio dell’intera nazione. Nessuno pensi che si possa, in qualunque modo, declassarlo”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI