Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 24 Febbraio 2024

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:210 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:193 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:411 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:544 Crotone

Il patrimonio della …

Gen 24, 2024 Hits:961 Crotone

Book Baby Boom: inizia un…

Gen 19, 2024 Hits:1052 Crotone

Alla Frassati inaugurata …

Nov 07, 2023 Hits:2393 Crotone

Book Baby Boom: una nuova…

Ott 25, 2023 Hits:2645 Crotone

Veglia interreligiosa di preghiera a Monza

Si terrà mercoledì 21 settembre dalle 20.45 alle 22.00 circa – all’aperto davanti al palazzo del Municipio di Monza –  la dodicesima edizione della Veglia interreligiosa di preghiera per la pace nel mondo, promossa dalla UPF – Universal Peace Federation e dalla Federazione delle Donne per la Pace insieme ad altre associazioni, con l’adesione e il sostegno del Comune e della Provincia di Monza Brianza.

Mercoledì ricorre infatti la Giornata Internazionale per la Pace, indetta ufficialmente dalle Nazioni Unite per il 21 settembre di ogni anno. Anche a Monza, seguendo l’invito dell’ONU a celebrare in ogni modo questa giornata, esponenti delle varie fedi e comunità offriranno una preghiera o una riflessione a sostegno spirituale della pace e per la risoluzione dei conflitti.

Un momento condiviso tra persone di diverse religioni, nazionalità, culture e tradizioni, che si ritrovano insieme all’aperto – in un luogo simbolico e laico come la piazza del Municipio. L’evento, di grande fascino, è andato crescendo negli anni, riscuotendo un sempre maggiore riscontro nella comunità cittadina e nei mass media. “La veglia rappresenta un segnale forte verso la fondamentale tematica della pace”, sottolinea Carlo Chierico, presidente UPF Monza, che condurrà la serata, “a maggior ragione  in un periodo delicato come quello che stiamo vivendo, con attentati nella nostra Europa che sembrano avere origine da conflitti religiosi e migrazioni che creano allarme nell’opinione pubblica”.

Un momeno della veglia dell'anno scorso, con l'limam del centro islamico, don Renato di Pax Christi, il monaco Cesare, il pastore evangelico Thomas
Un momento della veglia dell’anno scorso, con l’limam del centro islamico, don Renato di Pax Christi, il monaco Cesare, il pastore evangelico Thomas
La condivisione della veglia, per riflettere insieme sulle tematiche della pace, tra cittadini monzesi, profughi e migranti ospitati sul territorio, esponenti delle varie religioni e rappresentanti del Comune di Monza vuole essere un segnale positivo per tutta la comunità cittadina, “dimostrando che l’altro non è uno sconosciuto da cui aver paura ma una persona con pari dignità e diritti”, conclude Carlo Chierico.

Una ricorrenza laica, quella della Giornata internazionale della Pace, che la città Monza si prepara  a celebrare, ancora una volta, riunendo davanti al suo Municipio il variegato e multiforme universo delle religioni.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI