Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 18 Agosto 2022

Enzo Foglia, la seconda g…

Lug 28, 2022 Hits:474 Crotone

Al Taormina Film Fest tri…

Lug 20, 2022 Hits:477 Crotone

La nuova raggiera in oro …

Giu 30, 2022 Hits:654 Crotone

Imparare a realizzare un …

Giu 22, 2022 Hits:675 Crotone

Sacro Cuore: una devozion…

Giu 20, 2022 Hits:708 Crotone

La Fondazione D’Ettoris t…

Giu 14, 2022 Hits:1024 Crotone

A scuola da Tolkien

Mag 21, 2022 Hits:1009 Crotone

“Expo 2015”, incontro con l’associazione “Talent4rise”

Expo_2015_1

L’esposizione universale EXPO 2015 (World Exposition Milano 2015) si preannuncia come un evento epocale, il cui tema centrale sarà “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, il quale include tutto ciò che concerne l’alimentazione, dalla carenza di cibo in alcune zone del mondo, per giungere all’educazione alimentare, rivolta alle nuove generazioni, attraverso la valorizzazione della conoscenza delle tradizioni alimentari, intese come elementi culturali. Quindi, l’apertura all’incontro ed al confronto fra culture diverse, nella più larga accezione del termine “diversità”.

Tra le finalità di questa vetrina universale il dibattito, ormai aperto da settimane, sull’importante opportunità che essa rappresenta, sotto forma di promozione, anche per le piccole realtà del nostro paese.

L’Associazione “Talent4Rise” è costituita da un team al femminile con esperienza nel settore scientifico e tecnologico, che insieme si prefiggono l’obiettivo di contribuire allo sviluppo del tessuto imprenditoriale, implementando e valorizzando le capacità dei management femminili.

Nell’ambito di EXPO 2015, questa Associazione è l’ideatrice del progetto Rise2Up, il quale offre visibilità a tutti gli operatori, che desiderino entrarne a far parte, attraverso l’utilizzo degli spazi predisposti nell’apposito padiglione “Cascina Triulza”, in un contesto unico ed irripetibile.

Oltre al tema principale dell’evento, ci saranno ampi margini per tutto ciò che riguarda le energie, che stanno trasformando il mondo, (energies to change the world), dall’alimentazione, all’efficienza energetica, dall’educazione alimentare alla cultura, dalle tradizioni dei popoli alla cooperazione tra gli stessi. In altre parole, approfondire il concetto di sviluppo nella sua visione d’insieme. Quindi, la possibilità di partecipare, ampiamente rivolta a tutti i produttori, che hanno facoltà di aderire al progetto “Rise2Up” singolarmente, oppure sotto forma di consorzio, distretto e/o filiera. Inoltre, il progetto si rivolge a chi vuole consolidare e migliorare la propria immagine, accostando la propria azienda e i propri prodotti al marchio EXPO 2015. Una particolare attenzione viene riservata alle aziende del settore agroalimentare, con la finalità di promuovere e sostenere un corretto approccio verso il nutrimento del corpo e la salute.

Saranno certamente numerosi gli imprenditori che vorranno cogliere questa opportunità per raccontare la storia della loro azienda, nel contesto di uno scenario di livello mondiale.

Inoltre, è prevista la consegna di un premio alla migliore “best practice” da parte di un Comitato Scientifico, nel quale sono presenti nomi del mondo accademico, artistico e business. Fra essi: Goffredo Haus (Direttore Dipartimento Informatica dell’Università degli studi di Milano), Manuela Pizzigalli (Responsabile Sviluppo Progetti della Fondazione Politecnico di Milano), Maurizio Gabbana (Fotografo artistico internazionale), Piero Ricotti (Vicepresidente della Camera di Commercio Italiana di Dubai), Aldo Brandirali (Politico delle Buone Prassi), Antonello Mustaro (Head of Business Devolopement Expo 2015).

A Milano ho avuto modo di intervistare per il Corriere del Sud Mirella Mastretti e Paola Corradi, rispettivamente Presidente e Vicepresidente dell’Associazione Talent4Rise e Roberto Lorenzetti, A.D. Siseco Srl, sponsor tecnologico del progetto.

D) Mi rivolgo a Mirella Mastretti, chiedendole di illustrarmi il progetto “Rise2Up nei suoi punti salienti…

L’idea progettuale è nata da Talent4Rise, secondo un percorso iniziato a partire dalla sua fondazione. La nostra è un’Associazione di donne manager con background scientifico/tecnologico ed executive, con due obiettivi primari: supportare il tessuto imprenditoriale italiano e dare formazione/supporto per le iniziative finalizzate all’introduzione delle donne nei CDA. Talent4Rise è anche socio fondatore di Fondazione Triulza, che gestisce “Cascina Triulza”, il padiglione per la Società Civile presente in EXPO 2015. L’idea del progetto “Rise2Up” è nata dalla volontà di cogliere l’opportunità di EXPO , al fine di conferire la possibilità alle aziende italiane ed estere di dimostrare il proprio valore differenziante e le proprie Best Practices, nell’ambito di un parco tematico (e non una fiera, come molti credono), volto all’ottimizzazione delle risorse naturali. Questo progetto coinvolgerà quasi tutte le aziende dei vari settori merceologici, oltre quello agroalimentare, in particolare quelle afferenti al paradigma della Smart City (la città de futuro) e non solo… A tale proposito, vorrei darvi alcuni numeri:

-          20 milioni di visitatori fisici (8 milioni di biglietti già venduti)

-          1 miliardo di visitatori on-line

-          147 delegazioni (96% del mondo)

-          1000 eventi in tutta Italia

D) Quali sono i vostri obiettivi, oltre quello di dare visibilità alle aziende italiane e straniere, come a tutte le realtà vicine al tema EXPO 2015?

“Nutrire il Pianeta Energia per la Vita” è un progetto ambizioso - afferma Paola Corradi - poiché non tratta della sola alimentazione dell’uomo, ma anche della sostenibilità delle nostre opere. Non dimentichiamoci che l’Italia ha una realtà produttiva e un modo di vivere che tutto il mondo ci invidia. Tuttavia, spesso, ci dimentichiamo di questo e EXPO 2015 è una buona occasione per riconsiderare il tutto.

Dobbiamo, tuttavia, tenere presente che l’impegno economico previsto potrebbe creare una barriera nell’accessibilità alle aziende che desiderano partecipare ed avere la possibilità di incontrare le delegazioni straniere presenti in EXPO. Il progetto Rise2Up offre, pertanto, un pricing modulare - prosegue Roberto Lorenzetti AD di Siseco Srl - che rende possibile la partecipazione a tutti. Stiamo anche promuovendo l’iniziativa attraverso incontri e convegni; il prossimo si terrà il giorno 4 febbraio 2015 in collaborazione con Telecom Italia a Rozzano (Milano).

Oltre alla visibilità in EXPO 2015, vorremmo inoltre costruire - afferma Paola Corradi - un ponte per il prossimo EXPO 2020, che si terrà a Dubai ed avrà come tema “Connecting Minds, Creating the Future”. Infatti, “Cascina Triulza” è un luogo totalmente rinnovato, ma anche un pezzo di patrimonio storico, architettonico ed ambientale della Lombardia e sarà uno dei pochi edifici che rimarrà in eredità alla città di Milano, dopo Expo 2015. Quindi, è nostra intenzione rendere stabile nel tempo il progetto “Rise2Up”. Il complesso di “Cascina Triulza”, gestito da Fondazione Triulza in collaborazione con EXPO Milano 2015, sarà un centro della ricerca tecnologica sul tema della sostenibilità ambientale. In un certo senso, il progetto è già in sintonia con il tema di EXPO Dubai 2020, poiché uno dei suoi obiettivi è quello di rendere visibili le aziende, sotto forma di short stories raccontate dai produttori stessi, affinchè possano essere fruibili dai visitatori di EXPO 2015, e terminato l’evento, in qualsiasi altro momento. I filmati saranno proposti in modo ciclico, per permettere l’utilizzo della piattaforma a tutti i produttori, (anche quelli più piccoli), al fine di ottimizzare la partecipazione all’evento. E’ nostro interesse dare visibilità anche alle realtà che propongono arte e al mondo delle Associazioni, in quanto siamo convinti che il “valore condiviso” sia una strategia vincente per sconfiggere la crisi. Inoltre, saranno messi a disposizione dei partecipanti strumenti e dati, per aiutare nella relazione con i clienti esistenti e per acquisirne di nuovi, tramite canali di social marketing.

D) L’educazione ad una corretta alimentazione, attraverso i vostri suggerimenti finalizzati al raggiungimento di un sano stile di vita, particolarmente rivolto a bambini, adolescenti e persone diversamente abili, assolve un importante ruolo sociale. In che modo, nell’ambito del progetto “Rise2Up”, vengono affrontate tali tematiche?

Per rispondere operativamente a questo obiettivo abbiamo indetto, tramite lo sponsor tecnologico Siseco Srl e quindi il suo AD Roberto Lorenzetti, una Call4Idea, che ha il duplice scopo di diffondere fra i giovani la conoscenza e la consapevolezza dell’importanza di un’alimentazione sana e genuina e di uno stile di vita attento ai ritmi biologici e al contesto ambientale - afferma Mirella Mastretti - ma anche di coinvolgerli in un’attività creativa e propositiva sul tema della salute/educazione alimentare.

Aggiunge Roberto Lorenzetti, partner tecnologico del progetto: “Sono convinto che possa essere molto interessante sviluppare APP pensate da giovani studenti della generazione nativi digitali. Abbiamo, quindi, accolto con entusiasmo l’idea di finanziare le migliori idee con un piccolo premio in danaro ed il supporto all’implementazione dell’idea, per trasformarla in realtà. Il concorso è rivolto a studenti di istituti superiori (pubblici o parificati) di specializzazione presenti in tutto il territorio nazionale e studenti e laureati, da non più di un anno, del corso di laurea in Dams e Multidams, studenti e laureati in Architettura, Ingegneria, Informatica e studenti dello IED (Istituto Europeo di Design). La partecipazione avviene in forma anonima e le domande possono essere consegnate dal 1° Dicembre 2014 al 31 Gennaio 2015”.

D) Quale sarà il ruolo del Comitato Scientifico, che curerà i contenuti riconducibili a questa importante iniziativa?

Il Comitato scientifico valuterà i contenuti dei video proposti dalle aziende, partecipando attivamente alla selezione delle Best Practices, che verranno premiate alla fine dell’evento e contribuisce alla realizzazione del libro con articoli di contenuti scientifici, relativi alla propria area di competenza. Oltre agli articoli scritti dal comitato scientifico, nel libro saranno presentate “Le buone prassi” delle aziende; sarà dedicata una pagina per ciascuna azienda, in cui verranno evidenziati i suoi riferimenti per essere raggiungibile. Il libro - prosegue Mirella Mastretti - sarà scritto in Italiano ed Inglese e potrà essere utilizzato dalle aziende come elemento di testimonianza e persistenza della propria partecipazione alle Best Practices selezionate dal progetto “Rise2Up” di Expo 2015.

D) Come verranno articolati i vostri workshop tematici?

La programmazione - afferma Paola Corradi - sarà sempre inserita all’interno di “Cascina Triulza”, secondo i temi scelti dal progetto con le seguenti date: 31 Maggio - Qualità e Sicurezza, 9 Giugno - Educazione Alimentare, 24 Giugno - Originalità, 3 Luglio - Biodiversità, 10 Luglio - Eco-sostenibilità, 28 Agosto - Il prodotto più web 2.0, 4 Settembre - Internazionalità, 25 Settembre - Tradizione e Conservazione, 26 - Ottobre Innovazione.

Il programma di ogni singolo evento sarà pubblicizzato all’interno del palinsesto di EXPO 2015, che sappiamo essere schedulato di settimana in settimana e presentato sui mega-schermi della manifestazione.

Nel corso di ogni workshop l’azienda potrà partecipare con uno speech personale, evidenziando i punti di forza all’interno della tematica prescelta; successivamente, ci sarà la possibilità di fare incontri B2B con un Free Matching tra i partecipanti.

A tutti sarà consegnata una pergamena, nella quale si evidenzierà la selezione dell’azienda come Best Practice. I produttori che avranno ricevuto la votazione più alta, riceveranno anche una targa serigrafata come “miglior produttore” e firmata dal presidente del Comitato Scientifico.

Expo_2015_2

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI