Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 24 Febbraio 2024

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:226 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:203 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:423 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:555 Crotone

Il patrimonio della …

Gen 24, 2024 Hits:968 Crotone

Book Baby Boom: inizia un…

Gen 19, 2024 Hits:1059 Crotone

Alla Frassati inaugurata …

Nov 07, 2023 Hits:2400 Crotone

Book Baby Boom: una nuova…

Ott 25, 2023 Hits:2652 Crotone

Un grande entusiasmo ha accolto a Modica la madonna pellegrina

Madonna Pellegrina 2014 alla parrocchia di Pozzo Cassero

 

Bambini, famiglie e fedeli. Una presenza consistente e piena di letizia per la prima giornata della Peregrinatio Mariae ospitata nella parrocchia Sacro Cuore di contrada Pozzo Cassero, in territorio di Modica. In molti hanno reso omaggio al venerato simulacro della Madonna Pellegrina proveniente dal santuario di Fatima. Oggi, per tutta la giornata, la Madonna rimarrà esposta alla venerazione dei fedeli e domani, domenica 15 giugno, il parroco don Nino Aprile celebrerà la messa delle 10 facendo esplicito riferimento ai bambini che saranno protagonisti del pellegrinaggio di giugno al santuario di Fatima. Sempre domani, alle 16, don Giorgio Occhipinti, consigliere nazionale dell’Apostolato mondiale di Fatima, reciterà il Santo Rosario di Fatima oltre a parlare del messaggio che il santuario intende trasmettere in tutto il mondo. Mentre alle 20 la santa messa sarà celebrata da don Angelo Giurdanella, vicario generale della Diocesi di Noto. Ieri, dunque, momenti molto emozionanti nella parrocchia di Pozzo Cassero. “I fedeli – afferma don Aprile – hanno deposto ai piedi della Madonna le loro richieste, hanno pregato e, soprattutto, hanno cercato di instaurare un rapporto speciale con il venerato simulacro proveniente da Fatima. Questa è una zona rurale. Sappiamo che momento sta attraversando l’agricoltura. E’ chiaro che ci sono molte situazioni delicate. Questa occasione di comunione con la Madonna Pellegrina può rappresentare un segnale di speranza destinato a sostenere spiritualmente chi si trova ad attraversare un periodo di difficoltà. Ecco perché invitiamo i fedeli a partecipare alle iniziative in programma”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI