Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 20 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:727 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1439 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:964 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1666 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2419 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1931 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1921 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1874 Crotone

Bufera su Rai Uno per i Casamonica

E' bufera sulla partecipazione dei casamonica alla trasmissione di Vespa su Rai Uno porta porta. Ad insorgere è soprattutto il Pd, con Matteo Orfini che ha parlato di "grave errore", ed il Movimento 5 Stelle....

Porta a Porta e Rai1 riflettano: offrire un palcoscenico ai Casamonica è stato un errore grave che nulla c'entra con il servizio pubblico". Lo afferma in un tweet il presidente del Pd, nonché commissario romano del partito, Matteo Orfini, commentando la partecipazione dei familiari di Vittorio Casamonica alla trasmissione di ieri sera sui funerali in stile "Il Padrino" di metà agosto.

"E' stato uno spettacolo vergognoso ed offensivo quello al quale i cittadini e le cittadine romane in primis, ma anche tutti gli italiani, hanno dovuto assistere ieri sera durante la trasmissione 'Porta a Porta' di Bruno Vespa. Vedere accomodati rappresentanti della famiglia Casamonica nel salotto buono della tv di Stato finanziata con il canone dei contribuenti, doverli sentire rivendicare proprio quei funerali che hanno indignato e offeso la nostra comunità, ascoltarli mentre stabilivano accostamenti improponibili e ignominiosi tra grandi figure della Chiesa e il loro congiunto, è stato un vero e proprio affronto per tutti coloro che sono impegnati nella battaglia contro le mafie e l'illegalità, mettendo spesso a rischio la loro stessa incolumità". Lo afferma il gruppo Pd in Campidoglio.

"Chiediamo ai parlamentari eletti nel collegio di Roma e del Lazio e a quelli che siedono nella commissione di vigilanza Rai - continua la nota - di intervenire perché sia fatta piena luce immediatamente su questa incredibile vicenda, che ha visto esponenti di una famiglia i cui intrecci e commistioni con la malavita organizzata non solo romana sono noti e di lunga data, trovare spazio sulla rete ammiraglia della tv pubblica per rappresentare le loro tesi aberranti, grottesche e provocatorie, peraltro senza la presenza di un contraddittorio che ne potesse smentire o contestare in tempo reale le mistificazioni riportate. Presenteremo, inoltre, immediatamente all'assemblea di Roma Capitale una mozione di censura di questo abuso compiuto ai danni del servizio pubblico, dell'immagine della Capitale e di tutti coloro che sono impegnati per combattere le mafie e la criminalità organizzata".

E' bufera sulla partecipazione dei casamonica alla trasmissione di Vespa su Rai Uno porta porta. Ad insorgere è soprattutto il Pd, con Matteo Orfini che ha parlato di "grave errore", ed il Movimento 5 Stelle: sul suo blog, Beppe Grillo parla di "servizio pubblico paramafioso". Ieri sera, durante la trasmissione condotta da Bruno Vespa, la figlia di Casamonica Vera, ha paragonato il padre a papa Francesco. "Lo chiamavamo papa perché era troppo buono, come papa Francesco", ha detto alle domande del conduttore sul perché la famiglia Casamonica lo paragonasse al Pontefice.

E sulla foto affissa sul muro della basilica Don Bosco in cui il padre veniva raffigurato vestito di bianco con una croce al collo, Vera Casamonica si difende. "Non era vestito come il papa - dice -, aveva i pantaloni blu anche se non si vedono. Forse siete voi ad aver interpretato male quell'immagine".

Duro attacco del blog di Beppe Grillo alla Rai e a "Porta a Porta" che ieri ha ospitato i familiari di Vittorio Casamonica, i cui funerali-show hanno scatenato polemiche. "Rai, servizio pubblico paramafioso", il titolo del post. "La famiglia Casamonica ospitata dalla Rai nel salotto buono di Bruno Vespa per esibirsi davanti a 1.340.000 di italiani (14,54% di share) nell'apologia di Vittorio Casamonica, il boss il cui funerale ha indignato Roma, è un oltraggio a tutti gli italiani onesti", il commento.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI