Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 22 Luglio 2024

Isola Summer 2024, ecco g…

Lug 05, 2024 Hits:491 Crotone

Premio Pino D'Ettoris: al…

Lug 01, 2024 Hits:562 Crotone

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:1079 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1771 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:1084 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:1247 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:1286 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1490 Crotone

La chiocciola bicocca, nuova campagna su Laboriusa

Giuseppe insieme ai ragazzi a Bicocca mentre ultimano i preparativi per ...

Il nuovo progetto “La chiocciola Bicocca” ideato dall’Associazione Onlus “Insieme” entra a far parte della grande famiglia Laboriusa, la prima piattaforma di crowdfunding (raccolta fondi) del Sud Italia legata al mondo no profit.

La campagna di raccolta delle donazioni online da parte dei cittadini, mira a raccogliere un budget di 3.700 euro per l’acquisto di 60mila chiocciole che andranno a ricoprire un’area di cinque mila metri quadrati a Bicocca - quartiere periferico della città di Catania - dedicati all’elicicoltura, dove per la prima volta saranno protagonisti dieci soggetti con disabilità psichiche e fisiche.

L’obiettivo del progetto promosso su www.laboriusa.it dall’Associazione guidata da Giuseppe Messina - attiva da anni su tutto il territorio provinciale - è quello di coinvolgere i ragazzi in una nuova forma di lavoro, solidale, innovativa e a stretto contatto con la natura. Ragazzi che nonostante le difficoltà che hanno incontrato nel corso della loro vita – lesioni midollari o spinali, disagi psichici e affido in prova – sono disposti a vivere quest’avventura per dare al loro futuro una nuova speranza.

La struttura che ospiterà l’allevamento è quasi compiuta. Presso i terreni messi a disposizione da una coppia di volontari, nella formula del comodato d’uso, sono stati già costruiti gli elementi che permetteranno di creare un habitat naturale e biologico: recinti perimetrali con pali in castagno, recinti per l’impianto con rete perimetrale antifuga, la rete protezione uccelli, i vari sistemi idrici con i relativi esami chimici e microbiologici del terreno e dell’acqua, sementi di trigoflio e bietola. La coltivazione di lumache per la raccolta manuale di bava rappresenta un’attività radicata nel nostro Paese, che negli ultimi tempi sta vivendo un momento di forte crescita ed espansione poiché le lumache di terra, le note escargot, sono molto richieste, non solo come prelibatezza gastronomica ma anche per le loro importanti caratteristiche farmaceutiche e cosmetiche.

Un appello dunque che Laboriusa rivolge a tutti i cittadini digitali che attraverso le loro donazioni sulla piattaforma online, potranno supportare un’idea eco-friendly e solidale, valorizzando il nostro territorio. Basta semplicemente una piccola "chiocciola Bicocca".

I fratelli Achraf e Anuoare, due ragazzi provenienti da zone di guerra, ...

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI