Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 19 Luglio 2024

Isola Summer 2024, ecco g…

Lug 05, 2024 Hits:444 Crotone

Premio Pino D'Ettoris: al…

Lug 01, 2024 Hits:538 Crotone

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:1053 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1747 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:1061 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:1225 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:1261 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1467 Crotone

Imprese 4.0 lontane dal Nord al Sud Italia

A nostro modesto avviso, le imprese 4.0, ovvero, la cosiddetta “Quarta rivoluzione industriale” (espressione di alcuni studiosi informatici) consistente in processi di automazione e digitalizzazione dei processi produttivi, stanno registrando delle divergenze regionali tra il Nord e il Sud del Paese Italia. Vediamo perché. In base ad una fonte di notizie del Ministero dello sviluppo economico, nel Centro – Nord d’Italia la diffusione delle tecnologie digitali è intorno al 9,5% nel confronto con la diffusione di tecnologie mature- contro il 6%, circa, del Sud. Ancora, non sembra casuale il fatto che il Ministero dello sviluppo economico abbia selezionato alcune sedi universitarie, prevalentemente localizzate al Nord, con una sola eccezione di Napoli e Bari, per sostenere i processi innovativi delle imprese 4.0. Nel particolare, per il 2018 sono 11 le università telematiche riconosciute dal Ministero dell’Istruzione. In prima fila, c’è l’Università telematica, Niccolò Cusano di Roma che si collega a due università “sorelle” di proprietà Unicusano, una a Londra e una a Parigi. In queste università ci sono docenti altamente qualificati e studenti che frequentano, a scelta, in via telematica; ma c’è di più, viene creato un collegamento tra i laureati e le aziende, in modo che abbiano almeno, 4-5 colloqui dopo la laurea e dopo un anno e mezzo del conseguimento del titolo di studio, la maggior parte ha un impiego coerente, con il percorso telematico svolto. In conclusione, diciamo che è necessaria una guida politica nazionale, dell’innovazione, che preveda delle traiettorie della “Quarta rivoluzione industriale”, anche, nel Sud del Paese Italia.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI