Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 25 Luglio 2024

Isola Summer 2024, ecco g…

Lug 05, 2024 Hits:544 Crotone

Premio Pino D'Ettoris: al…

Lug 01, 2024 Hits:592 Crotone

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:1111 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1797 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:1109 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:1272 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:1309 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1518 Crotone

Il Books for Peace a Claudia Conte

Il “Books for Peace 2024”, prestigioso riconoscimento dedicato alla valorizzazione dei libri, dell’arte e della cultura che trattano temi fondamentali quali la violenza di genere, il bullismo, le discriminazioni razziali e religiose, l’integrazione, la pace, è stato assegnato alla giornalista, attivista per i diritti umani e scrittrice Claudia Conte grazie al suo ultimo libro “La Voce di Iside”, romanzo che testimonia e offre uno sguardo intenso e profondo sul complesso tema del disagio giovanile, dell’isolamento, dei cambiamenti emotivi e sociali, e delle insicurezze delle nuove generazioni.

La cerimonia si e’ svolta mercoledì 12 giugno alle 18.30 a Roma presso la sede di Banca Generali, all’interno di una serata moderata dalla giornalista del Tg2 Marzia Roncacci, che ha avuto al centro il dibattito dal titolo 'Disagio giovanile, come prevenire il male dei nostri giorni'. Insieme a Conte sono intervenuti il Questore antidroga Consulente Presidenza del Consiglio Antonio Pignataro, Carla Garlatti Autorità Garante dell’infanzia e dell’adolescenza , Claudio Saltari (Presidente Associazione di volontariato della Polizia di Stato). A leggere i brani del libro l’attrice e regista  Elisabetta Pellini.
 
L’evento culturale, e’ stato organizzato da Andrea Petrangeli private banker di Banca Generali, ed è proseguito con firma copie de “La voce di Iside” e cocktail di saluti

Claudia Conte ha espresso profonda gratitudine per il riconoscimento, sottolineando quanto questo premio rappresenti non solo un traguardo personale ma anche un incentivo a continuare il suo impegno. "Sono onorata e profondamente grata per questo riconoscimento. È una testimonianza del duro lavoro e della dedizione che ho messo in ogni mio progetto," ha dichiarato.

Ha poi ribadito l'importanza del suo impegno in ambiti che le stanno particolarmente a cuore, come la cultura e il sociale. "Il mio lavoro è guidato dalla passione per la cultura e dal desiderio di avere un impatto positivo nella società. Questo riconoscimento mi sprona a continuare su questa strada e a fare ancora di più."

Infine, Claudia Conte ha voluto dedicare il premio a tutte le donne che lavorano duramente per realizzare i propri sogni. "Dedico questo premio a tutte le donne che lottano ogni giorno per affermarsi e per realizzare i propri sogni. Siamo tutte capaci di grandi cose, basta crederci e non arrendersi mai."

"Quindi oggi affrontiamo tantissimi temi. Siamo vicini a chiunque, perché vogliamo essere voce per chi non viene ascoltato, luce per chi non è visto e, soprattutto, ci occupiamo di libri. Claudia Conte ha detto il Presidente del Premio, Antonio Imeneo e non poteva non ricevere oggi il premio internazionale perché è una persona importante nel mondo della cultura, e abbiamo bisogno di giovani che si dedicano alla cultura e ai temi sociali. Pertanto, invito Claudia a ritirare il premio internazionale".

Claudia riceve il premio speciale della cultura Books for Peace nel 2024, un premio particolare realizzato a mano e dipinto da ragazzi con disabilità mentale. Questo premio è unico nel suo genere, poiché questi ragazzi, pur con difficoltà, si impegnano a dipingere ogni pezzo rendendolo speciale e diverso dagli altri.

È importante essere sempre vicini a loro, e dobbiamo farlo tutti. Sarà uno dei premi che mi sta più a cuore. Magari domani stesso andrò a conoscere questi ragazzi. Vi ringrazio "ha detto Claudia Conte ricevendo il premio books for peace 2024

Ringrazio le autorità per l'infanzia e l'adolescenza, persone impegnate per i diritti dei bambini ha continuato Claudia Conte. Ci sono anche altre donne straordinarie, come la presidente di un'associazione che si occupa dei bambini vittime di uxoricidio. Ringrazio anche l'architetto ospite, è bello vedere donne impegnate.

Un ringraziamento speciale va a Marzia Roncacci di Rai Tg2 dall'Europa, che tratta spesso questi argomenti. Ringrazio Elisabetta Bellini, e il  Questore antidroga Antonio  Piagnatore una delle persone che più si batte contro la droga in Italia, una pandemia che combattiamo da anni.

Grazie anche, presidente dell'associazione della Polizia di Stato". Sono sempre vicina alle forze di polizia, anche perché mio padre era poliziotto. Ringrazio anche Andrea Breve, presidente di Unioncamere, e tutti gli amici presenti, in particolare Andrea Petrangeli, l'organizzatore di questo evento e mio caro amico, che si prende cura delle persone in difficoltà, soprattutto durante la pandemia.

Durante l'evento sul disagio giovanile sono intervenuti insieme all'autrice il Questore antidroga Antonio Pignataro l On.Maddalena Morgante L attrice Elisabetta Pellini e ha moderato la collega Marzia Roncacci Tg2 

 

 

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI