Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 19 Agosto 2022

Enzo Foglia, la seconda g…

Lug 28, 2022 Hits:487 Crotone

Al Taormina Film Fest tri…

Lug 20, 2022 Hits:487 Crotone

La nuova raggiera in oro …

Giu 30, 2022 Hits:664 Crotone

Imparare a realizzare un …

Giu 22, 2022 Hits:685 Crotone

Sacro Cuore: una devozion…

Giu 20, 2022 Hits:717 Crotone

La Fondazione D’Ettoris t…

Giu 14, 2022 Hits:1038 Crotone

A scuola da Tolkien

Mag 21, 2022 Hits:1018 Crotone

“VII edizione dell’orto d’artista dalla semina al raccolto” al chiostro delle memorie (Milano)

orto_d'artista

In occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione ed in collaborazione con il Salone della Sicurezza Alimentare Giardino dell’Arte e del Silenzio della Società Umanitaria, presso il Chiostro delle Memorie – Via Daverio 7 (Milano), il 15 ottobre si è aperta la VII Edizione dell’”Orto d’Artista” dalla Semina al Raccolto, una manifestazione a favore dello sviluppo sostenibile che, anche quest’anno, è iniziata con la tradizionale “Semina”.

Agli Artisti e al pubblico è stata offerta la possibilità di seminare progetti a favore dello sviluppo ecologico e sostenibile attraverso la “performance” della Semina, che ha coinvolto l’area del Nuovo Giardino dell’Arte e del Silenzio. Protagonista dell’iniziativa è l’installazione Tavola d’Arte di Topylabrys, una tavola a scivolo lunga dieci metri, dove tutti i presenti hanno potuto “seminare” Arte e Valori.

In occasione di questa edizione, il tema della mostra collettiva dedicata alla Semina, realizzata in collaborazione con il Salone della Sicurezza Alimentare e che si chiuderà il 17 ottobre, è il seminatoio. Tutti gli artisti sono stati anche chiamati a dare la loro personale interpretazione di questo antico arnese a forma di punteruolo, utilizzato per praticare buchi nel terreno e mettervi il seme, connotandolo con i valori che intendono seminare e dando quindi vita ad una mostra d’Arte.

Questo percorso espositivo è stato allestito all’interno del Chiostro e sarà visitabile fino al 19 ottobre.

Inoltre, in occasione della Semina è stata inaugurata la II esposizione d’arte curata da “Arte da mangiare mangiare Arte” all’interno del Giardino dell’Arte e del Silenzio, nel corso della quale installazioni, performance, mostre e dibattiti animano l’interessante evento.

L’associazione culturale, fondata circa vent’anni fa su progetto della scultrice Topylabrys, ha largamente anticipato negli anni precedenti le varie problematiche legate all’ambiente e all’alimentazione, che sono il cardine di Expo 2015. Infatti, già diversi anni fa, ha posto come fulcro dell’attività artistica il cibo, cogliendo il disagio ad esso legato e che la società attuale stenta a riconoscere e di conseguenza, a prendere concretamente in considerazione. L’associazione ha sempre dato l’opportunità ad ogni artista che lo desideri, di cimentarsi liberamente su una tematica complessa ed ostica da affrontare, che è alla base della nostra vita: l’Alimentazione.

Proprio per questa motivazione, nella tradizione degli eventi proposti da “Arte da mangiare mangiare Arte”, è stato riproposto “Orto di Artista”: dalla Semina al Raccolto.

In occasione di questo evento, l’artista Maurizio Gabbana ha composto alcuni versi:

“Terra: trionfo di emozioni”

Ancora una volta

la tua storia

la tua sapidità

la tua dolcezza

la tua ruvidità

giungerà ai nostri semi

trasformandoli nel

Miracolo:

Il frutto più bello.

Con amore di Madre

con amore di Padre

sostienilo

fortificalo

rendilo buono a tutti

e

noi ?...

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI