Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 29 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1078 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1574 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1094 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1798 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2558 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2059 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2050 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:2004 Crotone

A qualcuno piace jazz, da Samory a Nunzio Ferro & Casinò Babis

Michele Samory, Jazzy Mike. Around The World, Cose Sonore & Alman Music

Il jazz è sperimentazione, avanguardia, ricerca, mix, contaminazione.
Ma il jazz è anche dixie, swing, latin insomma ...Jazz, inteso nel senso più pop del termine.
Così ci sono artisti che si muovono in quell'area, che ne coltivano il mood più classico, che ne praticano il sound, che sguazzano gioiosamente in quel mare di note. 
Il trombettista Jazzy Mike, al secolo Michele Samory, è uno di loro.
E l'album d'esordio, Around The World, pubblicato da Cose Sonore & Alman Music, offre un ventaglio di nove tracce di quelle che ti spingono a ritmare col piede in scioltezza ricalcando arie tradizionali come Chattanooga Chou Chou o seguendo la cadenza andante di Solitude di Duke Ellington od ancora intonando standard sognanti tipo Bewitched.
Samory è, si, un musicista giramondo, ma di un mondo anzitutto musicale prima ancora che geografico. Un solista che si propone anche come autore di una buona metà delle composizioni in scaletta di un cd di cui risalta immediatamente agli occhi la grafica della cover che ne rappresenta la giusta " pelle " (l'artwork è firmato da Martina Fratini). 
La band di Samory è composta da Massimo Morganti (tr.ne) Riccardo Federici (alo sax, fl.) Filippo Sebastianelli (t. Sax) Marco Postacchini (bar. Sax) Diego Donati (guit.) Manuele Montanari (cb) Tommaso Sgammini (pf) Lorenzo Marinelli (dr.) con interventi degli ospiti Sabrina Angelini (voc.) e Lorenzo Marinelli (perc.).

Nunzio Ferro & Casinò Babis, C'est la vie, Da Vinci

Una musica unplugged ovattata, che attutisce gli acuti, smorza i toni, dai suoni felpati, leggeri, di quelli che potrebbero ben figurare in un film di Woody Allen del genere Midnight in Paris. 
Solo che in quella pellicola il tema principale, Bistro Fada, era manouche mentre qui il gipsy è il tocco lieve, mai prepotente, di Nunzio Ferro in uno con la formazione in quartetto dei Casinò Babis - con l'altro chitarrista Marco Cavaliere, il contrabbassista Giovanni Mastrangelo ed il clarinettista Luigi Acquaro - ma che si va ad installare in atmosfere talora classiche talora jazzate. 
Nel compact, etichettato Da Vinci, pur essendo i brani abbastanza vari fra loro - dal bolero al walzer - c'è una base comune, un continuum, che è dato da questo singolare approccio ai temi, guidato in genere da clarinetto e/o chitarra "lead", un approccio che pare poesia sbiadita dagli anni e che ti catapulta garbatamente in un presente di memorie e nostalgia.
L'album è arricchito in alcuni dei nove brani dalla presenza di alcuni qualificati ospiti, il bandoneonista Gianni Iorio, i sassofonisti Gaetano Partipilo e Antonio Aucello, il batterista Aldo Cicoria. Ma perché C'est la vie? 
Lo stesso Django Reinhardt "con la sua vita rocambolesca, ci suggerisce che l'importante non è la meta ma tutto ciò che accade durante il percorso". È quanto scritto nelle note di copertina coerentemente al senso di una musica d'insieme che mette assieme i cocci del ricordo di un tempo il cui spirito può essere rievocato da melodie ricostruite come fossero d'epoca.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI