Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 19 Agosto 2017

Carpigiani Gelato University : “Il gelato Smartfood”

Hanno concluso il corso con lo stesso entusiasmo con cui l’avevano iniziato, e una certezza in piu'! I primi fortunati partecipanti al corso “Il gelato Smartfood” hanno espresso un evidente apprezzamento per il corso appena concluso. A gennaio altre due sessioni, la prima delle quali in lingua inglese, dedicata ai gelatieri non italiani.

 

Il corso “Il gelato Smartfood” è stato possibile grazie all’intuizione di Donna Brown, affermatissima lifestyle designer, scrittrice e appassionata di cucina, e alla collaborazione tra Carpigiani Gelato University e SmartFood (un progetto dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano – IEO - finalizzato a individuare, negli alimenti di origine vegetale, i composti dotati di un ruolo benefico per la salute, e a educare i consumatori ad un’alimentazione salutare e preventiva).

 

Il corso risponde alla recente e sempre più frequente richiesta di alimenti con specifiche caratteristiche, sia per quanto riguarda la selezione degli ingredienti e della materie prime, sia per la qualità nutrizionale del prodotto: cibo più salutare ma senza rinunciare al gusto! Anche il settore del gelato rimane al passo coi tempi e modella la propria offerta per farla gustare a tutti quanti.

 

Ho avuto un’ottima impressione del corso,” dice un corsista “Carpigiani Gelato University offre sempre più spesso programmi prospettici che guardano all’innovazione e al futuro, e' utile poterne far parte. Il gelato Smartfood è sicuramente un canale su cui investire e lo svilupperò nella mia gelateria, istruendo anche il mio staff. Per il prossimo corso, consiglierei di sviluppare maggiormente l’aspetto di promozione e comunicazione di un prodotto tanto salutare quanto difficile da far comprendere. La sfida di portare i consumatori a chiedere un gelato buono per il palato e al contempo per la salute è ancora aperta".

 

Nella mia gelateria (Oleggio, Novara) eravamo già orientati verso un'ideologia di gelato per il benessere psico-fisico. La scorsa estate avevamo ampliato la nostra offerta con frullati e centrifugati, riscuotendo un notevole successo. Ci piacerebbe importare le conoscenze acquisite in questi giorni su quel tipo di prodotto.” Commenta una corsista “Il corso è stato in sé molto buono anche se aumenterei l’attenzione su tipologie di clienti e alimenti particolari, come il latte di soia.”

 

Il corso “Il gelato SmartFood” ha fornito le conoscenze di base necessarie per sviluppare una linea di gelati con specifiche caratteristiche salutari, rigorosamente certificate da SmartFood, con un’attenzione particolare alla qualità nutrizionale delle materie prime e alle tecniche di preparazione del gelato. Ciò ha permesso agli operatori di offrire al consumatore un’alternativa più sana dal punto di vista nutrizionale, e allo stesso tempo di mantenere uno stretto legame con la tradizione gastronomica classica. Sono state proposte ricette pensate da Donna Brown in collaborazione con Gianpaolo Valli, docente Senior della Carpigiani Gelato University. Le lezioni sono state condotte dallo stesso Gianpaolo Valli e da Lucilla Titta, nutrizionista della Fondazione Istituto Europeo di Oncologia.

 

Il corso appena terminato è stato tenuto in lingua italiana ma il prossimo, il 23 e 24 gennaio 2014, sarà in lingua inglese, sempre presso la sede centrale della Carpigiani Gelato University di Anzola dell’Emilia (Bologna). E’ rivolto a gelatieri esperti che desiderino ampliare la gamma dei gusti offerti al pubblico, ma anche ad aspiranti gelatieri che intendono conoscere le novità più rivoluzionarie nel settore del gelato.

Realizzato appena dopo il Sigep (Fiera di Rimini, 18-22 gennaio 2014), il secondo appuntamento de “Il gelato Smartfood” rappresenta un’ottima opportunità per ampliare le conoscenze dei gelatieri di oggi e domani.

 

DONNA BROWN

Canadese di nascita, italiana di adozione, si occupa da più di vent’anni di lifestyle. I suoi lavori spaziano dalla decorazione floreale all’arredamento d’interni, dal paesaggismo al design e al benessere, ma il suo primo amore è la cucina. Autodidatta e cuoca appassionata, ama lasciarsi ispirare dalle culture di tutto il mondo. Ha condotto una serie di puntate per il programma Natale a casa Brown su Gambero Rosso Channel, scrive libri di decorazione e cucina e collabora con testate specializzate. Appare regolarmente sul programma Detto Fatto su RAIDue con Caterina Balivo, è una firma del nuovo sito dedicato al food di RCS, "Leifoodie". Il suo primo libro di lifestyle, Food & Flowers (Mondadori), di grande successo, è stato tradotto in quattro lingue.

La collaborazione con la IEO ( Fondazione Istituto Europeo di Oncologia) e la formazione presso la Carpigiani Gelato University, le ha dato lo spunto per studiare un gelato salutare in maniera quanto mai attiva e che, allo stesso tempo, fosse il più buono possibile, poiché tale alimento è prioritariamente legato all'allegria, alla felicità e ai momenti di condivisione.

 

IEO

Per poter ottenere una ricerca sempre di altissima qualità e serietà non bastano l’esperienza e la dedizione dei singoli ricercatori, ma è necessario anche garantire a questi ultimi la possibilità concreta di lavorare a livelli sempre più alti. Per questo motivo, l’Istituto Europeo di Oncologia è affiancato dalla Fondazione IEO, ente senza scopo di lucro attiva nella raccolta fondi. Per lo IEO e la sua Fondazione, la lotta ai tumori si concretizza in tre modi:

· l’attività clinica concentrata nelle tre aree di Prevenzione e Diagnosi, Chirurgia e Cure mediche;

· la ricerca sperimentale che da noi ha priorità assoluta;

· la formazione, cui da sempre diamo la massima importanza.

La certezza di riuscire a dare sempre un importante impulso alla lotta di uno dei mali più gravi dei nostri tempi, che ora grazie ai numerosi passi avanti della ricerca non è più incurabile, si traduce in numerose speranze in più per tutte le persone che ogni anno vengono colpite da questa malattia, che solo in Italia sono 270.000.

 

Carpigiani Gelato University è oggi riconosciuta a livello internazionale come fucina dei gelatieri di successo. La mission è educare alla cultura del gelato artigianale di qualità. Dalla sua nascita nel 2003, ha quasi triplicato le iscrizioni. Nell’ultimo anno accademico 2012-13 sono stati organizzati in tutto il mondo oltre 600 corsi in 10 lingue, oltre 15.000 le docenze totali. La sede principale è ad Anzola dell’Emilia (Bologna), ma la formazione avviene in altre 12 sedi nel mondo. Da settembre 2013 e per tutto l’anno accademico ‘13-‘14, è attivo il nuovo percorso formativo “Diventa Gelatiere”, della durata di 4 settimane e caratterizzato da una massiccia implementazione di lezioni pratiche.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI