Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 22 Aprile 2021

Con l'arrivo del nuovo anno, tornano immancabilmente a farsi i vivi i buoni propositi, quella serie di promesse che ci impegniamo a mantenere - con noi stessi e gli altri - al fine di migliorare la nostra vita e il nostro quieto vivere. 

Una dieta o un nuovo abbonamento in palestra, l'impegno a leggere di più o magari viaggiare più spesso, questi sono alcuni dei tanti buoni propositi che ogni anno ci ripetiamo di mantenere. Fra i tanti, quello di essere più attenti alle mode e allo stile è di certo uno dei più ambiziosi ma anche divertente. 

Ci troviamo in pieno inverno e la necessità è quella di restare al caldo mantenendo comunque il nostro stile. Mai come in questa stagione, gli stivali da combattimento, i così detti "combat boots" fanno da padrone nelle riviste di moda e negli scatti rubati di persone considerate fashion e stilose. Considerate proprio le scarpe dell'autunno/inverno 2020 - 2021, i combat boots, più comunemente chiamati "anfibi" sono stivali caratterizzati da una suola rialzata, lunghi fino a metà polpaccio, generalmente con lacci, fibbie e borchie. 

Ma dove trovarne di belli e a prezzi vantaggiosi? Senza dubbio su Stileo.

Stileo è un è un portale che permette di acquistare online capi e accessori di moda delle migliori marche sul mercato, partendo dalle eccellenze italiane fino ad arrivare a brand internazionali, il tutto tramite comodi click attraverso i vostri dispositivi che permetteranno acquisti online con consegna nelle vostre case. Il portale reindirizza l'utente direttamente sul sito rivenditore dell'articolo di vostro interesse ed è affidabile al 100%.

Su Stileo potrete trovare capi di abbigliamento ed accessori delle ultime mode, ma anche pezzi classici sempre al passo con i tempi. A partire dalle eccellenze italiane fino ad arrivare ai marchi più famosi in tutto il mondo, con Stileo la moda diventa a portata di click.

Idee regalo, abbigliamento, scarpe, streetwear, sport, designer, official store ed una sezione interamente dedicata al Made in Italy, questo è quello che troverete sul sito di Stileo. La navigazione sul portale è facilitata dalla divisione in categorie donna - uomo - bambino, per poi scegliere se indirizzarsi su capi di abbigliamento, accessori o calzature. Grazie ai filtri potrete navigare facilmente sul sito, scegliendo tra brand, modelli, colori, taglie e fascia di prezzo. 


Proprio in tema di brand, quelli trattati da Stileo sono molteplici, e in base alle vostre esigenze potrete trovare ciò di cui più avete bisogno. Che il vostro stile sia glamour o chic, sportivo o casual, ce n'è davvero per ogni gusto: su Stileo troverete offerte di ogni tipo e stile, e potete filtrare la vostra ricerca anche selezionando il brand di vostro interesse, noterete quindi la vastità di scelta che avete: case di alta moda che trattano pezzi unici, brand più accessibili ma sempre all'avanguardia, su Stileo troverete proposte di haute couture ed alternative pret-à-porter per tutti i gusti e per tutte le tasche. 

Lasciatevi conquistare dalle nuove proposte, dalle offerte con spedizione gratuita, dai saldi e da ciò che è in evidenza.
Con Stileo la moda non è mai stata così semplice e lo stile così vicino a voi.

Peter Bernstein-Guido Di Leone Quartet, Tribute To Jim Hall, Abeat.

"Farsi in quattro" nel jazz. Un esempio al riguardo ci viene dall'album "Tribute To Jim Hall" a cura del Peter Bernstein-Guido Di Leone Quartet con Dario Deidda al basso e, batti 4et, Andy Watson alla batteria, altra social security del 4et.
Due chitarristi di spessore, un americano e un italiano, uniscono le loro "forze" per omaggiare un magister dello strumento. E lo fanno in modo "cool" - nel significato corrente - richiamandone, a sette anni dalla scomparsa, il sapiente gioco creativo sulle corde fatto di nitide scritture lineari, estese aperture armoniche, girevoli combinazioni improvvisative.
Spicca, nei due leader, la vicinanza di impasto nei suoni mentre non meraviglia, stante la caratura, la capacità "zelig" della sezione ritmica di immergersi nelle acque (artistiche) del progetto e calarsi nel ruolo di tributanti revisori del pensiero musicale di Hall.
I brani del compact sono quattro standards trattati con la dovuta eleganza, St. Thomas, How Deep is the ocean, I'm getting sentimental over you e I hear a rhapsody ed una quaterna di composizioni dello stesso Hall (Bon ami, Two's blues, All across the city, Waltz new).
La registrazione, del dicembre 2019, fatta in presa diretta al Teatro di Casalmaggiore (Cremona) riporta fedelmente gli applausi calorosi del pubblico. Il che, in questi tempi di chiusura dei teatri, è un piacere per le orecchie!

XY Quartet, QuartettoQuartetto, Nusica.org

Ma perché, se si trattava di un ottetto, i 4+4 di Nora Orlandi si chiamavano così?
La curiosità è tornata in mente guardando l'album "Quartetto Quartetto" di XY Quartet & Ensemble di percussioni Pedrollo edito da Nusica.org .
Dunque una collaborazione fra una formazione jazz ed una qualificata rappresentanza del Conservatorio Arrigo Pedrollo di Vicenza tendente a riorchestrare alcuni storici hits del gruppo su una base ritmica, dinamica, timbrica e sin-energica più ricca grazie all'affiancamento dei provetti percussionisti Christian Del Bianco, Paolo Zanin, Rossano Muzzupapa e Luca Gallo, con l'ausilio della classe di musica elettronica del detto istituto di alta formazione.
I quali supportano con marimbe gong campane tubolari archi timpani la tela sonora imbastita dall'l'XY Quartet dei rodati Alessandro Fedrigo (basso), Nicola Fazzini (sax), Saverio Tasca (vibrafono) e Luca Colussi (batteria), a livelli distinti.
Insomma "QuartettoQuartetto" non è una trovata per attrarre l'attenzione dei più bensì risponde alla logica di due separate identità, l'archetipo e l'applicazione, non il quadrato, sullo schema originale.
L'incipit, che precede Malcom Carpenter, è affidato a Titov, brano già presente in Orbite, disco del 2017, edito dalla stessa label, ma c'è anche Vale Vladi, riscrittura di Valentina Tereshkova e Vladimir Komarov dal disco appena citato.
Questa nuova missione nello spazio sonoro, stavolta contornata dai "rumori" percussivi dell'universo, prosegue con Spazio angusto, assemblaggio di elementi melodici e ritmici, Consecutio Temporum, dai tempi metricamente variabili, infine con la meditativa Pax Vobiscum e No Evidence, ispirata a Evidence di Monk ed a Essential di Tasca. Brani inseriti appieno nell'innovativo modello sistemico in cui ruota la musica dei "quattro più quattro".

Si è da poco conclusa la raccolta di sangue ed emoderivati  nelle  due giornate predisposte dall’Esercito nella  caserma “O. SALOMONE” di Capua, sede del 17°Reggimento Addestramento Volontari “Acqui”,  da parte dei giovani del Reparto Addestrativo Volontari che vengono formati alla disciplina militare nella caserma dell’Esercito.

Il Reparto di Fanteria, che risale al 1703,  svolge da oltre 20 anni le funzioni di Reparto Addestrativo per i giovani di ambo i sessi provenienti da tutta Italia che saranno indirizzati alla carriera militare.

L’iniziativa è nata dall’appello del Dr  Michele Franco Presidente dell’ADMO Campania (Associazione Donatori di Midollo Osseo) e dalla Dott.ssa Angela Iacono, Presidente nazionale della Fondazione Italiana “LEONARDO GIAMBRONE” per la guarigione dalla Talassemia, con la collaborazione del Centro di Immunoematologia e medicina trasfusionale dell’Ospedale “Cardarelli” di Napoli. La Fondazione Italiana “Leonardo Giambrone” per la Guarigione dalla Talassemia e Drepanocitosi nasce il 19 giugno 1992 per volontà di tutta l'utenza talassemica italiana per  reperire fondi per i progetti di ricerca tendenti ad identificare e sperimentare i mezzi di cura definitivi delle talassemie. Si tratta di un gruppo di malattie ereditarie caratterizzate da un difetto genetico di sintesi dell’emoglobina, la proteina contenuta nei globuli rossi del sangue, diffuse in tutto il mondo, specialmente  nei Paesi dell’area del Mediterraneo, ma anche il Medio Oriente e nel Sudest asiatico. In Africa ogni anno nascono 120 mila bambini affetti da varie forme di anemia.

In Italia  è particolarmente diffusa in alcune regioni quali il Piemonte, la Calabria, la Sicilia, la Puglia e la Sardegna; i malati sono circa 9000 solo nel Delta Padano, nel Sud, in Sicilia e in Sardegna. Nel mondo i portatori sani di anemia mediterranea sono oltre 300 milioni,  di questi  93 milioni sono bambini.

Al termine delle due giornate di donazione di sangue i responsabili delle associazioni hanno voluto ringraziare personalmente i militari del 17° RAV per la numerosa partecipazione e la solidarietà  espressa, che ha permesso la raccolta di 123 sacche di sangue, indispensabili per la sopravvivenza, il trattamento e la profilassi delle patologie a carico del midollo osseo e della Talassemia, ciò conferma come si possa fare “di più insieme” per la collettività.

Il Comandante del 17° RAV, Colonnello Francesco Maione,  si è detto fiero dell’iniziativa,  e ha dichiarato: «Perché è possibile servire il Paese anche con una semplice donazione, soprattutto in un momento di particolare difficoltà  nazionale».

Il sangue  racchiude la necessità di metterlo a disposizione di altre persone che potrebbero trovarsi in situazione di bisogno.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI