Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 19 Luglio 2019

Il conto alla rovescia è partito. Mentre palette e coppette prendono il volo per Berlino, dove dal 22 al 24 agosto si tiene la penultima tappa del Gelato World Tour, i Maestri gelatieri affinano le ricette per la grande finale di Rimini,alla quale spetta indicare il miglior gusto gelato del mondo.

L’appuntamento conclusivo di questo entusiasmante viaggio è infatti fissato dal 5 al 7 settembre prossimi, al parco Fellini, di fronte alla spiaggia più famosa d’Europa e di fianco al Grand Hotel reso celebre dal grande regista riminese nel film Amarcord. Dunque, una conclusione pirotecnica davanti a migliaia di turisti, nel cuore mondiale del distretto del gelato artigianale, nella città che ha visto nascere e crescere - fino a diventare leader incontrastato - Sigep, il Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria e Panificazione Artigianali. Il 7 settembre la giuria di esperti e giornalisti affiancata da quella popolare decreterà il miglior gusto gelato del mondo. Lo stesso giorno sarà estratto anche il fortunato vincitore del concorso “Gelato for life” che per 10 anni avrà diritto ad un gelato gratis al giorno in una delle gelaterie del network di My Gelato App, l’applicazione gratuita di Carpigiani che porta le gelaterie artigianali negli smartphon iOS e Android.

L’evento è organizzato da Carpigiani Gelato UniversitySigep-Rimini Fiera, in partnership con Ifi (l’azienda italiana conosciuta in tutto il mondo per le sue vetrine per il gelato artigianale) e Mec3 (azienda leader di settore nella produzione di ingredienti per gelateria artigianale e pasticceria) e, grazie ad una formula coinvolgente, in un anno ha conquistato palati estremamente diversi in città come Roma, Valencia, Melbourne, Dubai e Austin. Il “Villaggio” è aperto al pubblico, con ingresso libero. È’ dunque possibile partecipare gratuitamente alle dimostrazioni per saperne di più sul mondo del gelato artigianale ed incontrare i migliori Maestri gelatieri di tutto il mondo. Al Villaggio si può seguire il mini – corso della Carpigiani Gelato University “Che cosa è il gelato?”, frequentare il laboratorio didattico “La mia prima gelateria” condotto da IFI per raccontare come aprire e gestire  una gelateria di successo o, ancora, partecipare ai mini corsi emozionali rivolti ai ‘non addetti ai lavori’ dal titolo “Scopri i mille gusti del gelato” organizzati da Mec3 e tenuti dai Maestri gelatieri della International School of Gelato. E visto che siamo nell’anno dei mondiali di calcio, Mec3 proporrà nella sua vetrina Gelatinho, il gusto autentico del Brasile che ha fatto goal in 3000 gelaterie! E poi concorsi fra professionisti per preparare la coppetta perfetta (esattamente da sessanta grammi!), iniziative e giochi per bambini e famiglie. Per la prima volta al mondo, sarà inoltre possibile vedere una vetrina gelato opera d’arte, premiata con l’oscar del design, il Compasso d’Oro: Bellevue di IFI.

Come già accaduto in tutte le precedenti tappe di Gelato World Tour, anche a Rimini il territorio è fortemente coinvolto e, con esso, le gelaterie artigianali che vi operano.

Decine di gelaterie, sensibilizzate da CNA e Confartigianato, hanno già aderito al progetto e sono state inserite nella mappa interattiva MyGelato App. Gusti appositamente studiati guideranno i visitatori lungo percorsi degustativi ideati in collaborazione con l’Università di Bologna che, a partire dal ‘cuore’ di parco Fellini, si ramificheranno da una parte  in direzione Riccione, sulle strade dello shopping e del benessere, e dall’altra verso Torre Pedrera, sulle strade del divertimento e delle acque, senza dimenticare il centro storico. Molte altre iniziative aspettano il pubblico, connettendo sempre più tour, territorio e gelaterie artigianali.

Per degustare i deliziosi prodotti offerti in coppetta, si può acquistare il Gelato Ticket presso l’info-point posto all’interno del villaggio stesso. Con il Gelato Ticket si diventa parte della giuria e si può votare per il World’s Best Gelato, nonché partecipare al concorso “Taste & Win!” per vincere un Ipad mini ed altri stuzzicanti premi.

La missione dell’iniziativa è quella di trasmettere la cultura del gelato italiano, prodotto alimentare artigianale fresco ed unico, al grande pubblico di tutto il pianeta.  “Missione compiuta” con successo, tanto che si sta già progettando una seconda edizione.

Nel Diritto penale italiano la diffamazione è il delitto previsto dall’art. 595 del Codice Penale che recita, in particolare:” Se l’offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità, ovvero in atto pubblico, la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore a Euro 516.00. Parliamo, ora, del reato di diffamazione con riferimento specifico ai social network. Il nostro tempo è caratterizzato dall’utilizzo dei social network come strumento di comunicazione. Il più utilizzato al mondo è di sicuro, Facebook, seguito da Twitter, My Space e altri. Con un riferimento alle statistiche e alle cronache giudiziarie, sembra che la diffamazione sia diventata, soprattutto su Facebook, un reato ricorrente, molto diffuso. Ebbene, le condotte che possono generare diffamazione sono molteplici e la giurisprudenza, (in particolare la Suprema Corte di Cassazione), ha provveduto a rimediare, anche, -in assenza di una normativa specifica per il reato di diffamazione su Facebook- facendo riferimento ad “Altro mezzo di pubblicità” del suddetto art. 595 del Codice Penale, con le massime punizioni nei confronti di coloro che incorrono nel reato sopra menzionato. Purtroppo, sono svariate le persone che ricorrono ai social network per esporre i propri pensieri contraddittori o, peggio, insulti nei confronti di qualcuno. Le questioni religiose e di politica costituiscono il campo nel quale l’espressione del proprio pensiero sfora i limiti nel rispetto di quello di altrui e, anche, la pubblicazione di foto di amici in atteggiamenti imbarazzanti o qualche battuta in più, costituiscono reato. Queste persone quando utilizzano la tastiera del computer per diffamare qualcuno, dovrebbero ricordare quello che dicevano gli antichi romani: “Verba volant, scripta manent”, vale a dire”le parole volano, lo scritto rimane”, costituendo in un simile contesto un evidente mezzo di prova giudiziaria. In conclusione, noi diciamo che i social network non dovrebbero essere considerati mezzi di informazione, di conseguenza, chi insulta o discrimina la personalità altrui, o, ancora, l’aspetto e l’ideologia altrui, non può invocare a sua disciplina il diritto di cronaca e di critica.

 

La Giornata Europea del Gelato Artigianale, stabilita il 5 luglio 2012 dal Parlamento Europeo con l'intento di ricordare e riconoscere il valore di questo alimento, si prepara alla sua seconda edizione ed il Gelato Museum di Anzola dell’Emilia (Bologna), il primo dedicato all’approfondimento di storia, cultura e tecnologia di questo alimento che ben rappresenta l’eccellenza e la creatività Made in Italy nel mondo, raddoppia i festeggiamenti, rimanendo eccezionalmente aperto domenica 23 e lunedì 24 marzo 2014 (dalle 14 alle 17,30) con possibilità di visita guidata gratuita per tutti coloro che acquisteranno un gelato presso il Carpigiani Gelato Lab.

Domenica 23 marzo, alle ore 16 e alle 17, il Gelato Museum organizzerà inoltre presso il Carpigiani Gelato Lab (via Emilia 45, Anzola dell'Emilia, Bologna) due laboratori didattici gratuiti per i bambini, intitolati "Viaggio nel tempo con il gelato" (numero limitato di posti).

Inoltre, tutti gli studenti (o coloro che hanno meno di 35 anni e terminato gli studi da non più di un anno) hanno ancora la possibilità di partecipare al premio “Gelato Pixel Passion, gusto ed emozioni sotto zero… a prova di scatto”! Visitando il nosyto sito si può scoprire come vincere una borsa di studio alla Carpigiani Gelato University!

Migliaia di gelaterie in tutta Europa (Canada e Polonia incluse) celebreranno tale ricorrenza creando un gusto speciale, con la medesima ricetta; si tratterà di un gelato di fior di latte, cioccolato e succo di arancia, intitolato “Stracciatella d’Europa”. Il prezzo di una coppetta sarà 1 €. La stracciatella è stata scelta in ricordo del gelatiere artigiano Enrico Panattoni (scomparso nell’ottobre 2013), cui è attribuita la paternità del gusto.

Per chi volesse saperne di più, al nostro site le linee guida di questa attesissima seconda edizione, stabilite dal Consiglio Direttivo di Artglace - Confédération des Associations des Artisans Glaciers de la Communauté Européenne -.

Per questo grande evento, è stato creato un hashtag ufficiale: #gelatoday. Condividendo opinioni, foto e video sui social abbinati a #gelatoday, verrà creata alla fine della Giornata una "storia" condivisa della manifestazione, arricchita delle esperienze di tutti i partecipanti!

Sarà un'occasione unica per assaggiare un buon gelato artigianale e sostenere la qualità e il valore di un prodotto consigliato anche da dietologi e nutrizionisti, una vera eccellenza in termini di qualità e sicurezza alimentare, che contribuisce all’economia del territorio, coinvolgendo i produttori locali quali maggiori fornitori di materie prime per i gelatieri.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI