Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 19 Gennaio 2019

Open Day al Nautico

Gen 16, 2019 Hits:269 Crotone

Sanremo: i premi di Miche…

Gen 14, 2019 Hits:843 Crotone

La Beethoven tra Santa Se…

Gen 08, 2019 Hits:1074 Crotone

La befana fa visita al Re…

Gen 08, 2019 Hits:1061 Crotone

Una originale lettura di …

Gen 07, 2019 Hits:1079 Crotone

Maria Taglioni dance proj…

Gen 04, 2019 Hits:1355 Crotone

Rotary club Crotone e coo…

Dic 21, 2018 Hits:1480 Crotone

Dall’ultima indagine di Almalaurea si apprende che negli ultimi 10 anni le iscrizioni dei giovani alle università sono diminuite in tutta Italia, ma in modo differenziato: in particolare, il Mezzogiorno ha pagato il prezzo più alto, non solo per la diminuzione delle immatricolazioni ma, anche, per i costanti e crescenti flussi di mobilità dei giovani che dal Sud se ne vanno nelle altre regioni del Paese. Ecco, un caso di non poco conto: il 40% degli studenti della romana Università Luiss, intitolata a “Guido Carli”, proviene dal Sud.  A questo punto, vediamo cosa il Mezzogiorno deve fare, realmente, per la scelta dei giovani di studiare e lavorare al Sud.  In primis, è necessaria una riduzione del debito pubblico; più investimenti con produttività e stabilità economica; una ripresa dell’occupazione; la cura di quella “ferita economica e sociale” che è la disoccupazione, con i processi di formazione e di cultura; questo può accadere e, così, si può ridurre il divario tra il Nord e il Sud. In tal senso, si sta muovendo, positivamente, la Regione Puglia: sta prendendo l’avvio un Avviso, il primo nel nostro Paese, che permetterà agli studenti degli istituti professionali tecnico-sanitari di conseguire, al termine del percorso scolastico, oltre al diploma, anche, la qualifica di Operatore Socio-Sanitario(OSS). Stiamo parlando, -a seguito di un impegno finanziario di circa 9milioni di euro sul Por 2014-2020,- del via libera per la qualifica di 3.700 studenti. E dulcis in fundo, diciamo che questi due titoli di formazione, diploma e qualifica OSS, costituiscono maggiori opportunità lavorative per i giovani interessati.

Convegno - Prof. Gigliotti

Nell'ambito delle attività del Master in Diritto Civile "Il diritto privato della P.A." e del  Centro di ricerca "Rapporti privatistici della P.A.”, entrambi diretti e coordinati dal Prof. Fulvio Gigliotti, ordinario di Diritto Privato presso l’Università Magna Graecia di Catanzaro, si è svolto il 29 e 30 giugno, presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, Storiche, Economiche e Sociali, il Convegno "Amministrazioni pubbliche e forme privatistiche", che si è articolato in due sessioni, coinvolgendo molti e prestigiosi relatori.
Nella prima sessione, presieduta dal Prof. Vincenzo Cerulli Irelli, hanno relazionato il Prof. Fabio Saitta (sulle “Strutture e strumenti privatistici dell’azione amministrativa”), il Consigliere di Stato Vincenzo Lopilato, che si è occupato dei “Profili di rilevanza pubblicistica e riforma delle società pubbliche”, il Prof. Raffaele Di Raimo (che ha esaminato la “Partecipazione della P.A. ad enti del libro I del c.c. tra privatizzazione e riqualificazione”) ed ha chiuso i lavori della prima sessione il Prof. Sandro De Götzen, discutendo di “Fondazioni legali e diritto privato regionale”.
Nella seconda sessione, presieduta dal Prof. Massimo Basile, sono interventi il Prof. Luigi D’Andrea, che ha analizzato il tema della “Sussidiarietà orizzontale, soggetti privati e partecipazione pubblica”, il Prof. Fabrizio Guerrera, che ha discusso di Impresa pubblica, responsabilità gestoria e procedure concorsuali, il Prof. Fulvio Gigliotti, che ha presentato una relazione su Amministrazione di soggetti privati in controllo pubblico e giurisdizione amministrativa: il caso delle fondazioni universitarie, il Consigliere della Corte dei Conti Vito Tenore, che è intervenuto in tema di Enti privati in controllo pubblico e (problematica) giurisdizione contabile ed ha chiuso i lavori il Prof. Aldo Laudonio, che ha discusso sulle problematiche relative al Pubblico e privato nella riforma del terzo settore: spunti di riflessione alla legge delega.
L’importante Convegno, che rientra tra le attività di formazione decentrata della Scuola Superiore della Magistratura,  è stato accreditato dall'Ordine degli Avvocati di Catanzaro, Cosenza, Vibo Valentia, Paola e  Lamezia, nonché dall'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catanzaro. Numerosissimi, pertanto, gli avvocati, magistrati (tra cui i Presidenti del Tribunale di Catanzaro e il Presidente del TAR Calabria), docenti universitari,  commercialisti, così come gli studenti dell’Università Magna Graecia presenti in aula.

FOTO VINCITORI 2016

Trionfo delle scuole calabresi alla finale del concorso didattico nazionale HIGH SCHOOL GAME 2016, ideato da Planet Multimedia azienda leader nel settore della didattica interattiva.  La 5° D del Liceo Volta di Reggio Calabria, infatti, ha conquistato il primo posto, su 300 scuole che hanno aderito al progetto culturale, mentre la 5° del Liceo Lucifero di Capo Colonna (Crotone) e la 4° del Liceo Fermi di Catanzaro Lido si sono aggiudicate rispettivamente il primo e il secondo posto del concorso tematico sul Rispetto Ambientale a cura del gruppo Connect4Climate della Banca Mondiale. Ai primi classificati di HIGH SCHOOL GAME un viaggio a Barcellona per tutta la classe, ai vincitori del Concorso Connect4Climate la possibilità di incontrare  Papa Francesco e visitare il Vaticano.

Entusiasti i vincitori del Liceo Scientifico A. Volta:  “Abbiamo studiato tanto, ci siamo anche preparati sulla APP di HIGH SCHOOL GAME” -  hanno dichiarato i ragazzi –“Ma ne è valsa la pena. E’ stata una esperienza avvincente, soprattutto per la possibilità di incontrare tante scuole italiane con cui confrontarsi e con cui  c’è stata subito una particolare intesa. Soprattutto con gli altri studenti della Calabria con i quali abbiamo condiviso il viaggio in bus per arrivare in porto”.

I lavori della giornata sono stati aperti dall'intervento del Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, che tramite videoconferenza,  ha salutato i giovani protagonisti e rimarcato l’importanza della conservazione del Pianeta e della sensibilizzazione delle nuove generazioni.

Novità di questa quarta edizione, tre le sfide della finale, una sulla didattica generale, una sui temi della Sicurezza stradale e una sul Rispetto ambientale. Straordinari anche i numeri di HIGH SCHOOL GAME 2016: 800 gli studenti finalisti, accompagnati dai loro docenti, che a bordo della Cruise Barcellona di Grimaldi Lines ormeggiata nel porto di Civitavecchia hanno partecipato alla finalissima; oltre 150.000 mila il totale dei ragazzi coinvolti nelle qualificazioni comunali, provinciali e nazionali; oltre 300 gli istituti di istruzione superiore di secondo grado di tutta Italia.

Insomma, un'altra scuola è possibile, dove si apprende divertendosi,  studenti e docenti si sentono solidali e dalla stessa parte e dove viene premiato il merito. “Imparare divertendosi” è la formula vincente di HIGH SCHOOL GAME, che si è avvalsa nella progettazione del progetto didattico di una partnership scientifica con le Università “La Sapienza”, “Lumsa”, IULM, Swiss Education Group, Unicalabria, l’Università telematica ”Uni Nettuno”. L’iniziativa è patrocinata dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei ministri e il Servizio Civile Nazionale.

I docenti delle classi che hanno partecipato in questi anni alla gara – ha dichiarato Emanuele Gambino, presidente di Planet Multimedia - hanno notato nei loro studenti un netto miglioramento della preparazione scolastica, un aumento dell’interesse verso la conoscenza e un grande spirito di gruppo che coinvolge studenti e docenti”.

Importanti premi previsti anche per gli altri classificati: Borse di formazione professionale e personale offerte dallo Your Trainers Group; cinque Borse di studio a copertura del primo anno d'iscrizione all’Università Telematica Internazionale messe a disposizione dall'Università Telematica Uninettuno; corsi di sicurezza stradale di Sara assicurazioni. Oltre ai viaggi educational per i docenti tutor dell’Ente del Turismo di Malta.

Ecco tutti i vincitori di HIGH SCHOOL GAME 2016:

CONCORSO SULLA SICUREZZA STRADALE

la 5° del Liceo Cassini- Sanremo (Imperia)

la 4° dell'Istituto Ruffini Aicardi - Arma di Taggia (Imperia)

 

CONCORSO DIDATTICO HIGH SCHOOL GAME 4° CLASSI:

pima classificata: Liceo Da Vinci - Pescara

seconda classificata: Istituto Bacaredda Atzeni (Cagliari)

terza classificata: Liceo Cassini - Sanremo (Imperia)

 

CONCORSO DIDATTICO HIGH SCHOOL GAME 5° CLASSI:

pima classificata: Liceo Volta- Reggio Calabria

seconda classificata: Liceo Cassini - Genova

terza classificata: Liceo Marie Curie – Meda (MB)

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI