Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 19 Novembre 2019

Il Palazzetto dello Sport, in Piazza De Coubertin a Enna Bassa, ha ospitato domenica scorsa le gare federali valide per la fase regionale di qualificazione al campionato italiano categoria Junior. Questi i risultati della kermesse, organizzata dal settore Judo del Comitato Regionale Sicilia della FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali): maschile 60 kg. 1° Patrick Cala Lesina (Airon Judo 90 Furci Siculo), 2° Mattia Sudano (Mifune Judo), 3° Edoardo Rendo (Judo Club Koizumi Scicli); 66 kg. 1° Cristiano Sardo (Dynamic Center Gravina), Andrea Carnemolla (Judo Club Koizumi Scicli), 3° Simone Allibrio (Judo Club Koizumi Scicli) e Alessandro Causarano (Judo Club Koizumi Scicli), 5° Giuseppe Ferrotto (Airon Judo 90 Furci Siculo) e Gaetano Marchetta (Judo Provinciale Messina); 7° Rosario Censabella (Polisportiva Catenanuovese) e Mirko Ingrassia (Katana Judo Club); 9° Silvio Contarino (Dilettantistica Judo Power); 10° Luigi Federico (Polisportiva Catenanuovese),Marco Graffeo (Bushido Judo Trapani), Carmelo La Spina(Polisportiva Catenanuovese), Davide Lonmbardo (Polisportiva Catenanuovese) e Davide Stella (Ippon Judo Club Enna); 73 kg. 1° Salvatore Guglielmo Calogero (Judo Club Yama Arashi), 2° Andrea Scuderi (Dynamic Center Gravina), 3° Gennaro Rocco (Conca D’Oro Palermo) e Andrea Scivoletto (Judo Club Koizumi Scicli), 5° Rosario Milazzo (Ominia Sporting Center) e Salvatore Vitale (Judo Club Kenshiro Abbe), 7° Marco D’Angelo (Carlo Oletti Villabate) e Giorgio Grassi (Dynamic Center Gravina), 9° Marco Manto (Bushido Sport Club) e Carlo Rossi (Judo Club Leone), 11° Catena Campo (Sport’s Meeting Giarre), Vincenzo Coppola (Omnia Sporting Center), Danilo Crimi (Omnia Sporting Center) e Mattia Graffeo (Bushido Judo Trapani); 81 kg. 1° Samuele Crivello (Judo Coky’s Club Capaci), 2° Giuseppe Milazzo (Titania Club Judo Aikido), 3° Antonio Platania (Dynamic Center Gravina) e Pietro Salerno (Yama Arashi), 5° Giuseppe Guastella (Judo Coky’s Club Capaci) e Marco Mafara (Yama Arashi); 90 kg. Matteo Sapienza (Judo Club Kenshiro Abbe), 2° Gabriele Faranda (Centro Sportivo Siracusano), 3° Jonathan Mazzola (Yama Arashi); 100 kg. 1° Paolo Cacciabaudo (Athlon Trapani), 2° Giancarlo Maniscalco (Katana Judo Club). Femminile 44 kg. 1a Annina Francesca Guardanella (Titania Club Judo Aikido); 52 kg. 1a Sofia Tomasi (Titania Club Judo Aikido); 57 kg. 1a Francesca Fundaro (Omnia Sporting Center); 63 kg. 1a Ylenia Mendolia (Judo Club Provinciale Messina); 70 kg. 1a Rita Cammarata (Omnia Sporting Center), 2a Noemi Roccasalva (Mifune Judo); 78 kg. 1a Maria Giammalva (Athlon Trapani); +78 kg. 1a Manuela Sanzone (Titania Club Judo Aikido).

“Un luogo così fortemente identitario per la città di Enna, un castello di enorme pregio storico umiliato come fosse una baraccopoli”. Così interviene la parlamentare M5S a Palazzo dei Normanni Valentina Zafarana a seguito dell’indagine avviata dal sostituto procuratore di Enna Augusto Rio e che vede ben 6 persone iscritte nel registro degli indagati, tra funzionari e tecnici, per i lavori avviati e poi sospesi intorno al Castello di Lombardia, che si trova tuttora sotto sequestro. Si tratta di Salvatore Gueli, soprintendente ai Beni culturali di Enna; Egidio Marchese, ingegnere e capo del Genio Civile; Guido Mameli, direttore della sezione beni architettonici; Paolo Puleo, ingegnere e dirigente dell'Ufficio tecnico comunale Enzo Di Gregorio; Gulizia e Gaetano Di Maria funzionari del Genio Civile, nonché responsabili del procedimento amministrativo per i lavori del Castello. Le sei figure apicali sono accusate di avere attestato falsamente "caratteri di somma urgenza" per dei lavori che di “somma urgenza” evidentemente avevano poco o nulla.

“Vista la gravità dei fatti sui quali sta indagando la Procura, - afferma Zafarana – chiediamo l’immediata sospensione di Salvatore Gueli nella qualità di soprintendente ai Beni Culturali di Enna e di tutte le figure apicali coinvolte sia per i Beni culturali che per il Genio civile. Attendiamo adesso che la legge faccia il proprio corso, con l’augurio che tali scempi non accadano mai più”. Nei prossimi giorni la deputata Zafarana presenterà anche una mozione all’Ars che impegni il governo regionale a prendere urgenti provvedimenti.

“Considerata la invasività dei predetti interventi avvenuti sul castello – conclude la parlamentare del Movimento 5 Stelle - e dei gravi e irreparabili danni causati all’area in oggetto, sottoposta  ad un vincolo archeologico ed ambientale, in caso di rinvio a giudizio dei soggetti sopra indicati, ci si riserva di costituirsi parte civile per i danneggiamenti al Castello di Lombardia, patrimonio di tutti i siciliani”.

Si chiama “Una preghiera sulla tavola del CSR” la manifestazione organizzata dal Centro di riabilitazione per disabili di Enna e che si svolgerà da mercoledì pomeriggio (18 marzo) fino a giovedì.

Nel corso delle due giornate, grandi protagonisti saranno i bimbi e i ragazzi disabili che frequentano il Consorzio Siciliano di Riabilitazione di Contrada Santa Panasia (a Enna Bassa), che per le due giornate sarà aperto al pubblico. Chiunque potrà ammirare le splendide tavolate e l'altare di San Giuseppe, abbellito con tantissimi pani forgiati dalle mani dei piccoli assistiti del CSR all'interno dei laboratori del centro di riabilitazione. Aiutati dagli operatori, i ragazzi e le ragazze disabili hanno dato vita a splendide forme, molto particolari e anche difficili da realizzare, coniugando così il rispetto delle tradizioni con l'importanza riabilitativa di attività che stimolano le capacità manuali dei disabili.

La manifestazione avrà il suo culmine giovedì 19 marzo nei locali di Contrada Santa Panasia. Alle 11.45 Fra' Massimiliano incontrerà assistiti e operatori e benedirà la tavola, che sarà arricchita da frittate, pesce, dolci, frutta e primizie di stagione, portati dai dipendenti del CSR ma anche dai disabili e dai loro familiari. Quindi si terrà la tradizionale “sfilata” della Sacra Famiglia, interpretata da tre bimbi del CSR.

Un evento aperto a tutta la cittadinanza e che quest'anno vuole essere fortemente legato alla solidarietà: nel corso delle due giornate infatti il Centro di riabilitazione effettuerà una raccolta alimentare, devolvendo alle famiglie bisognose il cibo che verrà donato.

Per informazioni sulla raccolta alimentare e sulla manifestazione, è possibile contattare gli operatori del Csr di Enna al numero 0935.37670.

Annalisa Scarrone_SiciliaOutletVillage_03.08

 

Bella gente, shopping fino a tarda sera e il relax tipico delle ferie di agosto, così il Village si è trasformato in un suggestivo teatro a cielo aperto, che ha magicamente abbinato intrattenimento, glamour e moda: a confermare il successo di queste iniziative – per il secondo anno consecutivo – sono stati gli oltre 35mila di visitatori che per l’intero weekend hanno affollato il Village, approfittando anche degli esclusivi Extrasaldi, con gli oltre cento negozi aperti fino alle 23.

Per chi, come Marco Carta, si sta ancora abituando al successo, è stato davvero un colpo d’occhio - accompagnato da una forte emozione - trovarsi davanti a una piazza gremita di giovanissimi fan provenienti da ogni parte della Sicilia: è stato lui il protagonista dell’ultimo dei tre grandi live firmati dal Sicilia Outlet Village: «Ogni volta che torno qui in Sicilia è come sentirsi a casa – ha affermato emozionato il giovane cantante - anche io sono nato e cresciuto in una splendida isola, la Sardegna, e non faccio fatica a riconoscermi nelle atmosfere, nei paesaggi e, soprattutto, nel calore della gente, che è davvero inconfondibile». Palloncini a forma di cuore, messaggi scritti sulle pelle, zaino in spalla e tanto entusiasmo: migliaia di ragazze e ragazzi che ieri hanno cantato e ballato sotto il palco della Piazza Eventi, quel posto se lo sono letteralmente sudato, appostati davanti alle transenne sin dalle prime ore della giornata. C’è chi è venuto da Trapani, Palermo, Agrigento e anche dalla Calabria per scattare una foto ricordo e ricevere un autografo: un sogno realizzato anche grazie al Sicilia Outlet Village che ha dato il via al programma eventi di agosto con tre grandi serate all’insegna della buona musica italiana. Da Carboni ad Annalisa Scarrone, chiudendo con Marco Carta che ha cantato i suoi successi e i brani dell’ultimo album di inediti “Necessità lunatica”, anticipando che a settembre si chiuderà in sala di registrazione per lavorare alla nuova fatica discografica, che segna anche un percorso di maturazione musicale. Una formula moderna e di successo, che unisce turismo, spettacolo e shopping all’interno di un borgo che si presenta come una “città nella città” «invitante, accogliente e rilassante», come lo ha definito lo stesso cantante sardo che per la prima volta si è esibito all’interno di un Outlet Village, rimanendo piacevolmente colpito dall'accoglienza ricevuta.

Agosto è appena iniziato e il Village - aperto anche il 15 dalle 9 alle 21 - trasformerà la piazza Eventi in cinema all’aperto (ingresso gratuito, ore 21) con le pellicole amate dal grande pubblico: si comincia questa settimana (giovedì 8) - e per tutti i giovedì del mese - con un cult movie divenuto icona di stile e glamour, perfettamente in tono con il Sicilia Outlet Village: “Il diavolo veste Prada”. Cambio di scena, invece, perché a Ferragosto al Village arriveranno i supereroi di “The Avengers” dedicato alle famiglie e ai più piccoli; le quattro donne più fashion d’America saranno le protagoniste di giovedì 22, con “Sex and the City”, per concludere il mese in allegria grazie alla comicità di Claudio Bisio e Alessandro Siani nel film “Benvenuti al Sud” (giovedì 29).

Il Village mette a disposizione i bus navetta gratuiti dalle principali strutture ricettive e località turistiche dell’Isola, e un servizio giornaliero gratuito dal centro di Catania e Palermo (fino al 15 settembre).

luca carboni al sicilia outlet village

 

Quel “fisico bestiale” di vent’anni fa continua a contagiare le note della sua musica, tornando con un chiaro intento sociale nel prossimo album in uscita a ottobre: s’intitola infatti “Fisico & Politico” l’ultima opera di Luca Carboni, che ieri sera (2 agosto) ha inaugurato il weekend di “concerti sotto le stelle” al Sicilia Outlet Village. «È la mia prima tappa estiva – ha dichiarato il cantautore bolognese – e ringrazio tanto i siciliani per la loro accoglienza. È una terra, questa, che ho conosciuto e apprezzato durante tutta la mia carriera e che continua a stupirmi per il suo calore». Una vita nel panorama della musica italiana lunga trent’anni, che Carboni vuole celebrare proprio con il nuovo disco che contiene tre brani inediti e alcuni dei più grandi successi riproposti in duetti, con il coinvolgimento di artisti quali Elisa e Fabri Fibra: sodalizi annunciati proprio in questi giorni su Twitter, per la gioia dei fan che lo seguono sin dagli esordi

Il pubblico del Village ha accompagnato la sua performance, canzone dopo canzone, con un entusiasmo crescente fino ai successi intramontabili come “Mare Mare” e “Mi ami davvero”. Fin dal pomeriggio di sabato centinaia di appassionati della musica italiana, cresciuti sulle note delle storie metropolitane di “Farfallina” e “Silvia lo sai”, hanno raggiunto la piazza Eventi dell’Outlet per assistere alle prove e avere la possibilità di stringere la mano al cantante. Poi al tramonto sotto il palco sono diventati sempre più numerosi fino all’accensione delle luci e all’intonazione de “La mia città”. «Credo che la formula shopping&musica sia vincente - ha detto Carboni durante le interviste rilasciate ai giornalisti - questa piazza è fantastica e non ha nulla da invidiare alle tradizionali location dove trovano spazio i concerti estivi».

L’atmosfera del Centro è ancora “calda” per accogliere anche questa sera (3 agosto, ore 20.30) le emozioni e i tormentoni musicali: sarà la volta della giovane e talentuosa Annalisa Scarrone, artista “figlia” di Maria De Filippi, laureata nella celebre scuola di “Amici”. Per i fan e i visitatori saranno dunque “Scintille”, proprio come il titolo del brano che la cantautrice ha portato al Festival di Sanremo 2013. Il pubblico siciliano potrà ascoltare dal vivo e cantare insieme a lei l’ultimo singolo trasmesso dalle radio “A modo mio amo”, gli inediti del “Non so ballare tour” e i suoi più grandi successi, da “Diamante lei e luce lui” a “Per una notte o per sempre”, fino ad “Alice e il blu” la canzone con cui Annalisa rappresenterà l’Italia al prossimo Eurovision Song Contest, comunemente conosciuto anche come Eurofestival.

L’ultimo concerto del Sicilia Outlet Village – domani domenica 4 agosto a partire dalle 20.30 – vedrà sul palco un altro degli “Amici” lanciati nello star system musicale italiano: Marco Carta, già vincitore a Sanremo e più volte disco di platino.

In occasione dei “concerti sotto le stelle” il Sicilia Outlet Village ripropone un lungo weekend di Extrasaldi: negozi aperti fino alle ore 23.00, per fare shopping ogni ora in un negozio diverso, con uno sconto ulteriore del 20% sul prezzo in saldo. Basterà ritirare il coupon al Village e presentarlo alla cassa (info su www.siciliaoutletvillage.it/da-non-perdere/promozioni/ e sulla pagina ufficiale FB SiciliaOutletVillage).

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI