Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 12 Novembre 2019

La Ditta “Idrotermogas” di Vincenzo Martucci, manutentrice degli impianti termici comunali dall’ottobre 2012, ha comunicato all’Amministrazione comunale, a guida del Sindaco Elpidio Russo, che la caldaia attualmente in uso presso la scuola dell’infanzia “Basile” si è deteriorata e l’impianto non può più garantire la funzionalità della stessa essendo ad alto rischio di spegnimento. L’ente di Via Jovara, al fine di garantire il servizio, la funzionalità della scuola e per economicità, ha individuato la soluzione al problema facendo trasferire, in sostituzione della medesima, la caldaia esistente presso la scuola elementare “Caruso” di Via Manzoni, il cui plesso scolastico è chiuso per lavori di ristrutturazione. Visto che il predetto spostamento può essere affidato alla stessa Idrotermogas, l’Amministrazione ha chiesto un preventivo di spesa. Preventivo che è stato formalizzato in 2.768 euro più Iva, ma dopo una ulteriore negoziazione con l’ufficio comunale competente, la ditta ha ridotto il preventivo applicando uno sconto di 200 euro e, quindi, per un importo dei lavori pari a 2.568 euro più Iva. Lo scorso ottobre 2012, la ditta Idrotermogas, società con sede a Casagiove, ha vinto la gara d’appalto per l’esecuzione del servizio di manutenzione della rete idrica comunale e dell’impianto di sollevamento sito nel comune di Casagiove. Il costo dell’appalto per l’Amministrazione comunale ammonta a 129.684 euro, oltre Iva al 21 per cento. Con determina del Responsabile del Servizio venne indetta la gara d’appalto per il servizio di manutenzione della rete idrica comunale e dell’impianto di sollevamento, per un importo complessivo di 144.000, Iva esclusa al 21 % e l’affidamento dei lavori mediante procedura aperta, con il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa. A seguito dei verbali di gara del 3 luglio e del 27 luglio scorso, i lavori sono stati aggiudicati alla ditta IDROTERMOGAS di Martucci Vincenzo, visto che relativamente all’appalto economico sull’importo a base di appalto, l’offerta del Idrotermogas risultò pari ad un ribasso del 14 per cento per un importo di 129.684 euro, compreso di manutenzione straordinaria, installazione dei misuratori idrici, verifica e sigilli ai contatori.

Tra le tante iniziative e servizi che l’Amministrazione comunale, a guida del Sindaco Gabriele Cicala, ha istituito c’è anche la consegna a domicilio dei farmaci nel territorio comunale. Tale servizio è rivolto esclusivamente a persone residenti o domiciliate nell’ambito del territorio comunale che non abbiano possibilità di recarsi presso qualsiasi esercizio farmaceutico esistente nel territorio comunale, pertanto persone invalide, anziane, disabili e malati cronici non accuditi. L’iniziativa, svolta in partenariato con l’Ambito Sociale C7, composta dai comuni di San Nicola la Strada – Caserta – Castel Morrone e San Marco Evangelista, viene offerta dall’Associazione denominata “Far Express” che ha sviluppato il Progetto “Consegna Farmaci a domicilio”. Si avvisa la cittadinanza che presso il Comune - Ufficio Servizi Sociali, sono in distribuzione le tessere personalizzate per il progetto "FAR EXPRESS" Consegna Farmaci a Domicilio.

Dopo aver rimesso, lo scorso 4 luglio 2012, le deleghe nelle mani del Sindaco Pasquale Delli Paoli, il primo cittadino ha riassegnato le deleghe agli assessori componenti la giunta comunale dell’Amministrazione comunale di San Nicola la Strada. La firma dei decreti di assegnazione porta la data di mercoledì, 3 aprile 2013. Queste le nuove deleghe conferite: Arch. Nicola D’Andrea (Udc), vicesindaco: urbanistica, edilizia scolastica, patrimonio comunale, protezione civile, sanatoria edilizia; Dr. Saverio Martire (Pdl), unico assessore esterno: politiche sociali, immigrazione, politiche sanitarie e rapporti con il SSN ed il SSR, politiche ambientali; Sig. Domenico Palumbo (Insieme per San Nicola): attività sportive, impianti sportivi comunali, cimitero, laboratori comunali, rapporti con le istituzioni; Sig. Mario Amoroso (Pdl): lavori pubblici, verde pubblico – ville comunali, arredo urbano, servizio ecologia e RR.SS.UU; dr. Bartolomeo Clemente (San Nicola Futura-MPA): pubblica istruzione; cultura; politiche educative; eventi comunali; trasporti scolastici; manutenzione immobili scolastici. “Rispetto alle precedenti deleghe qualcosa è cambiato” – ha affermato Pasquale Delli Paoli – “d’accordo con gli assessori, le abbiamo riviste anche per ottimizzare i risultati. Io lo ripeto spesso, non sono le deleghe che fanno gli assessori ma è l’impegno che ognuno deve profondere nell’ente che lo qualifica. Ogni tre mesi effettueremo le verifiche del lavoro svolto dalla giunta, gli assessori devono vivere il comune, devono essere presenti, devono parlare con i cittadini, affrontare i problemi, interloquire con i consiglieri e partecipare alle commissioni consiliari” – ha aggiunto – “visto che i problemi politici sono affrontati dai capigruppo. Questa mia nuova iniziativa va incontro alle legittime richieste dei consiglieri comunali, i quali devono essere informati dell’attività amministrativa. Ogni quindici giorni la maggioranza si incontrerà per aggiornamenti reciproci, per essere messa a conoscenza di ciò che si intende fare, per partecipare alle decisioni della giunta. Il nostro” – ha concluso il primo cittadino – “è un cambiamento attuato dopo l’esperienza dei primi due anni di amministrazione”. Fra qualche giorno Delli Paoli procederà all’assegnazione degli incarichi fiduciari che dovrebbero andare ai consiglieri comunali Luca Paradiso (Intesa Democratica) ed a Raffaele della Peruta (Uniti per San Nicola). I problemi sorti con il passaggio di Vincenzo Santamaria dal Partito Democratico all’Udc, portando così da due a tre i consiglieri dell’Udc, avevano portato l’Udc a richiedere l’assegnazione al partito una nuova delega, ma, almeno sino ad ora, la Segretaria provinciale e cittadina dell’Udc dr.ssa Gabriella D’Ambrosio non ha ottenuto ciò che chiedeva. Possiamo ipotizzare due motivazioni alla base della mancata assegnazione di una ulteriore delega all’Udc: la grave sconfitta elettorale e i tagli della spesa politica, vista la grave crisi economica in cui versano le casse comunali tali da non supportare l’esborso di altri rimborsi ai consiglieri delegati.

Sull’edizione di ieri del nostro giornale abbiamo riportato la dichiarazione dell’avvocato Vito Marotta, segretario cittadino del Partito Democratico che elencava, fra i numerosi sprechi operati dal Sindaco Pasquale Delli Paoli, la spesa di 10.000 euro per l’incarico ottenuto dall’ex Assessore alle Finanze delle due consiliature del Sindaco Angelo Antonio Pascariello. Abbiamo avuto, nella giornata di ieri, la precisazione del dr. Gallo che, per dovere di cronaca, riportiamo integralmente: “Ho letto sulla Gazzetta di Caserta del 4 aprile u.s.” – ha affermato Angelo Gallo – “le dichiarazioni del dr. Marotta Vito, segretario cittadino del Partito Democratico, il quale ad un certo punto afferma “…Quanto alle consulenze esterne, il Sindaco, coniugando il verbo al futuro, scrive ridurremo non potendo in alcun modo giustificare quanto già conferito, come ad esempio l’incarico di collaborazione esterna ad un ex assessore per una spesa di 10.000 euro per soli sei mesi (il riferimento è all’ex assessore Angelo Gallo”, ndr.)”. Chiedo” – ha chiesto l’ex assessore – “di rettificare la notizia in quanto il compenso percepito per i sei mesi è stato di euro 5.000. L’incarico dato dal Sindaco è stato oggetto di apposita interrogazione da parte dei consiglieri comunali del Gruppo “Partito Democratico” e “La Sinistra”; a tale interrogazione del mese di dicembre 2011 il Sindaco certamente avrà risposto che il compenso di euro 10.000,00 si riferisce ad un intero anno e che per i sei mesi è stato corrisposto il compenso di euro 5.000. Evidentemente non c’è sintonia tra partito e consiglieri comunali. Ad ogni buon fine” – ha concluso – “dal contratto stipulato al punto 3 si legge: “3) – Compenso- …..il compenso viene pattuito in euro 10.000,00 all’anno…”. Per i sei mesi il compenso è stato di euro 5.000”.

Ancora tre giorni per il rinnovo del Forum dei giovani comunale. È quanto ha annunciato l’assessore al ramo, dr. Nicola Fierro Infatti, con avviso pubblico, l’Amministrazione comunale, a guida del Sindaco Pietro Riello, ha informato che dovrà essere rinnovata l’Assemblea del FORUM Giovanile del Comune di Castel Morrone, costituita da nr. 6 Consiglieri più il Coordinatore. La data prevista per il rinnovo del Forum è quella di sabato, 6 aprile 2013, dalle ore 16.30 alle ore 18.00 presso la sala consiliare del Comune. Alle ore 18.00 avranno inizio le operazioni di scrutinio. Tutti i giovani residenti nel Comune di Castel Morrone di età compresa tra i 15 e i 29 anni hanno diritto di voto. Essi eleggono il Coordinatore del FORUM nonché i sei consiglieri. Chiunque può candidarsi alla carica di Coordinatore e/o di Consigliere dell’Assemblea. Ogni elettore potrà esprimere non più di tre preferenze. Assumerà le funzioni di Coordinatore del FORUM il candidato che avrà riportato il maggior numero di preferenze. Nel caso di parità di preferenze tra due o più candidati si procederà al ballottaggio. I sei consiglieri saranno i candidati che avranno riportato il maggior numero di preferenze in ordine decrescente dopo il Coordinatore. In caso di parità di preferenze, sarà dichiarato eletto il soggetto più anziano anagraficamente. Chi intende candidarsi alla carica di Coordinatore (che deve essere maggiorenne) e/o alla carica di Consigliere, può presentare la propria candidatura entro e non oltre le ore 12 del 03/04/2013 al protocollo comunale compilando l’apposito modello che può essere richiesto all’ufficio INFORMAGIOVANI (servizi demografici) del Comune ovvero scaricato dall’Albo on line sul quale è pubblicato.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI