Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 17 Gennaio 2019

Open Day al Nautico

Gen 16, 2019 Hits:174 Crotone

Sanremo: i premi di Miche…

Gen 14, 2019 Hits:757 Crotone

La Beethoven tra Santa Se…

Gen 08, 2019 Hits:1002 Crotone

La befana fa visita al Re…

Gen 08, 2019 Hits:990 Crotone

Una originale lettura di …

Gen 07, 2019 Hits:1011 Crotone

Maria Taglioni dance proj…

Gen 04, 2019 Hits:1286 Crotone

Rotary club Crotone e coo…

Dic 21, 2018 Hits:1408 Crotone

Concerto per Telethon del…

Dic 18, 2018 Hits:1721 Crotone

Per il secondo anno consecutivo, la Rari Nantes Vibo Valentia, si è presentata ai nastri di partenza del campionato regionale giovanile Under 15 di pallanuoto. La formazione guidata in panchina dal riconfermato Mario Baldazzi, ha fatto il suo esordio stagionale ieri, domenica 29 gennaio 2012, in trasferta a Cosenza contro la forte e collaudata squadra della Cosenza Nuoto. Il risultato ha visto vittoriosa la formazione di casa, che ha confermato di essere la più forte della Calabria, ma in ogni caso i giovani vibonesi si sono distinti per impegno e per una crescita complessiva che lascia ben sperare per il futuro. D'altra parte non bisogna dimenticare le difficoltà con cui si sono dovuti cimentare i ragazzi rossoblu costretti ad iniziare in ritardo la preparazione per la ritardata apertura della piscina di Vibo Valentia, per poi doversi rivolgere alla ospitalità di quella di Lamezia Terme, dove si allenano e, salvo variazioni e interventi dell'amministrazione comunale di Vibo Valentia, dove disputeranno le partite casalinghe del torneo.
Prima dell'avvio del campionato, ed in vista della riaffliazione, la società vibonese aveva proceduto ad una modifica dell'assetto dirigenziale che vede la conferma del presidente Francesco Palmieri, affiancato dal Vice Presidente Giosi Cretella (titolare anche della azienda sponsor Credema) e da Michele La Rocca. Confermato in panchina Mario Baldazzi, il settore medico è stato invece affidato alle attente cure del dottor Pasquale Sottilotta. “Sono soddisfatto del lavoro fin qui svolto – osserva Cretella – anche se siamo stati costretti ad affrontare mille difficoltà, ma dobbiamo veramente ringraziare di cuore tutti i genitori che ci hanno confermato la fiducia ed i ragazzi che affrontano gli allenamenti con grande impegno e spirito di sacrificio e che dimostrano grande attaccamento alla squadra e a questo bellissimo sport che consiglio a tanti di provare.. Nei prossimi giorni speriamo nel rientro di qualche altro giocatore”.
Il prossimo impegno per la Rari Nantes Vibo Valentia in campionato è in programma in casa domenica 12 febbraio contro la R.N. Auditore Crotone. Si ricorda, infine, che sono aperte le iscrizioni per la scuola di pallanuoto. Per informazioni basta inviare mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Foto0168

 

Erano circa le 23,20 di domenica scorsa anche a San Leo di Briatico, un poco di pioggia, tanto freddo e qualche lampo che squarciava improvviso il nero del cielo, nulla lasciava presagire quanto stava per accadere in una delle case del piccolo paese, frazione di Briatico. L'assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Briatico, Milena Grillo, era in casa con suo marito, Fausto Melluso, e con il loro figlio di cinque anni. Il Melluso si trovava all'ultimo piano dello stabile, il bambino stava salendo le scale per raggiungere il padre, la signora Grillo era al piano di sotto, più in basso ancora, nel proprio appartamento, la madre dell'assessore, la signora Maddalena Landro.
Poi improvviso e devastante arriva un fulmine e tutto cambia, in un attimo, per quella casa e per  i suoi abitanti. Il fulmine colpisce prima l'antenna della televisione, penetra prorompente ed esplosivo all'interno dell'abitazione, squarcia il tetto della casa , provoca una grossa apertura nel cemento armato, esplode nella casa scendendo velocissimo lungo tutti i piani, in un attimo, lesiona visibilmente il soffitto della cucina, spacca una vetrina in legno con tutti i cristalli e le porcellane esposte in bellavista, irrompe su tutta la linea elettrica e brucia l'impianto, fa esplodere tutti gli interruttori e le prese elettriche, brucia i televisori, il computer, telefoni, ed ogni altro elettrodomestico collegato alla rete. Una diramazione del fulmine colpisce la caldaia a metano che immediatamente esplode, le canalette esterne ed i tubi dell'acqua saltano in aria, come anche i citofoni e cordless. Nel piano più basso il fulmine scende velocissimo in una piccola stanza e provoca un principio d'incendio mentre al piano superiore Fausto Melluso si trova investito in pieno dal lampo accecante, dallo spostamento d'aria e viene pericolosamente sfiorato da alcuni frammenti di cemento armato che si conficcano profondamente nelle pareti del soggiorno cucina come veri proiettili. Il padrone di casa è ancora visibilmente scioccato dall'evento, il suo primo pensiero è rivolto al figlioletto che stava salendo le scale, proprio dietro allo squarcio sul tetto, tantissima paura, poi arrivano i vigili del fuoco che dopo il sopralluogo dichiareranno inagibile la casa. La famiglia Melluso, la madre dell'assessore compresa, è costretta da quel momento a trasferirsi momentaneamente in casa di parenti. Tanti i danni  alla struttura, fortunatamente solo alla struttura.
Franco Vallone

Seppure con un po' di ritardo, è partita la nuova avventura della Rari Nantes Vibo Valentia. La società guidata dal presidente Ciccio Palmieri e dal presidente onorario Giosi Cretella, ha iniziato la propria attività, in vista della nuova stagione agonistica, con il gruppo di ragazzi della passata stagione, al quale si spera di poter aggregare altri giovani per la scuola di pallanuoto.

Sotto l'occhio vigile del tecnico Mario Baldazzi, gli atleti vibonesi hanno iniziato da qualche giorno ad allenarsi presso la piscina comunale di Lamezia Terme, dove la Cogeis, società che gestisce l'impianto, ha messo a disposizione la vasca intera per tre volte alla settimana, accogliendo a braccia aperte la formazione rossoblu e consentendo anche di svolgere allenamenti congiunti con la locale squadra di pallanuoto. La decisione di iniziare a Lamezia Terme è stata presa dalla società in accordo con tutti i genitori, dopo una apposita riunione, a causa delle grandi difficoltà dovute affrontare nella passata stagione con la gestione della piscina di Vibo Valentia.

La nuova stagione inizia, come già un anno fa sotto l'egida della Federazione Italiana Nuoto e dell'ente di promozione sportiva Alleanza Sportiva Italiana che grande spinta sta dando, con il suo presidente provinciale avv. Michele La Rocca, alla promozione di tutti gli sport nella provincia di Vibo Valentia.

La Rari Nantes Vibo Valentia parteciperà per il secondo anno consecutivo al campionato Under 15 di pallanuoto, portando in giro per tutta la regione il nome della città, con l'obiettivo di migliorare sensibilmente i risultati della stagione di esordio. Probabile campo di gioco per la gare casalinghe potrebbe essere la piscina di Drapia.

“Stiamo lavorando ad un progetto importante – spiega Giosi Cretella . Che a breve darà i suoi frutti anche in termini di risultati che di crescita sportiva dei ragazzi. Ricordiamo che le iscrizioni sono aperte per le classi di età dal 1997 al 2002. Devo ringraziare i genitori che hanno capito le nostre difficoltà e hanno deciso di affrontare, anche loro, grandi sacrifici, mandando i loro figli anche a Lamezia Terme”.

Per le trasferte a Lamezia per gli allenamenti, la società ha deciso di mettere a disposizione dei ragazzi un pulmino, che servirà anche per le trasferte di campionato.

In meno di 24 ore dalla richiesta della Coldiretti Calabria, il Ministero delle Politiche Agricole –Dipartimento dell’Ispettorato Centrale della tutela della qualità dei prodotti agroalimentari, con una lettera a firma del Direttore Generale Laura la Torre, ha autorizzato, limitatamente alla corrente campagna, la prosecuzione oltre il 30 settembre p.v. del confezionamento in campo delle cipolle da serbo di Tropea IGP ai fini della loro commercializzazione e fino alla conclusione della medesima operazione. Siamo molto soddisfatti –commenta Pietro Molinaro presidente regionale Coldiretti Calabria – sia perché sono state comprese le ragioni dei produttori-confezionatori che hanno assunto rilevanti impegni commerciali, ma anche –continua – per la rapidità della risposta da parte dei competenti uffici del Ministero delle Politiche Agricole: un buon esempio di prassi amministrativa. Adesso è compito del Dipartimento Regionale Agricoltura, che, come si legge nella nota del Ministero, in base alla legislazione vigente, deve esprimere il proprio parere al riguardo.

Il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta - ha incontrato a Vibo Valentia consiglieri regionali di maggioranza ed assessori. Nel corso della riunione si è discusso di sanità e di tagli ai costi della politica che si aggiungeranno a quelli già decisi dalla recente conferenza dei capigruppo. Scopelliti ed i consiglieri, dopo aver evidenziato l’intenso e produttivo lavoro del consigliere regionale Nazzareno Salerno, lo hanno invitato a ritirare le dimissioni da Presidente della terza commissione consiliare “attività sociali, sanitarie, culturali e formative“. Nazzareno Salerno ha sottolineato di essere disponibile a ritirarle dichiarando che ha già avviato il relativo iter. Il Presidente ed i consiglieri hanno infatti più volte sottolineato che il lavoro del consigliere Salerno è stato fondamentale nel processo di cambiamento nella sanità, ritenendo opportuna ed importante la sua presenza al vertice della commissione. Per quanto riguarda il taglio ai costi della politica, il Presidente Scopelliti ed i consiglieri di maggioranza hanno manifestato apprezzamento per quanto deciso dai capigruppo nel corso della conferenza, alla quale ha partecipato anche lo stesso Governatore. Al termine della riunione di Vibo è stato deciso di ridurre del 10% il compenso dei dirigenti generali dell’ente ed amministratori degli enti subregionali e di abolire il vitalizio ai consiglieri a partire dalla prossima legislatura. I consiglieri, inoltre, hanno stabilito di istituire un fondo di solidarietà mensile, la cui somma sarà accantonata dal compenso di consiglieri ed assessori e sarà utilizzata per finalità di tipo sociale.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI