Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Errore
  • XML Parsing Error at 2:32. Error 76: Mismatched tag

Numero in edicola

Edizione N.

21 luglio 2014

primapaginaed6-2014

Libro in vetrina

Chi è online

 462 visitatori online

Crotone

Isola Capo Rizzuto - Incontro del PD, ospite d’onore il Sottosegretario di Stato al Ministero dell'Istruzione,

Crotone

DSCF7846

 

Si è svolto Domenica 11 maggio s.v., alle ore 17:30, presso la sala consiliare del Comune di Isola di Capo Rizzuto, un incontro organizzato dal locale del Circolo del PD, di concerto con la Segreteria Provinciale, ospite d’onore il Sottosegretario di Stato al Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Ing. Roberto Reggi.

Davanti ad una gremita platea di persone, significativi sono stati gli interventi che hanno preceduto quelli del sottosegretario. Ad aprire le danze, il Segretario del Circolo PD di Isola Capo Rizzuto, Salvatore Friio che, dopo aver dato il benvenuto e ringraziato Roberto Reggi per aver preferito la cittadina di Isola Capo Rizzuto tra le principali tappe del suo “viaggio elettorale”, ha evidenziato l’importanza della sfida elettorale che il 25 p.v. la popolazione sarà chiamata ad affrontare ed il ruolo della politica quale strumento a servizio dei cittadini, “noi siamo vicini al governo Renzi ed insieme al provinciale ci stiamo confrontando sul campo giorno dopo giorno”… continua Friio manifestando la reciproca vicinanza al governo Renzi e con lo stato maggiore del PD centrale.

Successivamente ha preso la parola il Sindaco di Crotone, nonché Presidente del PD regionale, Peppino Vallone e successivamente è intervenuto il Sottosegretario di Stato all’Istruzione, Roberto Reggi che alla fine del suo discorso ha avviato un confronto pubblico con i cittadini presenti in sala.

Reggi ha parlato di scuola, di formazione, meritocrazia, istruzione, edilizia scolastica, la necessità di introdurre un sistema di valutazione degli insegnanti, unitamente agli interventi che il Governo in carica intenderà porre in essere riprendendo uno slogan di un ventennio fa: “una scuola per tutti” e modificarlo con uno nuovo: “una scuola di qualità per tutti”. Su quest’ultimo punto tanti sono stati i quesiti posti direttamente al Sottosegretario di Stato al termine del suo intervento, tra i quali i criteri sui quali si dovrebbe basare la valutazione degli insegnanti per dare maggiore meritocrazia nelle scuole, poi ancora sulla questione degli ex LSU adibiti alla pulizia degli edifici scolastici. Reggi ha chiarito, tra le righe, che il Governo Renzi ha evitato di “mandare a casa” questi lavoratori (quasi 24.000) trovando soluzioni alternative allo scopo di garantire il consolidamento della posizione lavorativa, pur ammettendo che sul punto c’è ancora tanto da lavorare.

Queste elezioni del 25 Maggio, ha continuato Reggi, sono importantissime, non dobbiamo vedere l’Europa come un’entità lontana da noi, la necessità di ottenere un buon risultato ci permetterà farà si che l’Italia acquisti una maggiore autorevolezza in Europa, al contrario di quanto è accaduto negli ultimi 20 anni, da qui lo slogan “l’Europa cambia verso..”, l’Italia deve farsi promotrice di un vero cambiamento insistendo affinchè vengano modificati i vincoli del patto di stabilità, creando nuove opere e nuovi posti di lavoro, quindi auspicando verso un’ Europa che non sia più considerata l’Europa dei vincoli.

Allo stesso tempo dobbiamo combattere la demagogia anti europeista, in un mondo globale, l’Italia non si può porre ai margini di questo processo e bisogna lottare soprattutto contro coloro che stanno effettuando politica sulla disperazione, noi invece vogliamo essere il partito della speranza …perché, continua il Sottosegretario, è facile fare politica cavalcando la disperazione della gente, noi ci poniamo anche come il partito delle risposte, del sedersi insieme per cercare di trovare le soluzioni ai problemi.

DSCF7850

Un successo la corsa Madonna di Capocolonna

Crotone

IMG_0187

 

Si è svolto a Crotone, domenica 11 maggio, il 4° Campionato Italiano VV.F. di Podismo, nell’ambito della gara regionale FIDAL denominata “2 ° corsa Madonna di Capocolonna”, che costituiva  anche campionato regionale a staffetta delle società FIDAL calabresi.
In una giornata primaverile, alla presenza del Comandante provinciale, Dott. Ing. Giuseppe Bennardo, dei rappresentanti Fidal e di molte autorità provinciali, le 68 staffette V.F. partecipanti, in rappresentanza di 26 Comandi Provinciali di 12 Regioni d’Italia, insieme ad altre 30 staffette regionali, hanno dato vita ad un’avvincente gara sul percorso che, dal lungomare di Crotone raggiungeva il promontorio di Capocolonna in corrispondenza dell’area archeologica (dove è stato previsto il cambio di staffettista proprio nella zona antistante il museo) e ritorno verso la Città di Crotone. Il percorso caratterizzato dai variegati colori della primavera con scorci a strapiombo sul mare di un azzurro intenso,  aveva oltre alla valenza sportiva e naturalistica anche un significato religioso essendo quello che ogni anno effettua la sacra icona della Madonna di Capocolonna.  Alla partenza l’Arcivescovo di Crotone Mons. Domenico Graziano ha salutato i partecipanti impartendo la benedizione.

IMG_0269

 

A livello assoluto la gara di staffetta è stata vinta da  De Min Matteo (Tempo,00.35.55)  e Spada Marco (Tempo, 00.31.26) del Comando di Belluno, che ha coperto i 20  km del percorso in soli 1.07.21. Al secondo posto assoluto si è classificata la staffetta costituita da Varone Fortunato  (00.32.42) e da Danilo Ruggero (00.32.42) (Fidal) col tempo totale di 1.11.00, con una splendida seconda frazione dell’atleta Crotonese è risalita dalla 6° alla 2° posizione, al terzo posto la staffetta del Comando di Cosenza costituita da Imbrogno Luigi ed Audia Paolo che hanno chiuso in 1.11.02.

IMG_0283

 

 

Da segnalare anche l’ottima prestazione (6° posto assoluto) della staffetta mista del Comando di Belluno costituita da Paola Dal Mas e da Umberto Dal Farra, che ha coperto la distanza in 1.15.03.

Per quanto riguarda la classifica a squadre, grazie ai suoi 18 atleti, (9 staffette)  la vittoria è andata al  Comando di Padova, al secondo posto il Comando di Belluno e al terzo quello di Milano. Il Comando di Crotone organizzatore della manifestazione si è classificato al 6° posto. All’arrivo, il Prefetto di Crotone, Dr.ssa Maria Tirone, si è complimentata con gli atleti e con il Comandante Provinciale per l’ottima riuscita dell’evento anche in questa nuova occasione.

IMG_0397

 

Bambini a teatro

Crotone

athena

 

Ancora una volta la Provincia di Crotone, attraverso l’impegno del presidente Zurlo e dell’assessore alla Cultura Giovanni Capocasale, è stata in campo per sostenere le attività teatrali della Città capoluogo e del territorio. L’ultima, in ordine di tempo, quella andata in scena al Teatro Apollo, nella serata di ieri, e che ha visto protagonisti i bambini. E’ toccato a loro, infatti, con estrema bravura e la massima spontaneità proporre due spettacoli. Si è trattato de "Il Piccolo Principe" e "Il Gabbiano Jonathan”. Bambini-attori seguiti passo passo dall'Accademia Teatrale Regionale “Athena”. Struttura che da anni ormai sul territorio provinciale, sta seguendo un percorso ludico-formativo all’interno delle comunità scolastiche, delle associazioni culturali e di quelle che si occupano del’inserimento di ragazzi diversamente abili, per la valorizzazione dei giovani e l’inserimento sociale di ognuno. Attività queste, avviate dalla professoressa Antonietta Mungari e dal direttore artistico Daniele Franci, e che stanno riscuotendo un importante consenso. Il pubblico, presente in teatro, ha gradito le due proposte tributando diversi applausi ai giovanissimi attori dell’Accademia.

Isola Capo Rizzuto - Primo Incontro dibattito sul PSC

Crotone

incontro psc2

 

In un aula consiliare gremita si è tenuto l’incontro dibattito tra l’amministrazione comunale e i cittadini, per discutere del nuovo Piano Strutturale Comunale, il tutto si è tenuto alla presenza dei tecnici aggiudicatari delle gare d’appalto, che hanno dato spiegazioni tecniche sulle nuove linee guida del comune. Certo non sono mancate critiche e punti di vista differenti, arrivati principalmente da membri del PD, in linea di massima però la popolazione ha partecipato con entusiasmo all’iniziativa, dando anche utili suggerimenti per i piani futuri. Infatti l’incontro è stato indetto proprio per discutere insieme ai cittadini di quello che sarà il nuovo PSC, ascoltando anche pareri e consigli della stessa popolazione isolitana, incontro voluto per far si che tutta la comunità sia parte integrante di questo atto storico. Nelle linee guida sono previste piazze telematiche, piste ciclabili, aree giochi per bambini e adeguamento delle strade, oltre a tanti altri interventi su tutto il vasto territorio, comprese le località marine. Il sindaco Gianluca Bruno si è espresso con soddisfazione: “Siamo contenti di vedervi numerosi, questo è un passo storico per il nostro comune che ci consentirà di fare un grande salto nel futuro. Futuro che dipenderà da tutti noi, insieme ora abbiamo il compito di ridare luce a questa città. Sul sito istituzionale da oggi potrete trovare un modulo da compilare on line, sulla quale si chiedono consigli per migliorare il territorio. Inoltre ci siamo preposti l’obiettivo di organizzare altri incontri pubblici sul tema, siamo tutti partecipi ed attori del nostro futuro”. Si invita quindi la cittadinanza di Isola Capo Rizzuto, e non solo, ad accedere al sito istituzionale dell’ente, “www.comune.isoladicaporizzuto.kr.it” , e compilare il modulo che troverete nella home all’apertura del sito. Tutti i consigli e i suggerimenti saranno valutati dalla giunta e dai tecnici.

incontro psc3

La prestigiosa compagnia crocieristica Seaburn Cruise Line oggi al Porto di Crotone

Crotone

foto arrivo nave crociera crotone (1)

 

Nella mattina di oggi ha attraccato al porto di Crotone la Seabourn Sojour, prestigiosa imbarcazione della compagnia Seabourn CRUISE Line, che ospita a bordo 450 passeggeri e 330 membri di equipaggio. Tra le diverse mete della nave in navigazione nel Mediterraneo, nell’itinerario tra Corfù e l’isola d'Elba, la tappa di Crotone ha rappresentato un momento significativo legato alla Magna Grecia, con le visite al centro storico della città pitagorica, Capo Colonna, Santa Severina e Le Castella. A ricevere e accompagnare i turisti e il Comandante in seconda della nave Emilian Cygan è stata la Vicepresidente della Regione Antonella Stasi. Anche questo arrivo al porto di Crotone é andato molto bene. Gli ospiti della nave sono rimasti affascinati dalle bellezze del territorio circostante, aiutati anche da una bella giornata di sole.

Il comandante, visitando le bellezze del borgo marinaro crotonese ha proposto per le ore 19,00 di questa sera un passaggio proprio con la nave nelle adiacenze della splendida fortezza di Le Castella per consentire a tutti gli ospiti di godere della splendida visione. Nel corso della giornata erano presenti, inoltre, il Vicepresidente della Provincia di Crotone Piero Durante, il Vice Sindaco del Comune di Isola Capo Rizzuto Patrizia Battaglia, l'assessore comunale comune di Isola CapoRizzuto Carmela Maiolo, i rappresentati della Camera di commercio Isola Capo Rizzuto e il rappresentante dell’Autorità portuale Gioia Tauro Luigi errante.

“Si apre una sfida cruciale – ha dichiarato la Vicepresidente della Regione Antonella Stasi - nell’anno che ha segnato anche l'incremento più consistente di navi da crociere in Calabria e nel Porto di Crotone, tanto da aver dato un nuovo volto alla città nelle giornate di scalo. Non solo. In anni di crisi, le crociere significano movimento e lavoro. Fuori del porto, ma anche dentro. Il considerevole incremento degli scali – ha aggiunto la Vicepresidente Stasi - rappresenta una conferma del lavoro di promozione portato avanti dal Presidente Scopelliti e dalla sua giunta e di quanto il porto di Crotone stia finalmente divenendo, dopo tanti anni bui, più attrattivo sul piano turistico e dell’impegno per rafforzare questo trend”.

foto arrivo nave crociera crotone (2)

Slideshow Image 1
Banner
An error occured during parsing XML data. Please try again.