Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Messaggio
Errore
  • XML Parsing Error at 2:14. Error 41: Attribute without value

Numero in edicola

Edizione N. 4

1 luglio 2015

primapaginaed4-2015

Libro in vetrina

Chi è online

 566 visitatori online

Crotone

Conclusa la riunione in Enac, risvolti positivi per Crotone

Crotone

Si è svolta questa mattina la riunione nei locali dell’Enac a Roma, convocata con urgenza dopo la sentenza di fallimento emessa dal tribunale di Crotone, e per analizzare le esigenze della infrastruttura soprattutto riguardo all’esercizio provvisorio richiesto dal tribunale che scade il 30 aprile.

Alla convocazione di oggi hanno risposto i due curatori fallimentari, avvocato Sorrentino e il dottor Rusciano, il direttore generale dell’Aeroporto S.Anna, Marcella Maggiori, accompagnati dall’onorevole Nicodemo Oliverio, che hanno incontrato i massimi vertici dell’Enac, oltre al vide direttore generale, infatti, erano presenti anche tutti i direttori dei diversi settori.

Al termine dell’incontro si può tranquillamente affermare di aver riscontrato la concreta volontà da parte dell’Enac di voler accompagnare e consentire l’esercizio provvisorio che potrà essere prorogato per ulteriori sei mesi.

Questa volontà, però, ha scandito l’Enac insieme ai curatori fallimentari, deve essere accompagnata dal versamento urgente da parte dei soci e degli Enti Locali di tutte quelle risorse finanziari utili al finanziamento della gestione dell’esercizio provvisorio. Così facendo si può rimettere in piedi anche tutto l’iter riguardante la certificazione aeroportuale sia come gestore che come handler.

Il presidente della Regione, Mario Oliverio, grazie al continuo e diretto contatto con il deputato crotonese, ha seguito costantemente la riunione, senza mai fare mancare il proprio apporto.

Quello di stamattina è stato, quindi, un passaggio importante per tenere aperto il nostro aeroporto, a patto che le risorse di cui tanto si discute entrino immediatamente nella casse della società aeroportuale. Così facendo la società aeroportuale crotonese può trovare le migliori soluzioni non solo per continuare il proprio compito, ma per non disperdere i risultati finora raggiunti sia in termini di passeggeri che di progetti presentati, realizzati e in fase di approvazione, avere un’opportunità di futuro e poter anche puntare alla gestione totale.

 

Il Direttore Generale ENAC

Marcella Maggiori

 

Isola Capo Rizzuto - Punta Cannone, al via i lavori

Crotone

IMG_6919

Con Delibera di Giunta numero 43 del 29 Marzo 2013, la vecchia amministrazione approvava, senza tutta via avviare gli iter successivi, il progetto per la Valorizzazione del Borgo Marinaro di Le Castella, un importo complessivo di circa 100.000,00 da investire nella zona denominata “Punta Cannone”. Dopo un lungo percorso burocratico, e grazie all’impegno in prima persona del Sindaco Gianluca Bruno e dei consiglieri Carmine Battigaglia e Manuela Parisi, nei giorni scorsi sono finalmente partiti i lavori, affidati alla ditta Stillitano SRL, che ad oggi sono già in uno stato avanzato. Punta Cannone è uno degli scenari più spettacolari e mozzafiato dell’intera costa crotonese, tra tufo e vista a picco sul mare.

L’intervento prevede la creazione di uno spazio didattico – ricreativo; Messa a dimora di essenze arboree tipiche della macchie mediterranea o comunque compatibili con l’ambiente marino; Installazione di dissuasori per prevenire eventuali interventi speculativi ed evitarne un uso improprio; Creazione di percorsi e sentieri in sicurezza utilizzando pavimentazione in tufacea, per la gran parte già esistente in modo naturale, al fine di garantirne un percorso agevole anche alle persone diversamente abile; Valorizzazione degli affacci panoramici; Impianti d’illuminazione e d’irrigazione; Area verde attrezzata e parco giochi per bambini. Soddisfatta dell’operato il Consigliere Manuela Parisi, colei che è più vicina al territorio di Le Castella essendo di fatto l’unica rappresentate in consiglio del territorio: “E’ stato un lavoro di squadra dell’intera amministrazione, ci tenevo particolarmente in quanto si tratta della valorizzazione e la riqualificazione di uno dei posti più belli del nostro territorio. L’attenzione al decoro e al bene pubblico è sicuramente uno dei maggiori pilastri della nostra opera di amministratori, come dimostrano i piccoli, ma numerosi, interventi di manutenzione, già effettuati nei luoghi pubblici a partire dalle scuole che ospitano quotidianamente i nostri ragazzi. Punta Cannone è una delle poche zone rimaste incontaminata e lontana dagli abusi edilizi, si trova in prossimità delle scuole e anche gli studenti presto potranno usufruire di quest’area da troppo tempo abbandonata. Vogliamo che sia un punto di ritrovo per tutti, grandi e piccini, dove trascorre serene giornate, sarà un attrattiva importante anche in chiave turistica”. Con l’ennesimo lavoro avviato Le Castella diventa un autentico cantiere a cielo aperto, tanti i lavori per le vie del paese tra la realizzazione del parco commerciale naturale; l’installazione della rete fibra ottica, i lavori di pulizia coste e aree verdi dell’intero territorio e ora questi di Punta Cannone. I numerosi turisti che accoreranno a breve si troveranno davanti un località decisamente più accogliente, pulita, ordinata e in gran parte rinnovata.

IMG_6927

Gaia Togo della “Maria Taglioni” in semifinale al concorso Maria Antonietta Berlusconi

Crotone

1623589_10201930640321600_916987218_n

Si sono concluse le eliminatorie di "MAB”, Premio Internazionale di Danza Classica Maria Antonietta Berlusconi per i Giovani" 2015.

Come previsto dal bando di concorso, alle selezioni video, sono state abbinate quelle "speciali" in Italia e all'estero, in collaborazione con Enti e Manifestazioni di settore, nell'ambito degli accordi internazionali in essere. Sugli oltre 2000 partecipanti,sono stati ammessi alle semifinali del 17\18\19 aprile 2015 i candidati riportati nel file di convocazione disponibile nella sezione Premio; fra questi nel settore primavera si può leggere il nome di Gaia Togo, giovanissima ballerina crotonese della Maria Taglioni. La fase semifinale del Premio si svolgerà presso il Centro Congressi – Antico Borgo La Muratella, Cologno al Serio ( Bergamo )

La ballerina crotonese accompagnata dalla Mamma, dalla sua Insegnante e dalla Direzione della scuola presenterà il brano dal titolo Sbirulino, musica di Alberio Testa, coreografia di Giusy Grande.

La giuria composta da Antonio Gnecchi Ruscone, Bruno Vescovo,Carla Fracci,Claudia Zaccari, Edoardo Sylos Labini, Gisella Zilembo, Ivonne Ravelli, Laura Comi, Liliana Cosi,Mabel Rita Almeida, Paolo Giordano, Parizia Manieri,Susana Brocanello, deciderà chi potrà accedere alla fase finale che si svolgerà al Teatro Manzoni di Milano.

Gaia Togo con Sbirulino ha già partecipato e vinto, sempre il primo premio, in diversi concorsi ricevendo anche l’assegnazione di borse di studio, ora si sono aperte le porte del grande sogno; essere stati ammessi a partecipare alle semifinali del

” MAB” è già una splendida realtà, poi tutto quello che verrà……. speriamo di poterne parleremo poi.

1505976_10202771864600744_668287816_o

 

 

 

 

Immigrazione ad alto rischio per noi italiani

Crotone

Personale della locale DIGOS, a seguito di attività di indagine ha deferito otto cittadini stranieri ospiti del CDA/CARA di Isola Capo Rizzuto (KR) che in data 16 marzo u.s., si erano resi responsabili di una protesta sfociata poi con il blocco della SS. 106 in entrambi i sensi di circolazione nei pressi del medesimo CDA/CARA, nonché l'ingresso dell'aeroporto "S'Anna".

Nel corso della protesta, nonostante i vari tentativi di instaurare un dialogo con alcuni dei manifestanti, circa 200 persone si armavano di pietre e bastoni tentando di dirigersi verso Crotone inveendo contro le Forze dell'Ordine, presenti, tentando di fare irruzione presso le abitazioni adiacenti alla statale.

L'azione di contenimento delle forze dell'Ordine portava la situazione progressivamente alla calma, anche se, a seguito degli episodi di intemperanza, sette militari della G.di F. rimanevano contusi dopo che erano stati colpiti da pietre e oggetti contundenti lanciati da alcuni degli stranieri.

Sono in corso ulteriori accertamenti per individuare altri soggetti responsabili dei fatti di cui sopra.

Isola Capo Rizzuto - Firmato il protocollo con Ficalabra

Crotone

DSC_0012

Con delibera numero 45 del 17 Febbraio, la Giunta Comunale di Isola Capo Rizzuto presieduta dal Sindaco Gianluca Bruno, ha approvato lo schema di convenzione con FinCalabra, società in house della Regione Calabria, per l’apertura di uno sportello informativo per la creazione di imprese e nuova occupazione. Nella mattinata odierna (Martedì 14 Aprile), all’interno della Sala Giunta dell’ente, si è formalizzato l’accordo tra Comune e FinCalabra con la firma ufficiale degli accordi tra l’ente, nella persona del Sindaco Gianluca Bruno, e il presidente di FinCalabra Luca Mannarino. Erano inoltre presenti all’incontro: Carlo Di Noia, responsabile dei rapporti tra FinCalabra ed enti; Giovanni Lopez, responsabile FinCalabra della provincia di Crotone; Il presidente del Consiglio Comunale Antonio Frustaglia e tutto il consiglio di maggioranza. Il presidente Mannarino, nell’illustrare il progetto, spiega quanto sia importante affidarsi ai comuni per l’erogazione dei fondi: “Abbiamo a disposizione circa 57 milioni di euro da erogare entro il 31 Dicembre, quale migliore modo se non quello di passare tramite i comuni, l’ente più vicino ai cittadini. Il compito di questo sportello sarà quello di aprirsi ai territori e superare le criticità pregresse. I fondi sono destinati alle imprese già esistenti e chi vuole avviare una nuova attività, ma anche per i liberi professionisti e per le donne disoccupate. Vogliamo e dobbiamo spendere questi soldi, anche per incrementare il numero di posti di lavori in Calabria e portare i nostri giovani all’avviamento di nuove attività. FinCalabra è una realtà”.

Ovvia soddisfazione anche per il Sindaco Gianluca Bruno: “Questo sportello consentirà, a chi avrà volontà, di inserirsi pienamente nel mondo del lavoro. E’ una grande opportunità che va sfruttata, i giovani ci sono, è arrivato il momento che dimostrino il loro valore, la crescita di un territorio deve partire proprio dai giovani. Non si tratta della crescita di un singolo ma dell’intera comunità. Mi auguro che arrivino numerosi progetti”.

A tal proposito, FinCalabra e Comune di Isola Capo Rizzuto, organizzano un seminario di presentazione per dare maggiori informazioni e, magari, avviare già i primi progetti. Il Seminario si terrà Giovedì 23 Aprile, con inizio alle ore 17.00, preso la Sala Comunale “Ceramidà”. Tutti la cittadinanza, nessuna categoria esclusa, è invitata a partecipare.

Slideshow Image 1
Banner
An error occured during parsing XML data. Please try again.