Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Errore
  • XML Parsing Error at 2:14. Error 41: Attribute without value

Numero in edicola

Edizione N. 10

31 dicembre 2014

primapaginaed10_2014

Libro in vetrina

Chi è online

 421 visitatori online

Crotone

Prima assemblea del 211° distretto Inner wheel

Crotone

Il prossimo 25 ottobre alle ore 9.00 presso la sala conferenze dell’Hotel Lido Degli Scogli di Crotone si terrà la Prima Assemblea del 211° Distretto International Inner Wheel.

Insieme a tutto il Direttivo Distrettuale, abbiamo scelto, senza alcun dubbio, di tenere questa nostra prima assemblea Distrettuale Proprio a Crotone, mia città natale – è quanto dichiara in una nota stampa Donatella Amendola Maestri, Governatrice del 211° Distretto Inner Wheel per l’Anno sociale 2014/2015.

Un evento importante - Continua Donatella Amendola Maestri- ce farà convergere nella nostra amata città centinaia di amiche socie Innerine provenienti da tutte le zone della Calabria e della Sicilia, per trascorrere un weekend all’insegna dell’amicizia e della Progettualità.

L’International Inner Wheel è molto probabilmente la più grande organizzazione femminile di service al mondo. Essa conta circa 100.000 Socie appartenenti a 3901 Clubs sparsi in 103 Nazioni e Territori; dall’Europa, all’Africa, India, Filippine, Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti, e Canada, per citarne soltanto alcune. Sin dalla sua fondazione avvenuta nel 1934, l’International Inner Wheel è in continua crescita, grazie alla costituzione di nuovi Club in molti Paesi. Come recita lo Statuto le finalità dell’Associazione sono: promuovere la vera amicizia, incoraggiare gli ideali di servizio individuale, favorire la comprensione internazionale. L’Associazione è territorialmente suddivisa strutture chiamate Distretti che possono avere aree di competenza territoriali a livello regionale o pluriregionale come nel caso del 211° distretto che comprende la regione Calabria e Sicilia.

Siamo veramente onorate di ospitare questo importante evento Distrettuale – è quanto dichiara Agnese Tedesco Agostinacchio- Presidente Inner Wheel Crotone.

Tutte le socie del’Inner wheel Crotone- Continua Agnese Tedesco Agostinacchio- sono da tempo a lavoro per l’organizzazione di questa assemblea che porterà ancora una volta la citta di Crotone al centro del Distretto Inner Wheel; siamo sicuri –conclude- che le nostre amiche Innerine, riusciranno ad apprezzare le tante bellezze del nostro territorio che sicuramente resterà per sempre nel loro cuore.

 

Slow Food Crotone al salone del gusto di Torino

Crotone

“Chi lo avrebbe detto che dopo 5 anni di vita Crotone avrebbe avuto uno dei palcoscenici più importanti della gastronomia mondiale”.

Sono queste le parole con cui Antonio D’Antonio, fiduciario dello Slow Food crotonese ha commentato lo straordinario risultato raggiunto.

Il lavoro e la passione messa in campo da un manipolo di appassionati della filosofia avviata da Carlo Petrini, ha contagiato molte famiglie del crotonese, ma quello che più incoraggia e che anche molti imprenditori e molti giovani si stiano dedicando a migliorare la conoscenza e l’interesse intorno alla gastronomia “buona, pulita e giusta”.

Quest’anno Crotone, grazie alla sua condotta, sarà rappresentata al Salone del gusto con alcune “belle storie” che il nostro territorio sa ancora raccontare.

E queste storie hanno i nomi delle cantine Ceraudo e Pizzuta del Principe, ma anche di Emanuele Strigaro, giovane cuoco Crotonese che si esibirà sabato 25, proprio accanto ai grandi della cucina Italiana, in uno Show cooking che si preannuncia gia da tutto esaurito.

 

Non ci resta che augurare un “in bocca al lupo” alla numerosa squadra Crotonese che quest’anno sarà impegnata al salone, dando appuntamento alle prossime iniziative che si svolgeranno nella nostra città, a cominciare dalla presentazione della guida Slow Wine che si preannuncia come un vero evento.



Concluso a Ciro' Marina il primo Corso per Operatore BLSD

Crotone

Il Corso BLS-D (Basic Life Support And Defibrillation) tradotto (supporto vitale di base con uso del defibrillatore). E' stato erogato in un unica sessione BLSD adulto e PBLSD pediatrico con l'insegnamento anche delle Manovre di Disostruzione.

Al corso hanno partecipato otto allievi, sotto la guida degli Istruttori della “Salvamento Academy”, il Dottor Giuseppe Aloisio medico del 118 e il Maestro di Salvamento della FIN Giuseppe Benevento.

Il Corso di Primo Soccorso e l'utilizzo del Defibrillatore si e' tenuto presso il Centro di Formazione Secom di Cirò Marina, il  Centro è accreditato della Salvamento Academy che promuove Corsi di Alta Formazione sulle nozioni di Primo soccorso (BLS). I Corsi sono controllati dalla National Faculty dell’ITC AHA/SIMEU e le certificazioni rilasciate nei corsi BLS con AED e Primo soccorso vantano quindi l'esclusivo e prestigioso riconoscimento della SIMEU.

Ai partecipanti è stata così insegnata, utilizzando appositi manichini, la tecnica di Rianimazione Cardio-Polmonare per affrontare una situazione d’emergenza, utilizzando il Defibrillatore Semiautomatico Esterno (AED) su una persona adulta priva di respiro o di battito cardiaco in attesa dell’arrivo del Servizio Medico d’Emergenza 118, secondo quanto previsto dalle raccomandazioni ILCOR 2010.
Il personale partecipante ha riscontrato notevole interesse dimostrando piena partecipazione.

Al termine delle prove di valutazione finali, i partecipanti hanno ricevuto un attestato di abilitazione Operatore BLS-D e successivamente riceveranno dalla sede nazionale e il Tesserino di Operatore.

Ricordiamo che le Associazioni Sportive sono tenute a mettersi in regola con quanto stabilito dal Decreto Balduzzi, per i Maestri, gli Istruttori e gli Allenatori di tutte le discipline sportive, avranno l’obbligo di seguire l’apposito corso per l’utilizzo dei defibrillatori.
Il 26 Aprile 2013 il Ministro della Salute Renato Balduzzi aveva infatti firmato il Decreto Ministeriale “Disciplina della Certificazione dell’attività Sportiva e Linee Guida sulla dotazione e l’utilizzo dei Defibrillatori Semiautomatici DAE”, previsto dall’Art. 7 comma 11 del Decreto Salute e Sviluppo del 2012.

Il Corso BLSD è un vero strumento Salvavita in caso di arresto cardiaco. La cronaca di questi giorni ci ricorda che l’arresto cardiaco non è un evento poi così raro, anche in soggetti giovani, sportivi ed in apparente buona salute.
Le statistiche parlano di 1-1,5 casi ogni 1000 abitanti per anno.

Si ricorda che questa abilitazione è valida:
- per Concorsi Pubblici;
- per i Crediti Formativi Universitari;
- per SALVARE UNA VITA;
- per aggiornare il proprio Curriculum Vitae;
- per cultura personale.

La Metal Carpenteria si arrende al Lamezia

Crotone

lamezia

Nel primo impegno di campionato stagionale la Metal Carpenteria Crotone non riesce a sovvertire il pronostico e si arrende alla corazzata Lamezia, squadra costruita per vincere il campionato a mani basse. Eppure nella difficile trasferta di sabato scorso le ragazze di mister Asteriti non hanno affatto sfigurato, uscendo dal campo a testa alta. Sono diverse le indicazioni venute fuori da questo match, il tecnico pitagorico ha tanto lavoro da fare ma è anche vero che la squadra ha ancora enormi margini di miglioramento. Finisce 3-0 per le lametine, ma già dal prossimo match le pitagoriche vogliono iniziare a far punti e piazzarsi nei primi posti della classifica. Asteriti per la prima schiera in cabina di regia la nuova arrivata Marta Negroni, il capitano Bitonti opposto, Cosentino e De Franco centrali, Malena e Cesario martelli con Marianna Pacecca libero. Dall’altra parte invece la Yamamay di mister Guzzo propone De Silva opposto, Flores alzatrice, Torcasio e Mercuri centrali, Bonfiglio e Girifalco in posto 4 e Spaccarotella libero. Partono subito bene le padrone di casa che si portano sul 7-3 e costringono mister Asteriti a chiamare il primo time-out della gara. Lamezia prende il largo e il secondo tempo del tecnico crotonese arriva 16-9, arrivano quattro punti consecutivi per la Metal Carpenteria ma il primo parziale termina col risultato di 25-18. Nel secondo set le crotonesi non riescono mai ad entrare in partita, aumentano gli errori mentre la Yamamay gioca una partita ordinata e chiude 25-13 senza soffrire più di tanto. Il vero Crotone si vede soprattutto nel terzo set, si gioca punto a punto, Asteriti ritrova una grande squadra e il parziale è incerto fino alla fine. Lamezia riesce ad imporsi col minimo scarto, 25-23, ma la Metal Carpenteria ritorna a casa con la consapevolezza di poter crescere ancora tanto e magari giocare una partita diversa nel girone di ritorno al Palakrò. Già nelle prossime ore si ritornerà in palestra, Crotone quest’anno è una squadra ricca di scommesse, basta guardare che in campo contro Lamezia sono scese giocatrici giovanissime come Aurora Cesario, classe 2001, e Marianna Pacecca (’99) in un ruolo delicatissimo come quello del libero. Ragazze che non possono che migliorare e che potranno dare un grandissimo contributo alla squadra.

Confedilizia: corsi per amministratori di condominio

Crotone

Per adempiere l’obbligo di formazione iniziale e periodica previsto dalla legge n. 220/’12 e dal decreto ministeriale n. 140/’14, la Confedilizia pone a disposizione degli amministratori di condominio corsi di formazione sia per via telematica che in sede (cd. corsi frontali o residenziali), organizzati in collaborazione con la prestigiosa editrice La Tribuna.

I corsi in via telematica vengono erogati attraverso il sito www.latribuna.it nell'apposita sezione FORMAZIONE.

I corsi di formazione iniziale hanno un costo per i partecipanti di 240 euro più Iva; per i partecipanti segnalati dalle Associazioni territoriali della Confedilizia, il costo è di 200 euro più Iva. I corsi di aggiornamento hanno un costo per i partecipanti di 60 euro più Iva; per i partecipanti segnalati dalle Associazioni territoriali della Confedilizia, il costo è di 40 euro più Iva. Sia in un caso che nell’altro, nessun costo suppletivo per l’esame finale.

Responsabile scientifico dei corsi per via telematica è l’avv. Corrado Sforza Fogliani, direttore dell’Archivio delle locazioni e del condominio.

Per quanto riguarda i corsi di formazione frontali/residenziali, occorre contattare le competenti Associazioni territoriali di Confedilizia, i cui indirizzi sono consultabili sul sito www.confedilizia.it.

L’esame finale – sia per i corsi on line sia per i corsi frontali/residenziali – dovrà essere sostenuto presso una delle sedi indicate dal responsabile scientifico e scelta dai partecipanti ai corsi all’atto dell’iscrizione (salvo approvazione). Gli enti organizzatori dei corsi si riservano la possibilità di indicare altre sedi, sempre scelte dal responsabile scientifico, in relazione alla città di residenza degli iscritti ai singoli corsi.

A coloro che avranno positivamente portato a termine – superando l’esame finale – un corso di formazione iniziale o periodica, frontale/residenziale convenzionato Confedilizia o in via telematica, Confedilizia rilascerà uno speciale diploma/attestato, differente per i diversi corsi, relativo al superamento degli stessi. Il diploma/attestato sarà firmato – per i corsi on line – dal responsabile scientifico avv. Corrado Sforza Fogliani e – per i corsi frontali/residenziali – dai responsabili scientifici degli stessi. I diplomi dei corsi on line recheranno i loghi della Confedilizia e de La Tribuna e quelli dei corsi frontali/residenziali la dizione “Corso convenzionato Confedilizia” e l’indicazione dell’Associazione territoriale della Confedilizia organizzatrice.

Per i corsi per via telematica e per i corsi frontali/residenziali convenzionati Confedilizia, la Confedilizia assicura il rispetto di tutte le indicazioni e di tutti i requisiti previsti dalle norme di legge e regolamentari.

Per informazioni rivolgersi a questa sede territoriale della Confedilizia in via F. A. Lucifero, 40, tel. 0962905192, fax 09621880803 email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Slideshow Image 1
Banner
An error occured during parsing XML data. Please try again.