Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 04 Giugno 2020

Isola Capo Rizzuto - La r…

Giu 01, 2020 Hits:140 Crotone

Zero contagi a Crotone, P…

Mag 27, 2020 Hits:268 Crotone

La Lega di Crotone unita …

Mag 25, 2020 Hits:355 Crotone

Lega Giovani: La mafia pu…

Mag 23, 2020 Hits:404 Crotone

Isola Capo Rizzuto - Gior…

Mag 23, 2020 Hits:400 Crotone

Tre anni fa il gemellaggi…

Mag 19, 2020 Hits:563 Crotone

Antica Kroton, la Lega in…

Mag 16, 2020 Hits:591 Crotone

Crotone in fiore

Mag 05, 2020 Hits:772 Crotone

Con il concerto dell’Orchestra “O.Stillo” e la partecipazione straordinaria del violinista Giuseppe Arnaboldi e del soprano Rosa Martirano, tenutosi presso la sala delle scuderie nel superbo castello di S.Severina organizzato dalla Società Beethoven di Crotone in collaborazione con l’Amministrazione comunale, ha preso il via la realizzazione dei “Concerti nei Borghi più belli d’Italia” .

Una nuova realtà della Beethoven su una idea dell’infaticabile Dott. Bruno Cortese che ci porterà a riscoprire e fondere insieme Musica e Bellezze naturali storiche a volte dimenticate o sottovalutate

L’idea, anche nella scelta del programma che l’Orchestra porta avanti è quella di valorizzare sempre di più  le enormi potenzialità umane e storico architettoniche  che la Calabria possiede e forse non valorizza per quanto meritano.

Luci di Kroton” è il titolo del percorso musicale quasi una irradiazione della storia che ha fatto grande la Città di Pitagora  e che si estende a tutto il territorio Calabrese.

Una esecuzione e scelta musicale che ha entusiasmato il numerosissimo pubblico presente (moltissimi convenuti dai paesi limitrofi) che alla fine dello spettacolo  hanno riservato vere ovazioni a solisti e orchestra i quali hanno ringraziato con numerosi bis.

L’Orchestra formata da quasi tutti professionisti Calabresi ha saputo, con un suono caldo e coeso, rendere ogni singolo brano con una capacità emotiva veramente unica.

Una realtà della Calabria che rende giustizia alle enormi capacità espressive che gli artisti Calabresi, se ben guidati e organizzati, sanno trasmettere a quanti  hanno la fortuna di essere presenti.

Prossimo appuntamento, sempre col l’Orchestra “O.Stillo”, Domenica 20 Ottobre al neo promosso Borgo di Caccuri

L’evento, organizzato dall’Associazione culturale “Circolo Noi con Voi”, nel tempo è diventato un appuntamento oltre che per i cittadini del posto anche per quelli dei paesi limitrofi e non solo, infatti, si stanno registrando numerose telefonate da gruppi e comitive provenienti da altre regioni, interessati all’evento.

Negli anni si è puntato affinché, detta manifestazione, diventasse la “festa di tutti”, a tal proposito, molte sono le associazioni coinvolte come: la Pro Loco di Cotronei, il gruppo missionario “Mamme Margherita”, l’Unitalsi, l’Avis, l’associazione “Angolo 12”, l’Associazione “Mani senza frontiere”, l’Associazione “Diverso da chi?”, così come di fondamentale importanza è il patrocinio del Comune di Cotronei e dell’UNCEM Calabria.

L’iniziativa si svolgerà nei giorni 8, 9 e 10 novembre. Nel dettaglio il programma prevede venerdì 8 alle ore 10 il concorso di disegno, canto e poesia presso la Sala delle Conferenze di Cotronei. Alle 17, in onore di San Martino, in Piazza della Solidarietà si terrà la degustazione di VINI, prodotti calabresi e caldarroste, a cura di “Terramar Calabria”, con musica live.

Sabato 9 la sagra avrà inizio alle ore 17 con giochi tradizionali e degustazione di caldarroste, crustuli alla castagna, castagne bollite, menù caldo a base di castagna, panini, birra e vino. Alle 18:30 ci sarà il concerto di musica etno-popolare con “Angela Bianco ed i Castrum in Quartet”. Alle ore 20:00 si terrà la tanto attesa estrazione della riffa. Quest’ultimo concerto sarà seguito dall’Associazione Telematica Liberi.TV. Tutto il materiale realizzato sarà fruibile sia sul sito internet che sul canale Youtube, nonché sui social di “Angela Bianco ed i Castrum in quartet”.

Domenica 10 ci sarà il mercatino su via Vallone delle Pere dalle ore 10 in poi.  La sagra avrà inizio alle ore 17 con i giochi tradizionali, ed alle 17:30 si svolgerà la premiazione dei vincitori del concorso di disegno, canto e poesia. Durante la serata si potranno degustare caldarroste, crustuli alla castagna, castagne bollite, panini, birra e vino. Concluderà la manifestazione, dalle 18:30, Otto Più Street Band.

In caso di avverse condizioni climatiche le manifestazioni si terranno al coperto. Eventuali aggiornamenti saranno resi noti dall’organizzazione in tempo dovuto.

Per eventuali contatti o informazioni, si invita a seguire l’associazione “Circolo Noi con Voi” sui canali social e tramite il sito internet.

Angela Bianco ed i Castrum in Quartet”, proporranno uno spettacolo all'insegna del divertimento e della buona musica tradizionale calabrese. “Mi accompagnano in questa travolgente avventura” ci racconta Angela Bianco, voce e danzatrice della band “Fabio Malomo (cassa e tamburelli), Giuseppe Mazzotta (percussioni etniche), Piero Chiodi (fisarmonica, organetto e fiati), Carmine Mazzotta (voce e chitarra) ed Antonio Abbruzzese (general manager che cura la nostra segreteria e la promozione). Ci poniamo l’obiettivo di valorizzare le nostre tradizioni attraverso lo studio e la divulgazione della musica popolare calabrese e del sud Italia. Siamo una formazione nuova ma con tanta esperienza ed un curriculum artistico di tutto rispetto che ci ha visto protagonisti in tutta la regione ed anche all’estero”.

“Un ringraziamento particolare per averci voluti a Cotronei” conclude Angela Bianco “all’associazione “Circolo Noi con Voi”, alle associazioni che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento, al promoter Giuseppe Pipicelli, alla ditta che curerà l’impianto audio-luci di Antonio Ammirati, ed alla webTV Liberi.TV che ci segue durante la nostra tourné in giro per la Calabria (e non solo), promuovendo le bellezze, le tradizioni e la buona musica calabrese”.

Partendo da Soveria Mannelli, dal centro della Calabria, “Angela Bianco ed i Castrum in quartet” stanno conquistando il pubblico di tutta la Regione e non solo, oltre che per uno spettacolo coinvolgente, anche grazie ad un mix di innovazione e tradizione, le chiavi vincenti per questi ragazzi, che alla loro passione per le tradizioni popolari, affiancano una macchina mediatica unica nel suo genere, e che da popolarità e promozione ad ogni evento e località.

 

Accompagnato da una decina di militanti della Lega Salvini Premier di Crotone , l’avv. Giancarlo Cerrelli, Coordinatore provinciale della Lega Salvini Premier Crotone ha portato ai 52 lavoratori del Supermarket Carrefour di Crotone, che sono stati “licenziati” con un semplice messaggio whatsapp, la sua solidarietà e quella della Lega Salvini Premier di CROTONE.

L’avv. Cerrelli in serata ha informato Matteo Salvini della drammatica situazione di questi 52 lavoratori a cui dall’oggi al domani è stato “mangiato il futuro”.

Ai lavoratori del Carrefour Cerrelli ha detto che “Crotone ha bisogno di posti di lavoro, NON di misure assistenziali e clientelari che finora hanno anestetizzato e ricattato i crotonesi bloccando lo sviluppo della nostra città”.

Cerrelli rassicurando i lavoratori ha sostenuto che la Lega Salvini Premier  è vicina operosamente ai 52 lavoratori del Carrefour di Crotone e alle loro famiglie, che in queste ore stanno vivendo momenti drammatici pensando al loro futuro e auspica che presto questi 52 lavoratori possano tornare al loro lavoro.

 

Il celebre chef crotonese Ercole Villirillo, titolare del rinomato ristorante Da Ercole, ha rappresentato la Calabria ed è stato tra i principali ospiti a Siena dell’importante evento gastronomico Girogustando – I cuochi d’Italia s’incontrano, giunto alla sua 18esima edizione. Il format di gemellaggi gastronomici è ideato da Confesercenti che mira a stimolare l’incrocio di culture e competenze culinarie, attirando ormai l’interesse della stampa nazionale e internazionale, oltre che di vari esperti e appassionati del settore.

Una serata speciale nella quale Ercole è stato protagonista al Ristorante da Nilo a Cetona (SI), intrattenendo i numerosi ospiti giunti da tutta la Toscana e non solo, con un menu ricco di sapori unici e inimitabili, che solo la sua grande esperienza sulle rive dello Jonio poteva portare. Il tutto condito da prodotti tipici calabresi che Ercole valorizza nei suoi piatti, come la pasta artigianale Astorino, il vino Cirò Iuzzolini, l’immancabile sardella e per finire l’amaro Kaciuto.

Alla fine della serata i commenti dei partecipanti sono stati tutti superlativi, evidenziando una soddisfazione totale, e facendo sì che un pezzo importante di Crotone e del suo territorio entrasse nei cuori degli amici toscani.

Ercole procede così nella sua opera di valorizzazione della cucina crotonese e calabrese, ricercando e innovando di continuo la tradizione culinaria di una terra unica per varietà di prodotti e sapori. L’aver portato Crotone in terra di Toscana, che di certo in Italia rappresenta un’eccellenza della gastronomia, è un risultato che dimostra tutto il suo grande impegno.

Non a caso il famoso chef pitagorico, oltre a esibirsi quotidianamente nel suo ristorante nel cuore del lungomare crotonese, è ospite in importanti eventi in giro per il mondo, dove porta sempre con sé i sapori e le emozioni della sua città natale: Crotone

Ancora un appuntamento artistico, nella bella cornice del castello di S.Severina organizzato sempre dalla Società Beethoven Acam di Crotone, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

Un sodalizio che sta trasformando lentamente il castello in un luogo di incontri culturali di grande e indiscusso livello artistico.

Sabato 12 Ottobre sono state di scena, a conclusione dei Corsi di perfezionamento “Crotone in Musica

Organizzati sempre dalla Società Beethoven, due giovani pianiste Greta Bruno  e Graziella Calabrò, che hanno presentato un programma che spaziava dal classicismo  puro al primo periodo del ‘900 per concludere poi con un concerto per pianoforte e orchestra “C’est la vie” della compositrice Erika Zoi.

Una prima assoluta visto che il concerto non era stato mai eseguito in pubblico.

Brano a dire il vero veramente interessante e ricco di spunti artistici che richiamano un pianismo orchestrale intramontabile.

Le due pianiste hanno saputo, attraverso una esecuzione impeccabile, trasmettere ad un pubblico numeroso e interessato sensazioni inusitate.

Beethoven, Brahms e Mendelsshon si sono contrapposti mirabilmente a Busoni, Bossi, Messiean, creando atmosfere che spaziavano dalle armonie tradizionali alla ricerca stilistica e futuristica dell’evoluzione pianistica del primo ‘900.

A conclusione, come dicevamo, il concerto per pianoforte e orchestra della compositrice E.Zoi, trascritto in questa occasione per due pianoforti, che non ha mancato di lasciare un segno indelebile, per ricchezza armonica e spunti melodici molto belli.

Una bella serata inserita in un contesto artistico interessante, che la Beethoven porta avanti da oltre 40 anni, con la presenza di centinaia di giovani musicisti provenienti da tutte le parti del mondo artistico.

Applausi calorosissimi e un arrivederci al prossimo Sabato 19 Ottobre, con l’Orchestra “O.Stillo”  e la partecipazione straordinaria del soprano Rosa Martirano sempre nel castello di S Severina.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI