Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 16 Settembre 2019

Martina Casaccio: un sogn…

Set 13, 2019 Hits:116 Crotone

Ad Hannam il progetto I l…

Set 04, 2019 Hits:335 Crotone

La Madonna di Czestokowa …

Ago 30, 2019 Hits:472 Crotone

Magna Grecia film Festiva…

Ago 23, 2019 Hits:641 Crotone

Prestigioso incarico all’…

Lug 24, 2019 Hits:1514 Crotone

La Biblioteca Frassati co…

Lug 24, 2019 Hits:1394 Crotone

Taormina Film Fest: il ma…

Lug 08, 2019 Hits:5057 Crotone

A Nicole Kidman il "…

Lug 02, 2019 Hits:1786 Crotone

Sold out per la commedia "Ho avuto una storia con la donna delle pulizie"

A Roma, presso il Teatro delle Muse - via Forlì 43, in scena fino al 14 aprile 2019 la commedia “Ho avuto una storia con la donna delle pulizie” di Nino Marino per la regia di Massimo Milazzo.
La piece, che ha sbancato il botteghino sin dal debutto del 28 marzo scorso, sta continuando a riscuotere ampi consensi sia da parte della critica, sia da parte del pubblico che, coinvolto dalla storia e dal talento degli attori, ad ogni replica interviene puntuale con lunghi applausi a scena aperta.
Tra gag, battute e doppi sensi, gli spettatori sono stati affascinati dall’intrigante storia interpretata da  Luciana Frazzetto che, con disinvoltura, ha incarnato la protagonista, calandosi nei panni di una donna semplice, invadente, dal linguaggio popolare, ma profondamente genuina.
Al suo fianco un brillante Franco Oppini, l’intellettuale blasonato che, nelle vesti del datore di lavoro, viene travolto simpaticamente dai consigli della protagonista.
A rendere ancor più frizzante ed avvincente la storia è Antonio Tallura, il quale interpreta con inconfondibile stile il fratello minore dello scrittore, che cerca in ogni modo di convincerlo ad abbandonare il tipo di vita che sta conducendo, per tornare nella clinica di famiglia.
La commedia, interessante e piacevolmente ironica, è ricca di spunti sui quali fermarsi a riflettere, fra una risata e l'altra ed offre uno spaccato di vita che attraversa due mondi diametralmente opposti, riproponendo il tema della comunicazione.
Ogni sera, a fine spettacolo, l’intera compagnia viene letteralmente presa d’assalto dagli ammiratori che si recano nei camerini per un saluto, un autografo e qualche foto-ricordo.
Una grande gratificazione per coloro i quali vivono e rappresentano con passione il teatro, quale nobile espressione della recitazione e fondamentale elemento di trasmissione del pensiero, di emozioni e di cultura.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI