Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 25 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:917 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1510 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1033 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1731 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2491 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1997 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1988 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1938 Crotone

Ast disservizi nella provincia di Trapani la denuncia della Fit Cisl

Il 50% dei mezzi che compongono il parco Ast nella provincia di Trapani, settanta pullman in tutto, necessita di un urgente manutenzione e rinnovo, una cinquantina i bus in strada e circa 15 quelli fermi da tempo ormai in deposito perché guasti. Una situazione di forte disagio, denuncia la Fit Cisl, che oggi ha causato grandi disservizi patiti a Custonaci da studenti e pendolari diretti a Trapani, che sono rimasti a piedi.

“Una condizione di disservizio che denunciamo da tempo” lamenta Giovanni Montana Segretario Fit Cisl di Trapani “e che ogni giorno penalizza studenti e lavoratori che devono spostarsi con orari certi e invece si ritrovano spesso accalcati nei pochi mezzi disponibili anche in piedi con scarsa cura per la sicurezza dei passeggeri”. Fra le cause oltre alla mancanza dei pullman molti dei quali con oltre 20 anni di utilizzo, anche la carenza di personale. Gli autisti denuncia la Federazione Trasporti della Cisl sono soltanto 48 a fronte di 45 turni. “Gli autisti così non possono permettersi ferie, malattie e permessi perché lascerebbero – aggiunge Montana – i passeggeri senza il servizio Ast”. Da qui le richieste della Fit, “il rinnovo del parco mezzi, la manutenzione di quelli fermi e nuovi autisti per migliorare e potenziare il servizio”. Montana, insieme al Segretario Generale della Fit Cisl Sicilia Amedeo Benigno, ribadisce poi la richiesta: “di un tavolo che coinvolga oltre l'Azienda, tutte le forze del territorio, sociali politiche economiche, per discutere insieme del potenziamento di un servizio fondamentale per la provincia anche per via della forte vocazione turistica del territorio trapanese”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI