Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 02 Luglio 2022

Ferla - Patto dei Sindaci al via il bando per la redazione del piano

Un percorso lungo seguito dal Comune Capofila - il Comune di Ferla - e dai comuni aderenti all'ATS-Associazione temporanea di scopo “Obiettivo Zero”, che ha visto undici comuni, oggi nove, della provincia di Siracusa, uniti insieme per dare seguito all'impegno preso con la delibera di adesione al Patto dei Sindaci e all'Associazione Temporanea di Scopo “ObiettivoZero” un anno fa.

Il Patto dei Sindaci è un’iniziativa promossa dalla Commissione europea per coinvolgere attivamente le città europee nella strategia europea verso la sostenibilità energetica ed ambientale.

A distanza di un anno, dopo vari incontri con gli uffici regionali e la partecipazione attiva ai dibattiti pubblici organizzati dalla stessa Regione, un percorso finalmente è stato definito. 
Assegnate, da parte della Regione, le risorse a ciascun comune per la redazione del PAES, l'ATS 'Obiettivo Zero' ha provveduto ad approvare il regolamento di mandato al comune capofila “Comune di Ferla” al fine di espletare la gara d'appalto per la redazione del PAES (piano d'azione energia sostenibile). 
I nove comuni che continuano insieme questo percorso sono: Ferla, Cassaro, Sortino, Buccheri, Buscemi, Palazzolo, Canicattini Bagni, Solarino, Floridia.
Nell'ultima assemblea dell'ATS tenutasi ieri a Palazzolo Acreide, il comune “capofila Ferla” ha comunicato la nomina del RUP, l’ing. Santo Pettignano, ha condiviso il quadro economico, le prestazioni ed i servizi posti a base di gara relativamente all'incarico per la redazione del PAES.

“La presa d'atto dell'assemblea ci consentirà nella qualità di comune capofila - afferma il Sindaco di Ferla, Michelangelo Giansiracusa - di poter procedere alla pubblicazione della gara entro questa settimana. Il PAES sovracomunale dovrà essere predisposto, in base alla direttiva regionale, entro il 30 settembre 2014. A quel punto invieremo tutto a Bruxelless per l’approvazione definitiva”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI