Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 23 Ottobre 2021

Ferla - Lithos, inaugurata la XII edizione

I piedi nudi sulla terra, sulla pietra, dei camminanti che sono alla ricerca di un punto di riferimento. Così i devoti della confraternita della Madonna della visitazione di Enna, che con le loro vesti candide e i loro piedi scalzi percorrono il solco della tradizione e dell’identità.

E’ l’immagine di questi piedi nudi in primo piano a diventare simbolo della XII edizione di Lithos, inaugurata stamattina con la conferenza stampa alla Sala degli Stemmi, della Provincia Regionale di Siracusa.

Come ha dichiarato il direttore artistico della Rassegna, Carlo Muratori “Lithos esula dalla volontà degli organizzatori, degli amministratori, appartiene al pubblico che ne condivide i valori, fa parte della tradizione locale. Non ci sono giovani che si sballano. Lithos è un fatto normale, è un rito collettivo di appartenenza. Quest’anno la rassegna godrà della presenza di artisti di grande valore: da Alfio Antico che si esibirà venerdì 31 agosto, a Marino De Rosas sul palcoscenico di Lithos sabato 1 settembre, a I Lautari, il cui concerto si terrà domenica 2 settembre.”

“Viviamo un momento di criticità nazionale e locale – ha dichiarato il sindaco di Ferla, Michelangelo Giansiracusa – in cui si cercano delle ancore a cui aggrapparsi, che rispecchino l’identità individuale e collettiva, che diventino territorio di condivisione della propria storia. Lithos è diventato questo. Una rassegna ricca di contenuti sociali, storici, culturali, ospitata in un luogo, Ferla, che mantiene tutt’ora una comunità integra. Il palcoscenico naturale della scalinata Cappuccini diventa contenitore di un magico connubio tra artista e pubblico. Lithos quest’anno è stato possibile anche grazie al contributo erogato dall’amministrazione provinciale a cui vanno i miei ringraziamenti.”

Presente alla conferenza stampa il Presidente del Consiglio provinciale, Michele Mangiafico, il quale ha sottolineato come “Lithos offra l’occasione di operare una scelta culturale a favore dell’identità, della tradizione, della storia di un popolo, che costituisce capacità vera di fare turismo.”

I rappresentati della giunta provinciale, l’Assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo, Vito Brunetto e l’Assessore alla Comunità Montana, Vincenzo Morale, hanno ribadito che “nonostante le ristrettezze economiche, la Provincia ha voluto mantenere fortemente l’impegno a favore di questa rassegna e di altre manifestazioni che caratterizzano la comunità montana. Lithos ormai è diventato un appuntamento fisso nella stagione estiva provinciale. Nei piccoli centri, soprattutto, si custodisce un ricco patrimonio culturale che va valorizzato e conservato. La Provincia è lieta di contribuire a mantenere vivo un appuntamento culturale e artistico di alto livello come è Lithos.”

La rassegna prenderà il via venerdì 31 agosto con due concerti: alle 21,00 Alessandra Ristuccia e alle 22,30 Alfio Antico. Ad inaugurare la XII edizione di Lithos sarà una madrina d’eccezione: l’attrice Lucia Sardo con i suoi versi e il suo canto, accompagnata dal cantautore Carlo Muratori, darà il benvenuto al pubblico di Lithos.

I concerti saranno trasmessi in diretta, in streeming, sulla “Lithos Web radio – tv”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI