Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 20 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:730 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1440 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:965 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1667 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2420 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1932 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1922 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1875 Crotone

Sabato 2 giugno arriva "Sognando Camarina"

notte musei 2

 

Dalla “Notte europea dei musei” a “Sognando Camarina”. Il parco archeologico terracqueo di Camarina torna nuovamente ad aprirsi al territorio, ai cittadini e ai turisti e lo farà sabato prossimo 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica, con una manifestazione culturale che ricalca in qualche modo il programma originario della “Notte dei musei” rinviata, due sabati fa, per i terribili fatti di Brindisi. Centinaia e centinaia di persone erano ugualmente arrivate al museo, quel sabato, e avevano manifestato la volontà di tornare per un nuovo momento culturale teso anche a ricordare la preziosa vita spezzata della studentessa Melissa. Per lei ci sarà un momento dedicato. Per l’appuntamento di sabato si è riusciti a recuperare quasi tutte le iniziative già previste per la “Notte dei musei” e dunque sarà ancora una volta una giornata di arte e cultura, tra visite guidate, recitazione, iniziative culturali fino a sera inoltrata quando si darà spazio ai fuochi d’artificio. Il ricco programma si snoda dal pomeriggio (ore 16,30) fino a notte fonda, creando un ideale percorso tra gli angoli più suggestivi del parco e del museo in cui verranno dislocate le varie attività. I visitatori potranno assistere a un laboratorio di restauro con la dimostrazione del restauro lapideo e ceramico dell’istituto d’arte e del liceo artistico di Caltagirone e del liceo artistico di Comiso. Immancabile la visita guidata al museo e all'area archeologica. All'interno del parco, alle 17,30, spazio per il teatro classico con la rappresentazione della tragedia "Elettra" con gli studenti del laboratorio Dionysios del liceo classico Umberto I di Ragusa con la regia di Gianni Battaglia. La scopertura di una lapide in ricordo del voto del Consiglio Superiore dei Beni Culturali del Ministero a favore della tutela dell'edificio del museo promosso dall’allora soprintendente Luigi Bernabò Brea darà luogo a una toccante cerimonia accompagnata dall'esecuzione dell'inno nazionale da parte del coro Jubilatae Gentes, diretto dalla maestra Gianna Rizza. Altri appuntamenti saranno la mostra fotografica "Camarina com'era" e la mostra archeologica "Camarina magica". In serata sarà inaugurata nell'auditorium del museo la mostra "Piero Guccione e l'archeologia: Le pitture rupestri del Sahara libico" alla presenza del noto artista. Quindi un incontro-intervista con l'attore Marcello Perracchio sul tema "Camarina e il teatro e Camarina nel cinema". Gran finale musicale con "Sognando.. Camarina", con l’intervento del tenore Giuseppe Baglieri e del soprano Takako Yoshida, accompagnati dal pianista Sergio Carruba. A conclusione, spettacolo di fuochi pirotecnici a cura di Elia Fireworks. La manifestazione, organizzata da MediaLive, gode del supporto del Comune di Ragusa, della Provincia, il sostegno di Acqua Santa Maria e del Centro Commerciale Ibleo.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI