Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 25 Novembre 2020

Centinaia di ragusani accolti nelle barche dei turisti stranieri

open day porto gara 4

 

Una bellissima giornata di sole vissuta all’insegna dell’accoglienza oggi al Porto Turistico Marina di Ragusa. In occasione dell’Open Day organizzato dalla struttura portuale, i diportisti stranieri hanno aperto le loro barche ai ragusani, accogliendoli all’interno delle proprie case galleggianti. Sono stati circa 250 le persone che, ottenuto il pass alla reception, si sono diretti al pontile centrale per poi individuare le imbarcazioni con la scritta “Open Day – Welcome” e dunque salire a bordo. Un momento di incontro e di confronto, perfettamente condiviso dagli stessi turisti che hanno trascorso la stagione invernale nella frazione marinara iblea, svernando al porto. I ragusani hanno così avuto modo di conoscere gli “ospiti” della loro terra, colloquiare con loro, ascoltare le storie, scoprire il loro ambiente domestico, talvolta anche stupendosi per le innumerevoli comodità che può nascondere una barca nei suoi spazi minimali appositamente studiati. Stranieri provenienti da differenti Paesi, le cui vite si sono incrociate nel porto di Marina di Ragusa, divenendo vicini di casa per un'intera stagione ma anche amici di molte famiglie ragusane che li hanno invitati la domenica a pranzo o per alcune escursioni. Molti di questi turisti, così come hanno spiegato stamani durante l'Open Day, hanno affrontato lunghi viaggi, oltrepassando anche l’oceano Atlantico, come una famiglia proveniente dagli Usa, o chi è arrivato dal Belgio, dall'Inghilterra e dall’Olanda, o chi è approdato a Marina di Ragusa dopo esser partito tre anni fa dalla Nuova Zelanda ed aver trascorso ogni stagione in un porto diverso del Mediterraneo. Viaggiatori che nelle prossime settimane lasceranno la provincia iblea verso nuove rotte, per poi, chissà, far rientro il prossimo anno al porto di Marina di Ragusa, frazione a mare di cui hanno apprezzato gli splendidi paesaggi, le coste dorate e la straordinaria accoglienza degli abitanti, che hanno oggi voluto ricambiare dando ospitalità nella propria casa galleggiante. In occasione dell’Open Day gli stand di Campagna Amica della Coldiretti hanno dato ulteriore colore alla giornata con i loro prodotti tipici sistemati dinnanzi al pontile centrale. Un servizio di cui hanno potuto usufruire, oltre ai numerosi passanti, anche gli stranieri che soggiornano al porto, apprezzando i genuini e prelibati prodotti iblei promossi nell’ottica della vendita a km zero, favorendo il contatto diretto tra produttori e consumatori. Ad attirare la curiosità del pubblico anche la mostra fotografica “Vecchia Marina” promossa dal Comitato Pro Mazzarelli, ma anche il bellissimo artigianato di pregio proposto dai rappresentanti del Movimento Italiano Casalinghe di Ragusa, con creazioni fatte a mano davvero uniche. Ma ad intrattenere i più piccoli c'erano gli animatori dell'associazione Cose Toste, presieduta da Monia La Rosa, che si sono trasformati in simpatici personaggi Disney. L'intero evento, coordinato da MediaLive, si è sposato con la gara sportiva che ha visto in mattina ben 392 partecipanti provenienti da tutta la Sicilia per il VI Trofeo Città di Ragusa valevole come terza prova del XVIII Gran Prix Regionale di corsa su strada per la categoria amatori/master. Partenza e arrivo al porto turistico per poi snodare il percorso tra il lungomare vecchio e quello nuovo di Marina di Ragusa. Alla presenza del direttore generale del porto, Salvo Calà, del presidente del Coni, Sasà Cintolo, è stato l'assessore comunale allo sport, Francesco Barone, a far partire le due differenti batterie. La prima era quella dedicata alla categoria uomini da Tm a M55 su un percorso di 9,2 km. La seconda batteria raggruppava le donne e gli over 60 lungo un percorso di 6,2 km. La manifestazione sportiva, organizzata dall'Atletica Padua Ragusa presieduta da Alberto Iemmolo, ha visto per la categoria uomini la vittoria di Giuseppe Giarratana, seguito da Giovanni Cavallo, Vito Massimo Catania, Vincenzo Lorefice, Carmelo Mezzasalma. Primo posto, nella categoria donne, per Margaret Cotrin Maja, seguita da Irene Susino e Giovanna Giorgianni. “Avevamo pensato ad una festa all'aperto e tale è stata – spiega Salvo Calà, direttore generale del porto turistico di Marina di Ragusa – Centinaia di famiglie hanno affollato il porto, sia di mattina, potendo accedere ai pontili e alle barche, che durante il pomeriggio con la passeggiata lungo la banchina, attendendo poi il tramonto per un aperitivo tutti insieme. Al nostro Open Day si è aggiunta anche l'importante gara podistica che ha visto centinaia di atleti siciliani pronti a correre ma anche a conoscere il porto e la frastagliata costa di Marina di Ragusa, con la promessa di tornare presto da turisti e visitatori”.

open day porto pontili 2

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI