Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 29 Novembre 2021

Presentato lo sportello oncologico

La conferenza stampa sullo sportello oncologico

 

Prevenire è la migliore cura. E anche l’informazione è chiamata a svolgere un ruolo determinante. Soprattutto quando il nemico da combattere si chiama tumore. Questi i motivi ispiratori che hanno spinto l’Ust Cisl di Ragusa ad ospitare nella propria sede di piazza Ancione, al civico 2, lo sportello oncologico della Lilt, in collaborazione con Ail e Avo. L’iniziativa, che vedrà la presenza di volontari Lilt negli uffici del sindacato ogni martedì per due ore, dalle 10,30 alle 12,30, è stata presentata questa mattina in conferenza stampa dal segretario provinciale Enzo Romeo, da Maria Teresa Fattori, presidente Lilt, accompagnata dalla volontaria Franca Tribastone, oltre che dal direttore sanitario Giuseppe Smecca. C’erano anche il presidente dell’Ail, Cettina Migliorisi, e il segretario provinciale Slp Cisl Gianna Criscione. “La salute passa attraverso l’informazione – ha detto Romeo – e proprio facendoci portavoce di questa verità di fatto ci siamo voluti scommettere con la creazione di una nuova realtà, mutuando esempi che in altre realtà territoriali, soprattutto nel Nord Italia, hanno garantito risposte efficaci ed importanti, in particolare per i lavoratori. Lo sportello oncologico multifunzionale fornirà indicazioni specifiche a chi ne farà richiesta ed è dedicato alle persone affette da tumore, anche del sangue, ai loro familiari e a tutti i cittadini, in genere, che desiderano saperne di più sulle malattie tumorali”. Il presidente Fattori ha inteso chiarire che “con questa struttura non intendiamo affatto sostituirci alle presenze sanitarie esistenti sul territorio. Piuttosto – ha continuato – la nostra intende essere un’attività di supporto, complementare, ai servizi già esistenti. Vogliamo dare informazioni puntuali ai cittadini quando, magari, gli stessi non sanno dove reperirle. Qui, invece, e per questo ringraziamo la disponibilità della Cisl, c’è uno sportello attivo nella sede di un sindacato dove quotidianamente girano centinaia di persone, soprattutto lavoratori, che, nel caso in cui dovessero confrontarsi con una serie di dubbi per quanto riguarda una materia così delicata, sapranno a chi devono rivolgersi”. Il direttore sanitario della Lilt ha poi illustrato i servizi offerti dalla Lega italiana per la lotta contro i tumori che vanno dalla visita senologica, in tutti gli ambulatori, alla visita dermatologica (Ragusa, Modica e Scicli), dalla visita dietologica all’ispezione del cavo orale, oltre all’ecografia senologica e ai corsi per smettere di fumare. “Uno dei messaggi che intendiamo fare passare – ha poi continuato Smecca – è che le strutture sanitarie, in provincia di Ragusa, per quanto concerne la cura dei tumori, sono assolutamente in grado di venire incontro alle esigenze dei vari pazienti. La corsa verso il Nord è ingiustificata. I protocolli terapeutici utilizzati sono identici a Milano come a Ragusa. Per non parlare delle professionalità di assoluto valore presenti nella nostra area”. Ail e Avo forniranno il proprio contributo affinché questa iniziativa in casa Cisl possa essere diffusa e conosciuta in modo capillare. “Stiamo iniziando un nuovo modo di sperimentare i percorsi informativi sulle malattie tumorali – ha aggiunto Migliorisi – e auspichiamo che la collaborazione con il sindacato possa essere foriera di altre novità, quali l’apertura, magari, di altri sportelli nelle varie sedi territoriali”. Da aggiungere, tra l’altro, che lo sportello oncologico attivato nella sede Cisl potrà fornire indicazioni sul supporto psicologico da assicurare ai pazienti malati di tumore, un aspetto che, in certe situazioni, viene trascurato. Le finalità dello sportello, altresì, sono quelle di promuovere la cultura della prevenzione oncologica primaria (stili e abitudini di vita corretti) e secondaria (diagnosi precoce) tra tutti i cittadini. Per informazioni è possibile contattare la sede Cisl allo 0932.656311.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI