Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 22 Gennaio 2021

Chiude "Ragusa tra i fotografi" ed è record

Il gruppo di Ragusa tra i fotografi

 

Cinquemila scatti in quattro giorni. Più di mille in 24 ore. Con la presenza di cinquanta professionisti provenienti da ogni parte d’Italia. Sono questi alcuni numeri di “Ragusa tra i fotografi”, l’iniziativa, conclusasi ieri, promossa dall’associazione culturale “Axolute” presieduta da Nunzia Mezzasalma che, nel capoluogo ibleo, ha potuto contare sulla presenza di esperti dello scatto che hanno voluto scambiare le proprie esperienze e migliorare ancora di più le proprie capacità professionali. Una kermesse che ha spaziato anche nel campo della moda, con la presenza di Francesco Dominici, manager pubblicitario, e in quello dei fumetti, grazie al contributo fornito da Luigi Corteggi, in arte Cortez, art director della Sergio Bonelli Editore. L’ultimo appuntamento, ieri, è stato tenuto dal master Mimmo Basile che ha fornito stimolanti input ai corsisti Enaip del primo work experience portato avanti negli ultimi mesi, con la presenza dei docenti Gianni Canzonieri, Orazio Miracula e Salvatore Cascone, sotto la supervisione del presidente provinciale Acli, Rosario Cavallo. “Un ringraziamento anche a padre Franco Ottone, parroco della Madonna delle Grazie a Comiso – dice Enzo Giummarra dell’associazione “Axolute” – che non solo ci ha permesso di effettuare una sessione di scatti all’interno della chiesa ma ci ha anche intrattenuto con una lezione sulla professionalità del fotografo al momento del matrimonio, o comunque nelle cerimonie sacre più importanti, il quale deve essere in grado di carpire il significato religioso del rito e per questo motivo cercare di muoversi in un contesto specifico rispetto al quale manifestare nella maniera più appropriata il proprio rispetto”. “Ragusa tra i fotografi”, sostenuta dalla Provincia regionale di Ragusa e dal Comune, è stata possibile soprattutto grazie al sostegno fornito dal consigliere provinciale Salvatore Mandarà che, in più di una occasione, in questa quattro giorni, ha fatto sentire la propria concreta vicinanza all’organizzazione. Anche a quella della G-Fashion Agency che, grazie a Giusy Baglieri, ha animato una sfilata entusiasmante nel corso della quale i fotografi del workshop hanno avuto l’opportunità di sbizzarrirsi mettendo in campo tutto il proprio estro.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI