Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 13 Dicembre 2018

Cheese Art: trionfo dei sapori con le ricette di Capraro e Assenza

Assenza, Licitra e Capraro

 

Due eccellenze della gastronomia siciliana, Accursio Capraro, chef stellato de “La gazza ladra” di Modica, e Corrado Assenza, pioniere del gusto dolce del “Caffè Sicilia” di Noto, sono stati i protagonisti del “Brunch Cheeselandia” di quest'oggi. Hanno dato sfoggio della propria competenza e preparazione all’interno dell’“Accademia della Terra” dove gli ospiti hanno potuto degustare il formaggio declinato in varie specialità, con abbinati i vini dell’azienda vinicola Planeta, del Consorzio Cerasuolo di Vittoria e le birre artigianali di Teo Musso. “Il formaggio – ha detto Capraro – è un prodotto così eccezionale che si presta benissimo, proprio per le numerose varietà su cui può contare, ad essere utilizzato a trecentosessanta gradi. Va bene come antipasto, come piatto d’apertura ma anche come dessert”. “Anche per quanto riguarda i dolci – ha aggiunto Assenza – il formaggio può rappresentare una base di partenza o garantire un accompagnamento in grado di estasiare anche i palati più esigenti e raffinati. A “Cheese Art” abbiamo cercato di esaltare al massimo queste caratteristiche di un prodotto in grado di esprimere i sapori e il fascino della terra di provenienza”. Durante il brunch è stato servito un sandwich di uova con pesto di erbe selvatiche, una fetta di caciotta di latte di mucca con caglio vegetale. Quindi, un tortino di patate con una fetta di formaggio fiore sicano a pasta molle con arrosto di maiale profumato alle erbe selvatiche. E, ancora, una crema di latte con gocce d’olio extravergine d’oliva al biscotto oltre all’utilizzo di sentori di erbe dolci, come citronella e menta, in grado di aumentare la freschezza del latte. Servito anche un tagliere di salumi e formaggi formato da una sicilianissima mozzarella di bufala, ed ancora il bio Robiola di capre felici proveniente dal Veneto, il Ragusano Dop semistagionato e stagionato, il Beaufort francese, il Cheddar rosso dall’Inghilterra così come lo Stilton, particolarmente apprezzato per la sua aromaticità ottenuta grazie a coloranti naturali. “Il trionfo del gusto – ha detto il presidente del CorFiLaC, Giuseppe Licitra, intervenuto nella fase finale del brunch – che ha modo di unire la particolarità di formaggi provenienti da tutto il mondo, il profumo dei nostri vini con la maestria di due assi della cucina di qualità come Capraro ed Assenza”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI