Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 24 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:477 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1223 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1960 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1491 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1470 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1438 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1712 Crotone

Il programma della festa dell'Immacolata

“La libertà è un’opportunità data all’uomo perché possa aprirsi a Dio e partecipare pienamente della gloria dei suoi figli. Maria è l’esempio più chiaro di come possa essere spesa bene la propria libertà”. Lo dice il rettore della chiesa di San Francesco all’Immacolata a Ragusa Ibla, padre Pietro Floridia, parroco del Duomo di San Giorgio, nell’illustrare le iniziative religiose che animeranno per due giorni, il 7 e 8 dicembre, il quartiere barocco del capoluogo. “Anche noi, come Maria – aggiunge padre Floridia – siamo chiamati a collaborare all’opera della Grazia nell’edificazione del Corpo di Cristo. Se la nostra libertà la spenderemo come Lei nel compiere la volontà di Dio, saremo, come dice il Vangelo, fratelli, sorelle e madri di Gesù, il Signore”. Domani, intanto, le celebrazioni prenderanno il via alle 16, con la recita del rosario, le litanie cantate e il canto dello stellario. Alle 17, la celebrazione eucaristica con l’adesione, l’impegno e il tesseramento degli iscritti all’Azione cattolica. Alle 18, la solenne celebrazione dei primi Vespri, presieduti dal vescovo della diocesi di Ragusa, mons. Paolo Urso, con la recita di una tradizione antichissima. Il sindaco Nello Dipasquale, infatti, leggerà l’atto di affidamento della città di Ragusa all’Immacolata Madre di Gesù. Saranno presenti le autorità cittadine. Alle 21, dal duomo di San Giorgio, partenza della fiaccolata verso la chiesa dell’Immacolata dove, a seguire, si terrà una veglia di preghiera. Giovedì 8 dicembre, solennità dell’Immacolata, le sante messe sono previste alle 8, alle 9, alle 10, alle 11 e alle 12. Per il 2011, inoltre, è stata ripresa una novità degli anni passati. Alle 10,30, infatti, ci sarà il raduno dei fedeli al Giardino ibleo e si formerà un corteo che, dopo aver attraversato piazza Duomo, si recherà verso la chiesa dell’Immacolata per rendere l’omaggio floreale alla Madonna. Alle 18 la funzione religiosa a cui seguirà la processione del simulacro dell’Immacolata per le viuzze del quartiere barocco. Al rientro, è in programma un breve intrattenimento di fuochi pirotecnici. La processione sarà accompagnata dalla banda musicale “San Giorgio”. Ancora una volta, una occasione da non perdere per i fedeli che si ritroveranno all’insegna del motto “Viva Maria”. Tra gli appuntamenti religiosi di questi ultimi giorni, grande partecipazione, sabato scorso, alla veglia di preghiera diocesana a cura dell’Azione cattolica nel corso della quale don Giuseppe Iacono, parroco di San Paolo Apostolo, ha tenuto una lunga riflessione sul ruolo dei giovani e sul futuro che li attende in una società sempre più frenetica e divorata dal consumismo, in cui, invece, la presenza della religione e soprattutto dei valori assume un significato di grande peso.

 

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI