Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 21 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:793 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2612 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2187 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2125 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1720 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1347 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1258 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1510 Crotone

Presentata la nuova stagione di Ibla classica

350 artisti per 25 concerti. Sono questi i numeri della stagione musicale “Ibla Classica International”, organizzata dall’Agimus, presentata stamani e patrocinata da alcuni enti pubblici, in particolare il Comune di Ragusa e Provincia, e da vari sponsor privati. Sotto la direzione artistica del maestro Giovanni Cultrera, si terranno ben 25 appuntamenti (21 quelli ufficiali in cartellone più altri 4 eventi che si sono aggiunti negli ultimi giorni) per consentire un'offerta culturale di qualità nell'ambito di una stagione che va ad essere calendarizzata con promozione in tutta la Sicilia e sulle riviste delle compagnie aeree. Lo ha confermato anche il vicesindaco di Ragusa, Giovanni Cosentini, intervenendo stamani in conferenza stampa e annunciando che alcune iniziative non si svolgeranno solo a Ragusa Ibla, come avvenuto in passato, ma anche a Ragusa Superiore. “E' un'offerta culturale di qualità che si svilupperà in più parti della città coinvolgendo diversi luoghi significativi del capoluogo ibleo, quest'anno anche alcune chiese dove si terranno importanti concerti”, ha ricordato proprio il vicesindaco Cosentini. E a parlare dell'offerta culturale era stato il presidente nazionale dell'Agimus, Peppe Basile, oggi a Ragusa per la presentazione di Ibla Classica: “Un plauso va al maestro Giovanni Cultrera, direttore artistico di questa stagione musicale, che si è impegnato tantissimo per regalare alla città di Ragusa un cartellone ricchissimo che ci accompagnerà da domenica prossima, 13 novembre, fino ad agosto, alla festa di San Giovanni. Ci sono artisti di grande livello che arrivano da varie parti del mondo e che suoneranno dopo essere stati introdotti da giovani talenti iblei e siciliani a cui l'Agimus vuole dare il giusto risalto”. E a scendere nei dettagli della stagione è stato il direttore artistico Cultrera che ha ricordato le principali novità di questa nuova edizione, la sesta, che vede il connubio tra arte, musica, danza, pittura e poesia. “Ci saranno artisti di grande fama, protagonisti del panorama concertistico internazionale, provenienti dall’Italia, Corea, Argentina, America, Turchia, Scozia, Irlanda, Cina, Russia e Grecia – ha ricordato Cultrera – Ma il coinvolgimento di tanti artisti, 350 in tutto, anche grazie alla presenza di cori polifonici e di orchestre, ma anche di ballerini delle scuole Mila Plavsic e Khoreios, consentirà di poter assistere ad un cartellone davvero eccezionale. Un cartellone a cui contribuiranno anche alcuni pittori di fama internazionale, un nome su tutti quello di Piero Guccione, che quest'anno inaugureranno la sezione “la musica dipinta” proponendo una propria opera ad ogni concerto. Si comincerà con un quadro di Franco Sarnari. L'occasione per un interscambio culturale con omaggi pittorici eccezionali”. Ci sarà anche la nuova sezione “Ibla sacra” che si svolgerà nei luoghi di culto. Il caso della chiesa di San Vincenzo Ferreri, o della chiesa di San Rocco, del duomo di San Giorgio, della cattedrale di San Giovanni, della chiesa di Santa Teresa. Ad aprire la nuova stagione di Ibla Classica International sarà domenica prossima, 13 novembre alle ore 18 al Teatro Donnafugata a Ragusa Ibla, il soprano internazionale Francesca Scaini, vincitrice del concorso internazionale Maria Callas 2001 realizzato dalla Rai e dal Teatro Regio di Parma. Assieme a lei ci sarà al pianoforte l’eccellente pianista Davide Manigrasso che eseguirà musiche di Bellini, Puccini, Verdi, Cilea, Handel. Come per il resto degli appuntamenti previsti al Teatro Donnafugata, ci sarà il “dopoteatrococktail” con la presentazione dei migliori prodotti dell'enogastronomia iblea grazie ad alcuni sponsor. Prosegue intanto la campagna abbonamenti. Maggiori informazioni al telefono 338 4339281 o all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI