Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 21 Ottobre 2021

La Kermesse del Cioccolato di Modica verso il rush finale

Ciliegino e cioccolato

 

Fine settimana intensissimo a Chocobarocco Modica, malgrado le condizioni atmosferiche, pioggia e un leggero vento freddo, che di ieri sera che hanno poi costretto la massa di visitatori e turisti, compresi i numerosi camperisti a recuperare anzitempo i bus navetta che collegano il centro storico con i parcheggi periferici.

Convegnistica di altissimo livello, incontro gli autori, nello splendido scenario del nuovo auditorium “Pietro Floridia” di Piazza Matteotti, degustazioni al ChocoVillage ( ottimo brachetto e cioccolato di Modica e prova ai fornelli),concerti sulla scalinata di San Pietro.

Lanciato ieri il progetto di “Itinerario culturale europeo del cioccolato”.

Fine Chocolate Organization, ed il Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica hanno illustrato il progetto che intende mettere insieme città d’arte, borghi medievali, città barocche, monasteri ed abbazie di luoghi che condividono il comune denominatore del cioccolato. Modica farà da epicentro per continuare Perugia, Firenze, Torino e Cuneo prima del passaggio nelle altre città europee che fanno del cioccolato, il prodotto di eccellenza.

Corso Umberto per Chocobarocco 2011

 

Altro momento saliente delle riflessioni sul cioccolato ieri sera CON Naomi Fisher dell’Università di Harvard, Barbara Bernardini, giornalista Rai, e Filippo Pinelli, segretario generale della Fine Chocolate Organization.

Il tema ovvero “Il cacao, il principale ingrediente del cioccolato di Modica. Valori, proprietà benefici per la salute e nutrizionali” ha avuto a riferimento alcune importanti e recenti ricerche effettuate dalla endocrinologa americana Naomi Fisher che ha infatti illustrato gli studi compiuti sugli effetti positivi, al sistema neurovegetativo e cardio circolatorio dei flavonoidi, gli antiossidanti presenti nella fava di cacao.

Barbara Bernardini con l’ausilio di un documentario, prodotto per la trasmissione Super Quark, ha sottolineato la necessità per i produttori del cioccolato di Modica di esplicitare in modo chiaro e trasparente nelle confezioni il contenuto di flavonoidi per una chiarezza nella comunicazione.

Altri progetti di sviluppo sono stati annunciati da Filippo Pinelli, segretario generale della Fine Chocolate Organization,che punta a tenere integri il più alto numero di antiossidanti presenti nei semi di cacao. Il dibattito è stato concluso Nino Scivoletto,direttore CTCM.

“Le mani sulla Rai” di Giulio Borrelli,famoso mezzo busto e direttore dal 1998 al 2000 del TGI e oggi capo della redazione Rai di New York, è l’ultima opera presentata al cospetto di una platea molto attenta a seguire tutti i retroscena, i rapporti tra personaggi e avvenimenti dell’Ammiraglia dell’informazione televisiva italiana la cui linea editoriale è fortemente condizionata dai governi che si succedono , dalle forze imprenditoriali e dalle lobby giornalistiche.

RitmoIncorsoi

 

Una “inside story” raccontata da un protagonista del giornalismo televisivo pubblico attraverso i grandi avvenimenti che hanno scosso il paese ( attentato al Papa Giovanni Paolo II, la P2 di Licio Gelli) e l’America ( attacco alle Torri Gemelle, le elezioni di tre presidenti, la guerra in Afghanistan ed in Iran). Un momento alto per riflettere sul servizio pubblico in Italia, che nei fatti non esiste più.

Di sera esibizione con due concerti: nelle scalinate di San Pietro il gruppo Gira Vota e Furria e lungo il Corso Umberto, sotto Palazzo Grimaldi e altri palazzi tardo barocchi, RitmoInCorso suoni e percussioni che hanno destata l’interesse di un foltissimo pubblico.

Domenica sera ottima combinazione al ChocoVillage per un momento di alta degustazione da vini da dessert e distillati di Sicilia in abbinamento al cioccolato di Modica, tra cui il famoso brachetto d’Aqui.

Continua il successo della Casa delle Farfalle nell’atrio di palazzo San Domenico.

Tra sabato e domenica circa cinquemila visitatori che hanno potuto apprezzare la bellezza dei colori, da ferme e in volo, di questo insetto che continua a nascere nella teca delle crisalidi. La Casa delle Farfalle rimarrà aperta sino all’8 dicembre p.v.

Si fa la cioccolata

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI