Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 24 Novembre 2020

Confesercenti, incarico nazionale per un ragusano

Il direttore provinciale di Confesercenti Ragusa, Massimo Giudice, è stato nominato esperto in una delle commissioni di lavoro di livello nazionale nella quale si affronteranno argomenti di interesse organizzativo dell’associazione di categoria. Saranno lanciati presto degli importanti gruppi di lavoro, e Confesercenti nazionale ha già designato i responsabili per le tre aree d’intervento: commercio, servizi e lavoro. Saranno sette i componenti per ogni aria. Massimo Giudice rientra tra i sette che si occuperanno di commercio, unico rappresentante del Centro-Sud. Obiettivo è quello di creare un documento che verrà presentato alla convention di Venezia in programma il 4, 5 e 6 dicembre 2011. Durante il meeting ci sarà la consegna ufficiale del documento da parte di Confesercenti al Governo Berlusconi. Intanto un primo incontro del gruppo è fissato per domani, mercoledì 19 ottobre a Roma. Massimo Giudice incontrerà gli altri esponenti del gruppo per iniziare i lavori e far prendere vita alle proposte e alle iniziative che si pongono l’importante fine di incentivare il commercio. “Ringrazio i vertici della Confesercenti nazionale per avermi pensato e per avermi affidato, con il pieno consenso del regionale, questo nuovo incarico – commenta Giudice – Grazie all’esperienza svolta in provincia di Ragusa e in ambito regionale, porterò idee e progetti che possano non solo rafforzare la presenza di Confesercenti in ambito territoriale ma anche rilanciare il settore del commercio con azioni di sostegno e iniziative mirate rispetto a cui chiederemo l’impegno del Governo nazionale”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI