Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 26 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:932 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1516 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1039 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1739 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2498 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2003 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1994 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1944 Crotone

Il porto di Marina presenta il report degli arrivi

genova 2

 

Il porto turistico di Marina di Ragusa ha presentato ieri a Genova, in occasione della chiusura del 51esimo salone nautico internazionale, il report relativo all’andamento della struttura durante l’estate 2011. Nonostante il settore della nautica risenta della crisi globale, la stagione estiva conclusa a Marina è risultata essere molto positiva in termini di presenze, del 10% superiori a quelle registrate nell’anno precedente, così come si è avuto un incremento del 15% per i transiti.

Dati positivi a cui si aggiungono gli ultimi contratti conclusi che vedranno lungo i pontili, a partire dal mese di ottobre, molte imbarcazioni di diportisti stranieri che hanno scelto questo lembo di Sicilia per svernare. Sono già 170 le prenotazioni di imbarcazioni provenienti dall’estero, molte delle quali sono già arrivate al porto per un nuovo periodo di vacanza. Dati che fanno ben sperare per il proseguimento dell’offerta turistica verso un’ottica anche di destagionalizzazione, un'altra delle vocazioni del porto favorite dalle condizioni meteo migliori rispetto ad altre realtà portuali d’Italia. E i dati stagionali sono decisamente in controtendenza rispetto a quelli diffusi in ambito nazionale, proprio a Genova, da Assomarinas e Ucina che hanno parlato di cali anche in strutture portuali storiche.

“Siamo molto soddisfatti per i dati che abbiamo registrato in estate anche se naturalmente speriamo di incrementare ancor di più le presenze – spiega Enza Di Raimondo, responsabile commerciale del porto turistico di Marina di Ragusa – Siamo al secondo anno di attività e non possiamo certo lamentarci ma guardiamo alle future prospettive con impegno e con l’attivazione di un numero sempre maggiore di servizi. Il settore nautico è in parte in crisi ma da noi al porto abbiamo comunque vissuto un’estate positiva che ci fa ben sperare già per la prossima stagione estiva. Abbiamo registrato un incremento delle presenze così come possiamo adesso contare sugli arrivi di molti stranieri che hanno deciso di svernare proprio a Marina di Ragusa. Alcuni hanno già stipulato contratti annuali. Siamo pronti a soddisfare tutte le loro esigenze grazie anche a delle convenzioni che abbiamo già formalizzato”.

Dai contatti avuti in fiera è possibile presumere che c'è un crescente interesse verso la Sicilia da parte di molti diportisti italiani e stranieri che hanno intenzione di trasferire le loro barche dal Tirreno e dall'Adriatico proprio verso le rotte del Mediterraneo. E in quest'ottica avrà un ruolo centrale proprio il porto turistico di Marina di Ragusa che a Genova si è presentato con un proprio spazio all’interno del padiglione S, uno dei più grandi e frequentati. Tra foto, gigantografie e immagini trasmesse su video, la struttura portuale siciliana ha primeggiato trovando l’interesse dei visitatori, degli appassionati di diportismo e degli addetti ai lavori. Sempre a Genova è stata presentata la rete nazionale di porti curata da Marine Partners di cui farà parte, unica struttura in Sicilia, il porto ibleo. La rete si occupa di commercializzazione e scambi tra le diverse realtà portuali e di promozione all’estero.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI