Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 07 Luglio 2020

Architetti, delegazione Iblea a Bergamo

delegazione dell'ordine

da sinistra, Teresa Sapey, Gaetano Manganello, Paolo Belloni e Antonio Giummarra

C’era anche una delegazione dell’Ordine degli architetti di Ragusa sabato scorso, a Bergamo, nella prestigiosa sede del parco tecnologico “Kilometro Rosso” progettato dal famoso architetto francese Jean Nouvel, nell’ambito della manifestazione, organizzata dall’Ordine degli architetti di Bergamo, denominata “Notte OAB”. L’evento è stato caratterizzato dallo svolgimento di un convegno dedicato alla progettualità al femminile, con uno sguardo rivolto, in particolare, all’esperienza progettuale di tre donne protagoniste dell’architettura e del design contemporaneo. La cilena Cecilia Puga, le italiane Teresa Sapey e Donata Paruccini hanno presentato i loro lavori di estremo interesse. Ville in Cina e in Cile, progettate con una particolare sensibilità ambientale per Cecilia Puga;  progetti a Madrid e in Francia per Teresa Sapey caratterizzati da un approccio artistico e un particolare utilizzo della grafica e dei colori; oggetti d’uso quotidiano, tra i quali le puntine a forma di mosca, per Alessi, in cui il design rappresenta il valore aggiunto, celebrate in una recente mostra appena conclusa alla Triennale di Milano, per Donata Paruccini.

La serata è poi proseguita con la cerimonia di consegna dei premi OAB per le migliori opere di architettura realizzate sul territorio provinciale. La presenza della delegazione dell’Ordine degli architetti di Ragusa composta da Gaetano Manganello, coordinatore del Focus Cultura, e da Antonio Giummarra, consigliere dell’Ordine, invitata dal presidente dell’Ordine di Bergamo Paolo Belloni, è servita, oltre a rinsaldare i rapporti già esistenti tra i due Ordini, a programmare analoghe iniziative nella provincia di Ragusa. “E’ necessario – ha dichiarato Manganello – che la società civile comprenda l’importanza di valorizzare l’architettura contemporanea di qualità. Il nostro Ordine, tramite il Focus Cultura, nell’ambito della manifestazione “La Primavera dell’Architettura”, nel 2010 ha già organizzato numerosi incontri e altri sono in programma nel 2011; si vuole allargare il più possibile la portata di tali eventi. La collaborazione e le sinergie con l’Ordine degli Architetti di Bergamo sono particolarmente importanti e vanno in questa direzione”.

Il presidente dell’Ordine degli architetti della provincia di Ragusa Giuseppe Cucuzzella, nel manifestare un vivo interesse per le iniziative portate avanti dall’Ordine degli architetti della provincia di Bergamo, mette in luce l’importanza di dare “riconoscibilità al lavoro di numerosi architetti che, con grande fatica e volontà, si impegnano nella realizzazione di opere di architettura contemporanea di qualità. L’istituzione di un Premio di Architettura, anche nella nostra provincia – aggiunge – deve avere questa finalità e coinvolgere non solo i progettisti, ma anche i committenti e le imprese che insieme contribuiscono alla realizzazione delle opere”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI