Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 07 Marzo 2021

Presentata la cena al buio

DSC05112

 

Presentata ieri mattina a Ragusa la prima “Cena al buio” che si terrà il prossimo 9 maggio presso il Domus Aurea Resort, nel capoluogo ibleo. L’iniziativa è stata lanciata dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Ragusa, presieduta dal maestro Giovanni Arestia, con l’organizzazione dell’agenzia Best Memories, rappresentata stamani da Davide Barbagallo e Teresa Toma. E’ intervenuto l’assessore provinciale ai Servizi Sociali, Piero Mandarà. La Provincia e il Comune, ognuno secondo le proprie differenti competenze, sono partner del progetto presentato stamani che vedrà l’avvio di un ciclo di queste particolari cene destinate ad un coinvolgimento del territorio. Dopo il primo appuntamento di giorno 9, riservato alle autorità e ai giornalisti, gli altri incontri saranno disponibili per associazioni, club service ed in generale gruppi  che vorranno aderire a questa iniziativa. Un’esperienza emozionante pronta ad esaltare tutti gli altri sensi ad eccezione naturalmente della vista. “E’ un’occasione importantissima perché permetterà di unire in modo diverso vedenti e non vedenti – ha spiegato il maestro Arestia – Tra l’altro sarà l’occasione per capovolgere le parti e i ruoli visto che saranno 4 camerieri non vedenti ad accompagnare gli ospiti nel corso della particolare serata”. L’assessore provinciale Mandarà ha rimarcato l’impegno della Provincia regionale sempre pronta ad accogliere positivamente i progetti presentati dall’Unione Italiana Ciechi. A sostenere, anche economicamente la cena di lancio, è il Comune di Ragusa. L’assessore comunale ai Servizi Sociali, Rocco Bitetti, ha ribadito la volontà di stare accanto ai componenti e agli iscritti dell’Uic così come ai volontari, è ha evidenziato l’importanza dell’iniziativa che permetterà ai vedenti di ampliare l’uso di tutti i sensi. Dopo la prima cena di giorno 9 maggio, inizia un ciclo di altri appuntamenti che permetteranno di raccogliere anche dei fondi da devolvere per la realizzazione di un’aula informatica per non vedenti. Si cercherà di realizzare delle postazioni multimediali dotate di alcuni accorgimenti quali sistema di riconoscimento dei caratteri con sintesi vocale e tastiere con pulsantiera in braille. Per seguire tutti gli aggiornamenti è stata creata una pagina facebook “Cena al buio Ragusa” ed è stata attivata anche una info-line al numero 0932 1913944.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI