Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 23 Ottobre 2021

Monterosso Almo - Iniziate le celebrazioni per Mria Bambina

E’ l’ultima delle feste religiose della stagione estiva. Dopo San Giovanni Battista e dopo la Madonna Addolorata, la comunità dei fedeli di Monterosso Almo si mobilita dall’ultima domenica di settembre per le celebrazioni in onore di Maria Santissima Bambina. Hanno preso il via domenica, come da tradizione quindi, le celebrazioni che possono contare su un culto risalente e molto partecipato. L’ingresso della festa, sin dal pomeriggio, è stato caratterizzato dal suono festoso delle campane di tutte le chiese e dallo sparo di 21 colpi a cannone che hanno annunciato alla comunità l’inizio delle celebrazioni.

Il simulacro di Maria Santissima Bambina con Sant’Anna è venerato nella chiesa di Sant’Anna. Ieri sera, la celebrazione eucaristica presieduta dall’arciprete parroco, il sacerdote Giuseppe Antoci, si è tenuta nella chiesa di San Giovanni. Subito dopo, alle 21, in piazza Rimembranza, la consueta location delle iniziative esterne in occasione dei festeggiamenti in questione, si è tenuto uno spettacolo musicale a cura dell’Amministrazione comunale. Intanto, dal 27 settembre sino al 2 ottobre, data della vigilia della festa, la chiesa di San Giovanni Battista ospiterà ogni giorno alle 18,30 la recita del Santo Rosario e alle 19 la celebrazione eucaristica. Quest’anno ci sarà il sostegno mediatico, per l’evento religioso, di Confcommercio provinciale Ragusa, Gianluca Manenti, con Confcommercio sezionale, rappresentata dalla presidente Lorena Camillieri. “Un riconoscimento doveroso – spiegano entrambi – per una realtà piccola ma senza dubbio molto pregnante della nostra provincia dove la salvaguardia delle tradizioni, anche religiose, deve continuare a tramandarsi di generazione in generazione, così come accaduto finora, affinché si possa puntare a mettere in rilievo le caratteristiche identitarie di questo che, non a caso, è stato definito uno dei borghi più belli d’Italia”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI