Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 15 Novembre 2018

Musica: grande successo per il concerto dell'Orchestra d'Archi "Bellini" di Caltanissetta

Grande successo al Teatro Don Bosco di Ragusa dove ieri sera si è svolto il concerto intitolato “Il Gioco del Quadriglio”, nell’ambito della 24esima stagione concertistica internazionale “Melodica”, patrocinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Ragusa con la direzione artistica della pianista Diana Nocchiero.

Protagonista l’Orchestra d’Archi dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Caltanissetta diretta dal maestro Angelo Licalsi, con le cantanti della classe di canto del soprano Letizia Colajanni, e cioè le giovani Giulia Alletto, Martina Coppola, Ester Schillaci e Chiara Sferlazza. La regia era del soprano Floriana Sicari, al clavicembalo Gianluca Furnari e il direttore di scena è stato il mezzo-soprano Irene Capodici.

Il programma, dedicato alla musica barocca, ha visto l’esecuzione di una sinfonia di Pergolesi e l’originale opera “Il Gioco del Quadriglio” di Caldara, compositore veneto contemporaneo a Vivaldi. Bravissima l’Orchestra formata sia da docenti che da studenti dell’Istituto, che ha colpito per il bel suono omogeneo e per l’interpretazione. Sembrava infatti di essere davvero tornati indietro ai tempi dei salotti musicali dell’epoca barocca, grazie anche al suono del clavicembalo affidato a Gianluca Furnari. 

Il maestro Angelo Licalsi ha magistralmente diretto tutti con gesto chiaro, ottenendo dall’Orchestra colori calibrati ma con una gamma ampia, sostenendo con rilievo anche la linea del canto e dimostrando di possedere una grande esperienza e padronanza nel dirigere.

Le giovani interpreti che impersonavano le quattro giocatrici, hanno cantato con un notevole patrimonio vocale, presenza scenica, eleganza e classe. Sicuramente questo ha dimostrato che oltre al talento musicale delle giovani, la classe di canto del soprano Letizia Colajanni è curata nei minimi dettagli e non a caso gli studenti ottengono notevoli successi.

Impeccabile il direttore di scena Irene Capodici e la regia di Floriana Sicari, inoltre la guida all’ascolto è stata curata dal musicologo maestro Massimo Primignani, docente di Storia ed Estetica musicale presso lo stesso istituto.

Un team davvero eccezionale, del resto l’I. S. S. M “Vincenzo Bellini” di Caltanissetta vanta importanti riconoscimenti sul panorama nazionale ed internazionale.

Calorosissimi applausi e grandi apprezzamenti da parte del numeroso pubblico presente che ha definito questo concerto “Una vera chicca della stagione Melodica”, molto interessante che valeva la pena di conoscere. Ed è proprio questo lo scopo dell’associazione Melodica che da 24 anni divulga nel nostro territorio la musica d’arte, anche proponendo capolavori meno conosciuti e meno “commerciali” , ma che è importante fare conoscere al pubblico.

L’associazione Melodica comunica intanto che il concerto “Rapsodia in Blue”, previsto per il 3 novembre è stato spostato a sabato 19 gennaio per causa di forza maggiore. Quindi il prossimo appuntamento con Melodica è previsto per sabato 17 novembre con “Notte Lirica dall’Europa al Messico”, protagonisti il mezzo-soprano Katja Markotic e il pianista Alessandro Cesaro.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI