Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 25 Maggio 2018

La benedizione del frumento all’Ecce Homo di Ragusa

E’ stato padre Giovanni Filesi a benedire il frumento nel corso di uno dei riti più suggestivi che hanno animato il calendario dei festeggiamenti all’Ecce Homo di Ragusa in vista della processione esterna della Madonna del Rosario in programma domenica 8 ottobre. Un rito carico di tradizione, e anche per questo motivo parecchio partecipato, che lega ancora la comunità dei fedeli ai ricordi del mondo contadino quando questo appuntamento era molto atteso da chi lavorava la terra. I sacchetti contenenti il frumento, raccolti in un cesto, sono stati portati all’altare dove, nel corso della celebrazione, si è provveduto alla benedizione e, subito dopo, alla conseguente distribuzione ai presenti. “Il significato di questo rito – chiarisce il parroco, don Giovanni Bruno Battaglia – si ritrova nella necessità di benedire la vita lavorativa di ciascuno affinché possa essere proficua di risultati spirituali come il frumento che garantiva un raccolto positivo dopo essere stato benedetto dalla Madonna”. Domani, intanto, sarà vissuta la vigilia della festa esterna. E’ il 7 ottobre, vale a dire la giornata in cui si celebra la memoria liturgica della Madonna del Rosario. Questi gli appuntamenti in programma. Alle 9 la santa messa solenne presieduta da don Carmelo Leggio. Alle 12 “Mystèria”, i 20 colpi a cannone che richiamano i misteri del Rosario della Beata Vergine e che annunciano, così, il giorno della festa liturgica. Alle 18 l’apertura della fiera del dolce. Sempre alle 18 la grande sfilata dell’associazione Gruppo tamburi Città di Giarratana per le vie del quartiere e del resto del centro storico superiore con a seguito una corona del Rosario realizzata con palloncini in elio offerta per devozione da un gruppo di parrocchiane. Alle 19 ci sarà la santa messa presieduta dal vescovo, mons. Carmelo Cuttitta, e animata dalla corale parrocchiale. Alle 20,30, poi, un momento di aggregazione con l’iniziativa denominata “Pigghia e mangia”, degustazione di pane e salsiccia con del buon vino locale. La manifestazione è curata dalla macelleria Giorgio Cafiso e da Ottica Franz di Ragusa. Alle 21 la serata musicale e di ballo con la New Pentagramm Horchestra di Giorgio Distefano, col patrocinio di Siet – Società impianti elettrici tecnologici e Carmelo Gulino – Servizi funebri.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI