Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 31 Ottobre 2020

Finalmente un docufilm su…

Ott 30, 2020 Hits:101 Crotone

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1127 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1599 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1116 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1820 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2581 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2081 Crotone

Cisl, Bernava con Romeo: Avola?, Ingiustificabile

“Se c’è qualcuno che deve chiedere scusa alla Cisl, questi è Giovanni Avola”. Maurizio Bernava, numero uno della Cisl Sicilia, interviene nella polemica tutta interna all’organizzazione ragusana del sindacato. Enzo Romeo, attuale segretario provinciale, parlando di infrastrutture, qualche giorno fa, aveva sviluppato con coraggio un’autocritica sul ruolo e l’iniziativa della Cisl, negli anni passati. Avola, che della Cisl iblea è stato segretario fino a poco più di un anno fa, ha preso carta e penna e contestato analisi e strategia del suo successore. Bernava non ha dubbi: “Le affermazioni di Avola – dichiara – sono improprie e ingiustificabili anche perché interferiscono, illegittimamente, su riflessioni e scelte che sono dell’intero esecutivo provinciale oltre che dell’attuale segretario Cisl”. L’uno e l’altro, rileva il leader regionale, si sono espressi con molta chiarezza sulla “necessità di un’azione sindacale più determinata per accelerare lo sblocco delle infrastrutture strategiche per il territorio”. “Avola chieda scusa a segretario ed esecutivo”, rimarca Bernava. “Quanto a noi, diamo sostegno pieno all’azione di Romeo e di tutto il gruppo dirigente attuale”. “Certe affermazioni – ripete Bernava - queste sì, sono frutto di inadeguatezza e scarsa responsabilità verso un’organizzazione sociale a cui Avola, ex segretario, dovrebbe sentirsi ancora stretto, invece, da vincoli etici e fiduciari”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI