Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 16 Ottobre 2019

Alluvione 1996, Cerrelli:…

Ott 14, 2019 Hits:110 Crotone

Con Shakespeare partita l…

Ott 11, 2019 Hits:206 Crotone

Cerrelli difende gli abit…

Ott 04, 2019 Hits:487 Crotone

"Assaggiamo la Calab…

Ott 04, 2019 Hits:357 Crotone

Giornata Europea delle Li…

Ott 03, 2019 Hits:392 Crotone

Candelnight, a Scandale l…

Set 25, 2019 Hits:627 Crotone

Vernice, il cd dei "…

Set 23, 2019 Hits:678 Crotone

L'incredibile voce di un soprano straordinario

Concerto_Beneficienza_CRI_4

 

Si è concluso con un ennesimo lunghissimo applauso l’appuntamento di domenica sera con La Grande Lirica inserita nel cartellone di Ibla Classica International 2011, che ha visto esibirsi al teatro Donnafugata a Ibla due grandi artisti del panorama musicale. “Lirica: secoli di passioni”, questo il titolo con cui il soprano greco Alexandra Oikonomou, accompagnata al pianoforte dal pianista Daniele Petralia, ha spaziato su un vasto repertorio di grandi opere nazionali ed internazionali. Affascinanti ambientazioni iberiche, miste a passionali e travolgenti capolavori della canzone napoletana. Classici della musica, dotati di una bellezza immortale e di una capacità emozionale sempre attuale. Così, forti applausi hanno fatto seguito alle indimenticabili romanze di Tosti, le opere di Gastaldon, di Puccini, De Curtis, Leoncavallo e Cardillo, Rodrigo, Lara. Potenza vocale e raffinatezza nelle esecuzioni, ingredienti perfetti delle esibizioni dei due artisti che hanno stregato il pubblico ibleo non solo a Ibla, per l’appunto domenica, ma anche a Modica. Il giorno prima, sabato 9 aprile, al teatro Garibaldi si è infatti svolto il concerto di beneficenza della Croce Rossa Italiana, con l’organizzazione dell’Agimus e in collaborazione con il Comune di Modica rappresentato sul palco dal vicesindaco Enzo Scarso e in sala dal sindaco Antonello Buscema. Il concerto modicano, che ha visto la presenza di circa 300 spettatori, è stato molto apprezzato con un’autentica ovazione e con la richiesta di diversi bis. L’iniziativa è servita a raccogliere fondi da destinare ad attività a supporto della Cri.  Chiusa la parentesi modicana, i due artisti si sono come detto esibiti domenica sera a Ibla trovando anche qui il massimo apprezzamento da parte della sala dove non sono mancati i turisti ospiti del territorio. Tra questi anche norvegesi e tedeschi, a testimonianza anche della valenza non solo culturale ma anche turistica della manifestazione che tra l’altro gode anche del patrocinio dell’Assessorato al turismo del Comune di Ragusa e della Provincia regionale. Molto apprezzati i due giovani talenti che hanno aperto la serata. Il soprano Carola Denaro e il pianista Danilo Ferro che hanno mostrato grandi capacità artistiche, riuscendo ad entusiasmare ed emozionare il pubblico con le musiche di Puccini e Gounod. Come sempre, a fine concerto a Ibla, appuntamento con il “Dopoteatro” curato dalla Caffetteria Donnafugata, un momento tutto dedicato al gusto durante il quale è possibile scambiare opinioni direttamente con gli artisti. Domenica prossima, 17 aprile, nuovo appuntamento con la musica lirica con il concerto dal titolo “Rossini, Donizetti e i celeberrimi duetti” con il soprano Anna Maria Sarra, il tenore Francisco Brito e il pianista Alfredo Spitaleri. Un nuovo appuntamento del ciclo della Grande Lirica sempre all’interno di Ibla Classica International.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI