Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 27 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:960 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1529 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1053 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1754 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2513 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2018 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2008 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1959 Crotone

Giarratana - San Giuseppe, domenica due processioni

San Giuseppe 2015 l'uscita

Due processioni, una a mezzogiorno, l’altra alle 20, caratterizzeranno, domenica 13 marzo, la celebrazione della festa esterna di San Giuseppe a Giarratana dove l’evento religioso è molto atteso dalla comunità dei fedeli. Una intera giornata, dunque, dedicata al protettore della Chiesa universale nella parrocchia Maria Santissima Annunziata e San Giuseppe. Domenica, dopo la celebrazione eucaristica delle 8,30, ci sarà, alle 9, il giro del corpo bandistico “Vincenzo Bellini” di Giarratana per le vie del centro abitato. Alle 10,30 è in programma l’esecuzione di marce sinfoniche in piazza. Alle 11 è fissata la solenne celebrazione eucaristica presieduta da padre Giuseppe Berenato. Alle 12, quindi, prenderà il via la prima processione con il simulacro di San Giuseppe che transiterà per le seguenti vie: corso Umberto I, Cairoli, Ruggero Settimo, Verdi, chiesa Sant’Antonio, Verdi, Bellini, Corridoni, Bixio, Cavallotti, Roma, corso XX Settembre, chiesa San Bartolo, Galilei, Costa, Ruggero Settimo, Martiri, corso Umberto I e rientro in Chiesa madre. Alle 16 ci sarà il giro del corpo bandistico per le vie cittadine con la contestuale raccolta dei doni. Alle 17, poi, la tradizionale “cena” sul sagrato della Chiesa madre. Alle 19 la santa messa officiata dal parroco, don Riccardo Bocchieri, mentre alle 20 sarà dato il via alla seconda processione. Queste le vie che saranno interessate dal passaggio del simulacro: corso Umberto I, Garibaldi, Vittorio Emanuele, Madonna delle Grazie, Del Mercato, Pirandello, Dei Vespri, Dei Mille, Calatafimi, dei Martiri, Madonna Delle Grazie, Costa, corso XX settembre, Della Solidarietà, Garibaldi, De Gasperi, corso XX Settembre, corso Umberto I. Alle 22 il rientro nella chiesa Madre e la riposizione del simulacro di San Giuseppe nell’altare maggiore. “Come dice papa Francesco – afferma il parroco, don Bocchieri – la luce che viene dalla Santa Famiglia ci incoraggia ad offrire calore umano in quelle situazioni familiari in cui, per vari motivi, manca la pace, manca l’armonia, manca il perdono. La nostra concreta solidarietà non venga meno specialmente nei confronti delle famiglie che stanno vivendo le situazioni più difficili per le malattie, la mancanza di lavoro, le discriminazioni, la necessità di emigrare”. La festa esterna sarà anticipata oggi, alle 20,30, dall’adorazione della Croce in Chiesa madre mentre domani, sabato 12 marzo, ci sarà alle 15 la benedizione degli “altarini” di San Giuseppe. Sempre domani, alle 17,45, la recita del Rosario, la Coroncina e il canto delle litanie di San Giuseppe anticiperanno la celebrazione eucaristica delle 18,30. In serata, alle 20,30, all’ex cinema Bellini, sarà proposto lo spettacolo teatrale multimediale “La preghiera della Pace – Io ho un sogno”, regia e adattamento di Agostino De Angelis, a cura dell’associazione “Terrantica” di Giarratana, in collaborazione con Extramoenia & ArcheoTheatron.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI