Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 03 Dicembre 2022

La New Team Ragusa costretta alla resa dalla capolista Nissa

New Team contro Nissa

NEW TEAM 0 – NISSA 1

NEW TEAM: Licitra, Andolina, Paravizzini (11’ st Madera), Gurrieri, Carfì, Conti, Bonarrigo, Pellegrino, Vitale Dan., Zocco, Vitale S. (34’ st Khalfouni). All. Vacca

NISSA: Ammendola, Vaccarella, Galati, Milanesio, Italiano, La Marca, Genova (26’ st Mauriello), Ferraro, Di Franco, Di Maria, Bognanni. All. Cartone

Arbitro: Matarazzo di Siracusa

Reti: 30’ Di Franco (rig.)

 

Pur senza brillare, la capolista Nissa passa anche all’Aldo Campo di Ragusa e resta a punteggio pieno, in testa al girone D del campionato di Promozione. C’è da dire, però, che a parte il rigore che ha permesso agli ospiti di portare a casa l’incontro, sono stati soprattutto i padroni di casa a fare la partita, specie nel secondo tempo. Ma la squadra di Vacca ha dovuto fare i conti con l’assenza di una vera punta di peso. La cronaca. Al 24’ Zocco si libera di un avversario in area di rigore ma la conclusione non è precisa. Al 29’ l’episodio che ha portato al vantaggio degli ospiti: fallo di mano di Andolina in area di rigore, l’arbitro indica il dischetto su cui si presenta Di Franco che non sbaglia. Di Maria, poi, al 35’ sfiora l’incrocio dei pali e il gol del raddoppio.

Nella ripresa, al 22’ Bonarrigo ha la palla buona tra i piedi per battere a rete, ma è bravo Ammendola a metterci una pezza. Al 32’ su punizione di Bonarrigo, Pellegrino si trova il pallone davanti alla linea di porta ma il portiere riesce incredibilmente a bloccare il pallone. Al 41’ cross dalla sinistra di Bonarrigo soltanto sfiorato dagli attaccanti della New Team. Il forcing finale della squadra di casa, quindi, non sortisce l’effetto sperato. Davvero un peccato per i gialloneri non essere riusciti a imprimere la svolta al match per agguantare almeno il pari. Ma la squadra ragusa ha dimostrato di essere viva e ciò lascia ben sperare per il prosieguo del torneo.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI