Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 09 Febbraio 2023

Istituto S. Anna e Coni i…

Feb 02, 2023 Hits:247 Crotone

Al Nautico laboratori con…

Gen 26, 2023 Hits:448 Crotone

Parte il progetto "M…

Gen 21, 2023 Hits:528 Crotone

Virtuosità tecnica, liris…

Gen 21, 2023 Hits:503 Crotone

La pizza Crotonese a Sanr…

Gen 07, 2023 Hits:819 Crotone

Maria Taglioni: è' tornat…

Gen 07, 2023 Hits:813 Crotone

Per gli "Amici del t…

Gen 07, 2023 Hits:828 Crotone

PMI DAY 2022: Studenti in…

Gen 07, 2023 Hits:768 Crotone

Il presidente Gianflavio Brafa si complimenta con le associazioni che formano la rete dei Petali del Cuore perché proseguono senza un istante di tregua la propria attività nel campo della solidarietà nei confronti di chi più ha bisogno. Brafa porta l’esem

Distribuzione di ortaggi alle famiglie

Il presidente Gianflavio Brafa si complimenta con le associazioni che formano la rete dei Petali del Cuore perché proseguono senza un istante di tregua la propria attività nel campo della solidarietà nei confronti di chi più ha bisogno. Brafa porta l’esempio dell’associazione Adra che risulta essere sempre in prima linea nel sostegno alle famiglie in stato di necessità. “In questi giorni – afferma il presidente Brafa – presso la sede dell’associazione, sono state distribuite quaranta cassette di pomodori, 50 sacchetti di peperoni, 15 chilogrammi di cetrioli nonché due casse di melenzane a un numero complessivo di circa trenta famiglie”. La distribuzione viene effettuata ogni mercoledì. “La merce – continua Brafa – è donata da un imprenditore che preferisce rimanere nell’anonimato e di cui, comunque, va sottolineato il grande altruismo. Ci auguriamo che anche altri benestanti possano seguire l’esempio che arriva da questo benefattore. L’obiettivo deve essere quello di potere continuare ad aiutare famiglie in stato di necessità. Tra l’altro, ci sono volontari che prelevano la merce poi portata alla sede Adra per la distribuzione. Non dimentichiamo i pezzi di rosticceria che, in periodo serale, sono ritirati dagli esercizi che hanno manifestato la loro disponibilità e che ci consentono di aiutare altre famiglie. Abbiamo dato vita, insomma, a un circuito di altruismo che possiamo ulteriormente migliorare e che cercheremo di ingrandire affinché il numero di famiglie che riceveranno aiuto possa diventare sempre più elevato”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI