Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 30 Marzo 2020

La biblioteca Pier Giorgi…

Mar 09, 2020 Hits:839 Crotone

Recital della violoncelli…

Feb 18, 2020 Hits:1335 Crotone

I gazebo della Lega sul l…

Feb 14, 2020 Hits:1543 Crotone

Al Lucifero celebrata la …

Feb 11, 2020 Hits:1153 Crotone

I premi di Affidato al 70…

Feb 10, 2020 Hits:1218 Crotone

Cerrelli: con la Lega Cro…

Feb 08, 2020 Hits:1242 Crotone

AI Tecnici dell’AKC Greco…

Gen 31, 2020 Hits:1493 Crotone

Barbuto e Corrado (M5S): …

Gen 21, 2020 Hits:1627 Crotone

Esordio con vittoria per la Pallamano Ragusa in Serie B

Pallamano Ragusa stagione 2014-2015

Buona la prima. Esordio con vittoria per la Pallamano Ragusa nel campionato di Serie B. Questa mattina, alla palestra Sebastiano Parisi di via Bellarmino, presente un discreto pubblico, il sette allenato da Saro Cappello ha battuto il Villaurea Palermo con il punteggio di 26-20 (12-6 il primo tempo sempre per i ragusani). Il gruppo di casa, sin dai primi minuti, ha cercato di giocare la palla in velocità, sia in difesa che in attacco, non potendo ancora sfruttare su una ottimale condizione fisica. “Siamo ancora lenti – ha spiegato l’allenatore al termine del match – e il fatto di utilizzare la velocità nella circolazione della palla, soprattutto quando la difesa avversaria è schierata, ci consente di fare meno fatica. E’ stato questo il leit motiv della partita soprattutto quando ci siamo accorti che non avremmo potuto reggere i ritmi dei primi minuti”. La Pallamano Ragusa inizia bene, fa subito capire al Villaurea Palermo, un avversario tradizionalmente ostico, di non potere concedere sconti di alcun tipo e si concentra a difendere con una certa attenzione, neutralizzando le folate offensive degli ospiti. “Stiamo cercando di realizzare, durante la settimana – aggiunge Cappello – degli allenamenti intensivi, così da sfruttare questa dote durante le partite. Attaccare e difendere uno contro uno deve essere, per ora, la nostra principale preoccupazione. E, soprattutto, mettere in campo parecchia corsa, visto che per il resto non siamo ancora pronti. Sto allenando un gruppo formato da atleti che vogliono rimettersi in gioco, il mio compito è principalmente quello di preparare al meglio la squadra anche se, così come accaduto oggi, mi può pure capitare di giocare. Ma ciò succede nel momento stesso in cui ho dimostrato di avere costanza nell’allenamento. Abbiamo vinto la prima partita. Ed era importante riuscire a farlo. Se avessimo perso sarebbe stato un peccato, sebbene la nostra prestazione sia stata costellata da numerosi errori. Abbiamo sbagliato, però, di meno dei nostri avversari. Soprattutto nella ripresa. E questo ci ha favorito per la vittoria finale”. Soddisfazione per il presidente del sodalizio ragusano, Salvatore Girasa. “Era fondamentale – chiarisce – riuscire a partire con il piede giusto, per non disperdere l’entusiasmo che finora sta caratterizzando questa nostra esperienza. Voglio ringraziare anche il pubblico che ci è venuto a guardare. Vuol dire che esiste una minima chance di rilanciare la pallamano a Ragusa. E noi, ve lo assicuro, ce la metteremo tutta affinché ciò accada”. Il prossimo impegno del sette ragusano domenica 16 novembre ad Agrigento.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI