Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 20 Giugno 2019

Una zona artigianale anche a Marina di Ragusa

Una zona artigianale anche a Marina di Ragusa. E’ la proposta lanciata all’Amministrazione comunale dal consigliere comunale Sonia Migliore, presidente di “Ragusa Futuro” e che, raccolta dalla base come una esigenza importante per i residenti di Marina, rientra in uno dei punti fondamentali da sviluppare per il prossimo futuro. “La nostra frazione balneare – sostiene Migliore – non può continuare a basarsi solo sul turismo e sul commercio stagionali, ma ha bisogno di articolarsi attraverso una gamma di attività produttive diversificate che puntino a valorizzare il comparto turistico, sviluppando gli altri settori produttivi. Dobbiamo, insomma, creare una “Marina per tutto l’anno” che appare indispensabile per la popolazione residente, per il lavoro e lo sviluppo”. Sonia Migliore sottolinea, inoltre, che “il tessuto artigianale di Marina di Ragusa è compresso tra la indisponibilità ed onerosità di strutture e di aree, idonee ad insediare attività artigianali e piccole industrie, e la necessità di liberare i residenti e i turisti dalle controindicazioni ambientali proprie di tali attività. Ciò finisce per depauperare ulteriormente le residuali presenze artigianali e scoraggiare l’insediamento di nuove realtà con gravi danni per l’economia della frazione balneare”. Da qui la proposta di “attivare le procedure progettuali – spiega il consigliere Migliore – per dotare Marina di Ragusa di una zona artigianale che, seppure di modeste dimensioni, possa diversificare e incrementare lo sviluppo economico ed occupazionale della frazione”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI