Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 29 Novembre 2020

Modica - Conclusa con la processione la festa del Sacro Cuore

L'avvio della processione

Un momento carico di fede. Svoltosi con grande semplicità. Così come semplice è il posto ad averlo ospitato. Punteggiato dagli alberi di carrubo e dai campi delimitati dai muri a secco. Ma proprio per questo motivo in grado di garantire la dovuta pregnanza ad una manifestazione religiosa che ha coinvolto l’intera comunità dei fedeli. La processione tenutasi ieri sera a Pozzo Cassero, contrada rurale di Modica, in occasione della festa del Sacro Cuore, programmata nella parrocchia omonima, ha costituito l’evento più significativo delle iniziative inserite nel calendario dell’animazione religiosa e sociale culminate, per l’appunto, con il corteo caratterizzato dalla presenza del baldacchino proprio per onorare l’uscita dalla chiesa del Santissimo sacramento. E’ stato il parroco, don Nino Aprile, a condurre con sé l’ostensorio nel corso di una processione che ha visto la presenza di altri religiosi, tra cui il direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastorale della salute di Ragusa, don Giorgio Occhipinti, e don Andrea Giarratana, salesiano don Bosco, confratello di don Aprile. C’era anche il sindaco di Modica, Ignazio Abbate, che ha sostenuto la festa mettendo a disposizione la banda musicale, l’illuminazione e alcune iniziative per la parte ricreativa. La festa del “Sacro Cuore di Gesù” è molto sentita dai residenti di Pozzo Cassero che, infatti, hanno partecipato in gran numero ai momenti più significativi delle celebrazioni, in particolare alla processione che ha preso il via dalla parrocchia subito dopo lo svolgimento della santa messa. Per quanto riguarda la parte ricreativa, grande successo ha riscosso la commedia in dialetto con regia di Nele Pluchino andata in scena sabato sera mentre ieri, sempre in serata, è stata la volta del duo musicale “Y Guisar” che ha intrattenuto il pubblico con grande presenza scenica, consentendo di trascorrere dei momenti lieti. C’è stata, altresì, la degustazione di prodotti tipici locali e rustici mentre si è pure tenuta, così come è accaduto per tutta la settimana, la pesca di beneficenza.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI