Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 16 Ottobre 2019

Alluvione 1996, Cerrelli:…

Ott 14, 2019 Hits:110 Crotone

Con Shakespeare partita l…

Ott 11, 2019 Hits:205 Crotone

Cerrelli difende gli abit…

Ott 04, 2019 Hits:485 Crotone

"Assaggiamo la Calab…

Ott 04, 2019 Hits:356 Crotone

Giornata Europea delle Li…

Ott 03, 2019 Hits:391 Crotone

Candelnight, a Scandale l…

Set 25, 2019 Hits:626 Crotone

Vernice, il cd dei "…

Set 23, 2019 Hits:677 Crotone

Il simulacro di san Giorgio torna in Duomo

San Giorgio e l'Arca Santa

 

Un’altra giornata intensa, quella di domani, per i solenni festeggiamenti in onore del glorioso Patrono di Ragusa San Giorgio. Un’altra giornata in cui l’affetto dei devoti sarà testimoniato dalle numerose presenze che si registreranno lungo il percorso che il simulacro del santo cavaliere compirà dal centro storico superiore della città per fare di nuovo ritorno al Duomo di Ibla. La giornata, domani, prenderà il via alle 9 con la santa messa celebrata dal sacerdote Carmelo Leggio nella chiesa dell’Ecce Homo dove durante la notte la statua di San Giorgio è rimasta ricoverata dopo la traslazione di questa sera. Sempre domani e sempre allo stesso orario, un’altra santa messa è in programma nella chiesa Anime sante del Purgatorio. A celebrarla sarà il parroco don Gino Scrofani. Nella chiesa dell’Ecce Homo, poi, alle 10, ci sarà la visita degli studenti dell’istituto comprensivo Pascoli che renderanno omaggio al simulacro del Patrono. Quindi, sempre nello stesso tempio di culto, alle 11, la santa messa celebrata dal sacerdote Nino Aprile, parroco della chiesa Maria Ausiliatrice (Salesiani). Nel pomeriggio, alle 18,30, la santa messa, sempre all’Ecce Homo, sarà officiata dal parroco Giovanni Battaglia e animata dalla Schola cantorum parrocchiale. Subito dopo prenderà il via la processione con il simulacro di San Giorgio per le seguenti vie: Garibaldi, corso Italia, F. Schininà, Solferino, M. Schininà, corso Italia sino ad arrivare nella chiesa di Maria Ausiliatrice (Salesiani). Qui saranno celebrati i Vespri e, subito dopo, la processione proseguirà per: via Gagini, via Canova, via Cadorna, via F. Schininà, via G. B. Odierna, via Leggio, via Sant’Anna, via Roma, corso Italia, via XXIV Maggio, corso Mazzini, piazza Repubblica sino ad arrivare nella chiesa Anime Sante del Purgatorio. Qui sarà rilevata l’Arca santa, che era stata collocata nel pomeriggio precedente. I due simulacri (San Giorgio e l’Arca santa) procederanno in processione per la via Del Mercato, largo Camerina, via Orfanatrofio, piazza Pola, XXV Aprile e piazza Duomo. A conclusione della processione i due simulacri faranno ritorno in Chiesa madre. Tra le iniziative di domani, inserite nel programma ricreativo-culturale, da segnalare, alle 15, la dodicesima cronoscalata ciclistica San Giorgio, dall’ex stazione Fs sino alla piazza dott. Solarino (distretto), a cura della polisportiva “No al doping”. Alle 16,40, ci sarà la decima edizione del palio dell’allora, la corsa podistica in salita in ricordo della raccolta dell’alloro che si faceva una volta ai tempi della festa di San Giorgio, sempre a cura della polisportiva “No al doping”. Alle 19,30, l’illuminazione artistica del Duomo. Alle 21,30, in piazza Duomo, lo spettacolo “From Sicily with love”, nell’ambito di un omaggio che sarà reso a San Giorgio, con il corpo di ballo della scuola Mila Plavsic, il tenore Lorenzo Licitra, il cantante Mario Scucces, e i cantanti Alessia Pallavicino, Giulia Casamichele e Flavia Gravè, a cura di Ibla Classica International.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI