Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 28 Ottobre 2021

Comiso - un successo la raccolta di doni nel segno dell’Addolorata

Il comitato e i carretti siciliani

 

E’ vero, c’è la crisi. Ma è proprio in momenti del genere che la solidarietà assume una dimensione più evidente. Con il buon cuore dei comisani che non si smentisce mai. Soprattutto quello dei devoti di Maria Santissima Addolorata di Comiso che, anche stavolta, hanno animato una raccolta di derrate alimentari senza precedenti, ancor più di quella dello scorso anno. Il comitato dei festeggiamenti ha avuto modo di compiere domenica mattina la tradizionale raccolta di doni per la cena gastronomica, poi svoltasi nel pomeriggio. Ed è stato possibile toccare con mano il tangibile contributo arrivato dai fedeli. “Nonostante le difficoltà, in taluni casi, anche gravi, in cui la nostra città e la nostra società in genere si barcamenano al giorno d’oggi – dice il vicepresidente del comitato, Nuccio Strada – abbiamo avuto la possibilità di verificare che quando c’è da spendersi in campi come la solidarietà, nessuno si tira indietro e tutti, anzi, vogliono fornire sino in fondo il proprio sostegno per aiutare gli altri”. La raccolta dei doni, infatti, oltre al sostentamento delle iniziative legate ai festeggiamenti, ha finalità benefiche. “Anche quest’anno – aggiunge Strada – la nostra comunità ha pensato di garantire un aiuto con una borsa di studio un giovane particolarmente meritevole della parrocchia. Riteniamo che fare sentire in maniera concreta la nostra vicinanza, sia quanto di più importante possa accadere in momenti del genere. Pensiamo anche, quindi, alle necessità della vita reale”. Sono stati ben dodici i tavoli organizzati tra le vie del centro storico da parte dei fedeli che, ai componenti del comitato, accompagnati come sempre dai carretti siciliani e da alcuni più pragmatici furgoni per la raccolta delle varie derrate alimentari, hanno proposto di tutto: dalla pasta alla frutta, passando per i biscotti oltre che per i dolciumi di ogni tipo. Una rete di solidarietà creatasi all’insegna della devozione per Maria Santissima Addolorata. I cui solenni festeggiamenti proseguono anche oggi con la celebrazione eucaristica, alle 19, mentre la preghiera del Settenario sarà animata dai gruppi famiglia della parrocchia. Domani, martedì 21 maggio, la celebrazione eucaristica delle 19 sarà caratterizzata dalla partecipazione dei soci della conferenza “San Vincenzo De Paoli” durante la quale saranno raccolti doni per le famiglie bisognose della città. Alle 20,30 la veglia mariana con la recita del santo Rosario contraddistinta dalla partecipazione dei giovani. Mercoledì, sempre alle 19, la santa messa sarà caratterizzata dalla preghiera del Settenario animata dal gruppo scout mentre giovedì, sempre alle 19, dopo la celebrazione eucaristica, la stessa preghiera sarà curata dal gruppo “Devoti portatori”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI